Cerca Hotel al miglior prezzo

Rovio apre parchi giochi in Inghilterra e lancia Angry Birds Space

E' sempre più Angry Birds mania, il gioco che, dopo avere sbancato la concorrenza sugli smartphone, sta registrando un enorme successo sui cosiddetti social, al punto che dopo aver superato i 700 milioni di downloads nel campo della telefonia mobile ora Angry Birds è il gioco in crescita più rapida anche su Facebook.

Sull'onda di questo successo, la ditta Rovio, creatrice di Angry Birds ha annunciato di volere aumentare l'opportunità di poter incontrare gli “uccelli arrabbiati” anche nella vita reale: allora dopo l'annuncio dell'apertura a breve del primo parco a tema Angry Birds, in Finlandia, la nazione d'origine della Rovio, la software house che ha creato il gioco, ora dei “parchi attività” a tema Angry Birds verranno aperti a breve in vari luoghi dell'inghilterra.

“Casualmente” la notizia è arrivata assieme con il lancio di oggi del nuovo gioco di Angry Birds Space, che ha come tema lo Spazio, disponibile su iTunes, Android, come anche per i personal PC e i Mac. I parchi invece saranno costruiti in partnership con il produttore finlandese Lappset di attrezzature per parchi giochi e disporranno di altalene , attività nella sabbia, torri di arrampicata, scivoli e vari giochi all'aperto tutti a tema Angry Birds. A dire il vero appariranno più come parchi giochi per bambini, che come parchi tematici per ragazzi o adulti, e verranno per lo più situati all'interno di città o al più attaccati agli attuali grandi parchi a tema. Ma c'è un risvolto positivo anche per i più grandi: i visitatori dei parchi in possesso di smartphone, potranno ricevere dei bonus per le loro partite, dato che dei sensori di telefonica cellulare rileverannp la presenza dei telefoni all'interno del parco gioco. I fanatici del gioco possono allora già pensare ad un viaggio in Inghilterra!

In ogni caso il primo appuntamento ufficiale rimane quello del 28 aprile con l'apertura di Angry Birds Land presso all'Adventure Park Särkänniemi a Tampere . Poi toccherà ai parchi giochi britannici, ma la Rovio ha intenzione di installare i giochi anche nel mercato asiatico. La volontà sembra quella di voler creare un marchio nel subconscio dei bambini, i futuri clienti del ricco mercato della telefonia mobile. Per la Rovio, infatti Angry Birds deve diventare parte integrante della cultura popolare...e visti i numeri in gioco, non facciamo fatica a crederci...
  •  

 Pubblicato da il 23/03/2012 - 2.821 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close