Cerca Hotel al miglior prezzo

Visita al Galata, il Museo del Mare di Genova

Situato nel porto di Genova, non distante dall'Acquario, offre una vasta esposizione di circa12.000 metri quadrati e un sottomarino militare, il Nazario Sauro.

E’ il più grande dell’area del Mediterraneo e uno dei più moderni d’Italia. Di cosa stiamo parlando? Ecco qualche altro indizio: ha sede nel più antico edificio della vecchia darsena cittadina dove un tempo si costruivano le galee della flotta genovese. Cinque piani, 4300 pezzi esposti e una cinquantina di stazioni multimediali in uno spazio espositivo permanente di 12 mila metri quadrati.

Siamo al Galata, il Museo del Mare di Genova, aperto al pubblico nel 2004, anno in cui la città ligure è stata anche capitale europea della cultura. Ospitato in una prestigiosa costruzione di vetro e acciaio progettata dall’architetto Guillermo Vasquez Consuegra, nell’omonima area fra l’acquario e la stazione marittima e che prende il nome dallo storico quartiere genovese di Istanbul, questo importante spazio museale racconta sei secoli di vita sul mare. Innovativo e tecnologico, è un museo indoor ma anche all’aperto grazie al primo spazio museale galleggiante italiano (sottomarino Nazario Sauro).

La visita al Museo del Mare

La visita inizia dal piano terra, dalla nuova hall ristrutturata e impreziosita con richiami al mondo acquatico e della navigazione; dopo le sale dedicate al Porto di Genova nell’epoca antica e a Cristoforo Colombo (con documenti e un suo celebre ritratto) si prosegue nell’armeria della darsena, fedele riproduzione in scala 1:1 di una galea del ‘600 su cui si può salire per scoprire la vita di bordo. Il primo piano ospita la sala dei mostri marini (Sala Mare Nostrum) dove rivivere l’immaginario del mare fra meraviglie e paura, una sezione dedicata a Genova e alla guerra nel Mediterraneo e atlanti e globi (consultabili grazie alla navigazione virtuale).

Al secondo piano è esposta la zattera originale su cui Ambrogio Fogar e Mauro Mancini rimasero in balia dell’oceano per oltre 70 giorni; chi lo desidera può anche affrontare una tempesta in 4D su una scialuppa, curiosare all’interno di una sala nautica, salire su un brigantino e persino entrare in uno Yacht Club di fine Ottocento. Da non perdere neppure i dipinti della Galleria Beppe Croce. Il terzo piano accompagna invece alla scoperta della storia delle emigrazioni italiane e delle nuove immigrazioni (sezione MEM con 1200 metri quadrati) con ricostruzioni d’ambiente, testimonianze fotografiche, filmati e postazioni interattive. Sul ponte del piroscafo “Città di Torino” si potrà vivere l’emozione di pilotare una nave nel porto di Genova mentre la scuola dei sommergibilisti del Nazario Sauro S518 prepara alla visita del sottomarino.

A completare il percorso museale ci sono gli allestimenti delle terrazze Coeclerici e Mirador da cui ammirare, con un panorama a 360°, il centro storico di Genova e il suo porto oltre che la mostra intitolata “Andrea Doria, la nave più bella del mondo”.

Sulle banchine della darsena il Galata ha creato un museo open air che narra la storia dei cantieri navali e delle varie attività economiche e marittime che si svolgevano in questi spazi. Ma non solo. Questo spazio museale è infatti anche la conclusione di un importante progetto di recupero urbanistico dei docks portuali che ha portato alla creazione di “Dialogo nel Buio” (percorso sensoriale sulla piattaforma galleggiante restaurata da Renzo Piano) e al mercato ittico dove pesce a km zero viene venduto ogni mattina dai pescatori locali.

Il Sottomarino Nazario Sauro

Parte integrante del Galata Open Air Museum è proprio il battello Nazario Sauro, costruito per la marina militare italiana nel 1976 e poi dismesso nel 2002 e donato al Mu.Ma (Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni di cui fa parte il museo) nel 2010. Indossando il casco protettivo disponibile in biglietteria e muniti di audioguida temporizzata si può così andare alla scoperta dei suoi spazi più angusti accompagnati dai suoni reali di lancia siluri, radar e sonar. Per chi invece non può salire a bordo del Nazario (portatori di disabilità, bambini sotto i 4 anni…) il museo dispone di una sala che riproduce fedelmente il sottomarino ormeggiato nel porto: grazie al “Preshow Nazario Sauro” sarà ugualmente possibile osservare da vicino tutte le strumentazioni presenti a bordo del battello.

Informazioni utili, orari e prezzo biglietti del museo

Orario di apertura: da marzo a ottobre, tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 con ultimo ingresso alle 18.30; da novembre a febbraio (chiuso il lunedì), da martedì a venerdì dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17) e dalle 10 alle 19.30 nel week end e festivi.

Tariffe: 13€ adulti; 8€ ragazzi dai 4 ai 12 anni; 11€ ridotto. Combinazioni possibili: Galata Museo del Mare + sommergibile adulti 19€; 14€ dai 4 ai 12 anni; 17€ ridotto. Galatacquario (acquario + Galata + sommergibile): 42€ adulti; 30€ dai 4 ai 12 anni); 38€ ridotto. Acquario Village (acquario + giardino tropicale “Un battito d’ali” + biosfera + Galata + sommergibile + Bigo ascensore panoramico): 52€ adulti; 37€ dai 4 ai 12 anni; 46€ ridotto. Ingresso sempre gratis per bimbi da 0 a 3 anni. Il ticket ridotto è rivolto a militari, over 65, disabili e invalidi con tesserino d’invalidità con accompagnatore.

Informazioni utili: per i visitatori del museo sono disponibili guide multimediali per non vedenti, mappe tattili, scooter elettrici a tre ruote, audioguide e dispositivi di amplificazione lungo il percorso.

Tutti i giovedì, per i residenti di Genova, ingresso speciale al museo (non al sommergibile) alla tariffa di 8€ per il biglietto individuale adulti e 4€ per i ragazzi sino ai 12 anni; alle ore 16, audioguida gratuita per la visita al Galata, riservata sempre ai residenti (max 20). Info al +39 010 2345655.

Disponibili visite guidate (su prenotazione) per gruppi di minimo 20 persone tutti i giorni con durata di 1,30 o 2,30 ore; supplemento al biglietto d’ingresso di 5,50€ per adulto e 4,50€ dai 4 ai 12 anni (oppure 4€ e 3,40€ per quella di 1 ora e mezza). Ogni domenica, alle 15, visita guidata gratuita e compresa nel biglietto d’ingresso al museo.

Visita al MEM al costo di 7€ a persona (adulti e bambini) per gruppi minimi di 10 partecipanti.

Inoltre per scoprire tutti i segreti del mare è possibile partecipare all’iniziativa “Prova la vela” che combina un percorso nel museo e un’uscita in mare, all’interno del porto, su un’imbarcazione d’altura in compagnia di skipper professionisti. Tutti i giorni, due appuntamenti alle ore 11 e alle ore 15 (durata 3 ore circa). Costo: 13€ a persona. Richiesta età minima di 5 anni e prenotazione.

Al Galata si trova anche il bookshop “Bussola delle Idee”, accessibile dalla strada nell’ingresso a vetrata del museo: in quest’ambientazione suggestiva con casse da imballaggio e icone marine si possono acquistare libri e souvenir inerenti il mondo del mare. Info al +39 010 2543666.

Indirizzo: Calata De Mari, 1 – 16126 Genova – recapito telefonico +39 010 2345655 e mail accoglienzagalata@galatamuseodelmare.it

Sito ufficiale www.galatamuseodelmare.it

 Pubblicato da il 28/11/2019 - 1.514 letture - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2020 I laghi pił belli della Russia

Ammettiamolo: quando si pensa alla Russia non ci si si immagina di sicuro ...

NOVITA' close