Cerca Hotel al miglior prezzo

Presto un nuovo vaccino contro la diarrea del viaggiatore

Potete chiamarla in modo meno brutale come “morbo o maledizione di Montezuma” oppure più direttamente come diarrea del viaggiatore. Comunque vogliate definirla si tratta uno degli incubi delle vacanze nei paesi tropicali, malattia che colpisce ogni anno circa dieci milioni di viaggiatori che devono trascorrere parte delle loro vacanze in modo decisamente poco edificante.
Le raccomandazioni per evitarla sono sempre le stesse, evitare acqua che non sia minerale, ad esempio quando ci si lava i denti, come anche bandire le verdure crude che potrebbero essere state lavate con acqua infetta, e rifiutare il ghiaccio nelle proprie bibite.

Ma anche seguendo con attenzione queste precauzioni può succedere di incappare lo stesso in una “disavventura intestinale” che potrebbe rovinare, e pesantemente, le vostre vacanze esotiche. Una buona notizia però è stata annunciata nei giorni scorsi da una università britannica: è stato messo a punto un nuovo vaccino, che potrebbe ridurre enormemente il problema della diarrea del viaggiatore, una pillola rivoluzionarla che proteggerà in futuro i turisti dalle sgradevoli conseguenze di una infezione batterica intestinale.

A metterla a punto i ricercatori dell'Università di Cambridge, che hanno prodotto il nuovo vaccino che agisce contro la principali causa della malattia, il batterio Escherichia coli, ma che offrirà anche una protezione contro un altro famigerato virus del viaggiatore, quello della salmonella che può portare addirittura a gravi infezioni di tifo. Secondo alcune indiscrezioni i test clinici del vaccino inizieranno entro la fine di quest'anno, e quindi i tempi per una sua vendita sul mercato non si prevedono troppi lunghi, se la sperimentazione raggiungerà i risultati previsti.

Molto interessante il fatto che il vaccino sia stato progettato sotto forma granulare, e quindi è molto stabile e non avrà bisogno di essere conservato in celle frigorifere, oltre al fatto che sarà molto semplice da somministrare, per via orale. Il vaccino è costruito con una base in resina che protegge i batteri indeboliti dai succhi gastrici, consentendo loro di arrivare nell'intestino, ed attivare così una risposta immunitaria dell'organismo. Quando saremo in vacanza allora il nostro fisico sarà pronto ad affrontare e vincere i batteri veri, qualora si introducessero nel nostro corpo a causa dell'ingerimento di acqua e cibi contaminati.

Ricordiamo però che l' Escherichia coli è solamente una delle possibili cause di infezioni intestinali, quindi anche con il vaccino la raccomandazione sarà sempre quella, e cioè di avere un comportamento prudente e virtuoso, ma certo l'idea di poter ridurre il rischio di contrarre la diarrea del viaggiatore sarà una tentazione forte per molti viaggiatori che preferiranno sicuramente comprare questo vaccino prima di partire per una nuova avventura nel sud del mondo.

Fonte: Telegraph
  •  

 Pubblicato da il 11/06/2013 - 2.628 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close