Cerca Hotel al miglior prezzo

Turchia: una nuova tendenza turistica secondo il WTO

Il periodo delle vacanze per i popoli delle nazioni del nord Europa, Scandinavi, Britannici e Tedeschi da anni ha sempre visto privilegiare mete classiche come le spiagge della Spagna, le regioni della Francia e l'area mediterannea occidentale. Queste nazioni ora invece tendono a privilegiarela loro scelta verso esotiche destinazioni come la Turchia, e le località turistiche della penisola anatolica stanno diventando così popolari come mai la stessa Costa del Sol lo è mai stata . La regione "europea" della Turchia attira il maggior numero di persone rispetto alla parte asiatica; la semplice spiegazione è che è più vicina. Il WTO (World Travel Organization) ha dichiarato che la Turchia è ora tra i luoghi piu' conosciuti nel mondo per il turismo. Altre mete estremamente popolari resistono ancora all'attacco turco,come la Grecia, il Portogallo,l'Italia e la Svizzera. le prime per le spiagge e la seconda per le esclusive Alpi, ma la tendenza all'inarrestabile crescita della Turchia sembra ormai segnata.

L'aumento così repentino della Turchia nel settore del turismo ha generato molte sorprese tra gli addetti del settore. Infatti, il paese manca ancora un certo numero di strutture che il mondo del turismo richiede come necessarie: la viabilità ad esempio, che in turchia è penalizzata da strade relativamente povere, il che significa che i turisti avranno difficicoltà a raggiungere in sicurezza le prinicipali località turistiche. Inoltre, la Turchia non è il luogo più facile da raggiungere in aereo. Considerando che la maggior parte dei paesi europei hanno una pletora di aeroporti, la Turchia invece, in rapporto alle sue dimensioni ne ha un numero piuttosto basso e costringe quindi a compensare proprio con l'utilizzo della scarsa viabilità stradale. Vi è una mancanza di infrastrutture e la quantità di camere d'albergo decenti anche nelle grandi città è notevolmente bassa. Ulteriori aree di potenziale miglioramento dovranno coinvolgere maggiormente le aree interne della Turchia, e la promozione di aree distanti dal Mar Egeo e dsl Mediterraneo che al momento sono le sole zone della Turchia davvero conosciute dai turisti stranieri.

Questi aspetti negativi effettivamente suggeriscono che il futuro del turismo turco sarà ancora più brillante, in prospettiva. Oltre 500 milioni di persone hanno visitato il paese lo scorso anno, per un giro d'affari di più di 12 miliardi di euro. Una volta che le suddette aree di miglioramento saranno state state tracciate, il solo cielo sarà il limite d'ascesa per il turismo turco.
  •  

 Pubblicato da il 04/03/2008 - 3.397 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close