Cerca Hotel al miglior prezzo

750 anni dalla nascita di Dante: gli eventi per le celebrazioni dell'anniversario

Dal 1265 al 2015 sono passati ben 750 anni eppure, la memoria di Dante Alighieri, continua in modo ostinato, palpitante e terribilmente affascinante, a riecheggiare nei secoli e non sembra avere la minima intenzione di affievolirsi.

Per questo 750° anniversario tantissimi sono gli eventi che prendono vita in tutta Italia con ben 187 iniziative ma anche all'estero, con 173 celebrazioni significative. Molto probabilmente visto che il ricordo del Sommo Poeta cade anche nell'anno dell'Expo, le manifestazioni assumono un carattere identitario ancor più importante.

Sono quattro le città che in modo particolare si dedicano a quest'iniziativa con proposte decisamente ricche: Firenze - ovviamente - ma anche Roma, Ravenna e Verona. Saranno costellate di mostre temporanee, letture e reading ad opera di letterati famosi, convegni, conferenze e dibattiti circa la figura di Dante nell'attualità, spettacoli teatrali ma anche saggi di danza, proiezioni statiche con immagini e più vivaci con video, il calendario insomma non lascia che l'imbarazzo dei sensi.

Le celebrazioni a Firenze: il Battistero di San Giovanni sarà il fulcro delle iniziative. Grazie alla partecipazione della Società Dantesca Italiana si potrà assistere a letture, riflessioni e interventi di personaggi illustri, anche se l'evento più atteso riguarda quello della rievocazione storica, il cui primo assaggio è avvenuto il 14 maggio e si ripeterà in modo più significativo nel corso di giugno con la grande sfilata dei gonfaloni.

Il programma di Ravenna: tra tutte le lodevoli programmazioni una in modo particolare attira l'attenzione e si tratta della mostra "Divina Commedia. Le visioni di Dorè, Scaramuzza e Nattini" il cui allestimento si terrà presso il Museo d'Arte. Non mancherà anche un contributo generoso da parte dell'Accademia della Crusca con un assegno di ricerca denominato lessico dantesco. Inoltre, uno spettacolo teatrale che si terrà il 6 giugno presso Palazzo Mauro, vedrà il protagonista Elio Germano raccontare una rappresentazione particolare, accompagnato da altre notevoli personalità come l'orchestra giovanile italiana.

Gli eventi a Roma: oltre ad avere inaugurato questo ciclo di eventi con la lettura di Roberto Benigni e la musica di Nicola Piovani presso il Ministero, la capitale ospiterà moltissime iniziative e non potrebbe essere diversamente. Spicca la mostra "Lo viso mostra lo color del core" il cui logo per la presentazione è stato realizzato da uno studente di grafica (Kristian Prifti) che si terrà presso la Sala Garibaldi. Qui, l'esposizione metterà in luce documenti frutto della costante ricerca scientifica riguardanti l'operato del Sommo Poeta. L'allestimento curato dal Centro Pio Rajna darà modo ai visitatori di vedere preziosi codici miniati, riproduzioni antiche e affascinanti testimonianze riguardanti sia epoche del passato che tempi moderni.

Le proposte di Verona: per spirito di approfondimento che da sempre caratterizza questa località, Verona propone un alto contributo grazie ad un significativo convegno che si terrà in collaborazione con l'Università degli studi di Verona e il Centro Scaligero degli Studi Danteschi di Verona. Il tema verterà sul rapporto tra Dante e la città, per poi concludersi con una mostra dal titolo "Iconografia dantesca di Achille Incerti".

Dante e l'Expo: le monete da due euro si tingeranno nel ricordo del Sommo Poeta, per un'edizione limitata volta proprio a celebrare il 750° anniversario dalla sua nascita. Ancora segreta la data dell'immissione, due le versioni presenti: una con lo slogan dell'Expo "Nutrire il Pianeta" e l'altra con l'immagine inconfondibile di Dante con tanto di iscrizione decisamente rappresentativa per celebrarne la memoria.

La partecipazione del MiBACT: fondamentale la sua presenza, il MiBACT metterà in contatto gli 80 Istituti Italiani di Cultura all'estero, permettendo così di parlare di Dante in prestigiose realtà come - in ordine alfabetico- Amburgo, Amsterdam, Australia, Barcellona, Berlino, Bratislava, Colonia, Corea del Sud, Edimburgo, Helsinki, Israele, Libano, Londra, Madrid, Marocco, Monaco, Oslo, Parigi, Riga, Stati Uniti, Stoccarda, Zagabria e Zurigo.

Gli Organi e i media che hanno preso parte alle iniziative: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell'Istruzione e della Ricerca, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Comuni di Firenze, Ravenna, Verona, Roma, Società Dantesca Italiana. Tra i media poi, la RAI per tutto questo periodo manderà in programmazione diversi sceneggiati e documentari riguardanti la figura di Dante Alighieri e la storia della sua bellissima Divina Commedia.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale
  •  

 Pubblicato da il 21/05/2015 - 2.895 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close