Cerca Hotel al miglior prezzo

Turismo medico: chirurgia low cost e vacanze

Pagina 1/2

È il trattamento ospedaliero il nuovo turismo?
Sole, mare, sabbia e chirurgia potrebbe essere il nuovo marchio del turismo ai Caraibi, così dal momento che i governi regionali e gli investitori privati si muovono nella direzione di valorizzare turismo di tipo “medicale”.
Ci sono miliardi di motivi, per così dire, per i Caraibi a investire in questo mercato di nicchia, che comunque è valutato globalmente in circa 40 miliardi di dollari all'anno, pari a circa 25 miliardi di euro.

Per decenni i Caraibi hanno accolto con favore la salute e il benessere dei viaggiatori che cercavano il clima caldo, l’aria pulita, l’effetto calmante delle acque marine e le sorgenti minerali, per prevenire le malattie per aiutare la convalescenza.
Più di recente le località termali sono diventate di moda nella regione.

Ora è il segmento di mercato relativo al turismo medico che coinvolge coloro che cercano un trattamento curativo, magari correlato ad po’ di vacanza, che sta eccitando tutti gli operatori del turismo regionale:
dirigenti del turismo nei Caraibi e professionisti dei servizi medici, si sono riuniti di recente a Barbados per esplorare come i paesi del CARIFORUM possono sfruttare la crescente domanda internazionale per il turismo medico.

La grande forza motrice è una crescente domanda dei mercati del Nord America e in Europa nei confronti del turismo tradizionale dei Caraibi e con un numero sempre maggiore di persone che scelgono di viaggiare all'estero per ricevere cure mediche, o perché meno costose di quello che si può ottenere a casa, o perché i tempi di attesa risultano decisamente inferiori.

La Dottoressa Giulietta Skinner è un consulente ginecologa, che provvede servizi di fecondazione in vitro presso una clinica privata a livello internazionale accreditata nelle Barbados.
La dottoressa sottolinea che l'aumento dei costi dei servizi di assistenza sanitaria nei paesi più sviluppati, unito ad un trattamento medico ai Caraibi di standard mondiale ed un significativo costo inferiore, offre una prospettiva molto allettante.

"Per un paziente negli Stati Uniti, significa che andrà probabilmente a salvare circa 3500 dollari effettuando il trattamento presso il Centro Fertilità Barbados, e che lo sconto comprende anche due settimane di vacanza!".

Sempre più spesso, inoltre, i pazienti sono alla ricerca di un trattamento al di fuori dei loro paesi di origine per motivi di privacy, e per evitare la stigmatizzazione sociale associata alle loro condizioni. Ad esempio i Caraibi offrono ai turisti che cercano trattamenti curativi un perfetto anonimato.

Infatti, a differenza di personaggi famosi come il calciatore Maradonna che ha ricevuto a Cuba un trattamento di alto profilo, molti richiedono una perfetta privacy per i loro viaggi d’oltremare

"Molte persone che giungono per problemi di alcol e di tossicodipendenza sono preoccupati che le altre persone (a casa) scoprano le ragioni del trattamento ", ha spiegato Kim Martin, un dirigente di marketing del centro dei reparti droga e alcol della Crocerossa di Antigua. “ Qui ad Antigua possono venire e tutte le altre persone non sono in corso di sapere chi essi siano."

... Pagina 2/2 ...
Nonostante questi in dubbi vantaggi, ci sono quelli che dubitano che i Caraibi possono realisticamente competere con i servizi medici turistici offerti nei vicini paesi latino-americani, come il Costa Rica, l’Argentina e la Colombia.

Il dottor David Estwick, ministro della Sanità di Barbados, dice che è possibile se i Caraibi riescono a sottolineare il vantaggio di essere una destinazione in cui si parla con la lingua inglese, e al tempo stesso, lavorando per migliorare la qualità e la gamma di servizi medici disponibili.

Questa gamma di potenziali servizi è in effetti davvero ampia passando da specializzati per la diagnostica dentale fino alle procedure mediche e chirurgiche. Quindi, quale dovrebbe essere il focus per i Caraibi?

Il professor Henry Fraser, il Decano del Medical Sciences presso l'Università delle Indie Occidentali, ha detto alla BBC che la regione dei Caraibi potrebbe ottenere elevati ritorni semplicemente sottolineando i vantaggi dei propri trattamenti ortopedici. Non solo, egli dice, questi servizi sono molto richiesti dai nordamericani, ma sono anche necessari per gli abitanti del posto e dei Caraibi.
Ad esempio i costi degli interventi sulle articolazioni negli Stati Uniti ma anche nelle migliori cliniche europee sono circa 5 volte superiori a quelli di paese come l’India ma anche due o tre volte in più di località come il Costa Rica e i paesi Caraibici.

"(As) prende le cure mediche di persone a una vita più lunga diventano inabili nel loro 50s, 60s, 70s con articolazioni che sono abbattendo… E costa circa cinque volte più comune per la sostituzione negli Stati Uniti come in India, e due O tre volte di più, come già avviene in Costa Rica. (La Caraibi), in grado di venire in qualche parte, a livello di Costa Rica ".

Il Presidente dell’ associazione Hotel e Turismo delle Barbados, Alvin Jemmott, ha detto uno degli obiettivi sarà la sistemazione per soddisfare gli amici e parenti che accompagnano i pazienti fino ai Caraibi. I Parenti a godersi la spiaggia, mentre i membri della famiglia vengono sottoposti alle pratiche chirurgiche!
Inoltre ha precisato che gli albergatori alle Barbados stanno iniziando a concentrarsi sulle loro strutture in modo da renderle accessibili a chi ha problemi di tipo motorio, ed ai portatori di handicap in genere.
"Se non abbiamo ancora le strutture esistenti per i viaggiatori che hanno problemi fisici allora rischiamo di perdere tutta una importante nicchia di mercato", ha concluso con queste parole.

Alcuni problemi sono però ancora aperti. Innanzitutto occorre una rigorosa regolamentazione del settore, che è fondamentale per garantire la conformità con le migliori pratiche internazionali e la garanzia della qualità e della sicurezza. E non solo questo: il turismo medico può anche dar luogo ad un campo minato di questioni etiche e giuridiche che potrebbero fare danni irreparabili per la reputazione di un paese che cerchi di sviluppare un turismo di questo tipo.
E poi c’è anche da considerare l'inevitabile dimensione politica. Così come in ogni paese in via di sviluppo, vi sono preoccupazioni circa le potenziali disuguaglianze per l'accesso al servizio sanitario e in particolare sulla qualità delle cure sanitarie a disposizione di turisti rispetto a ciò che viene offerto a disposizione delle popolazioni locali. Una questione questa, davvero delicata.

Fonte: BBC


 Pubblicato da il 17/04/2008 - 3.109 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close