Cerca Hotel al miglior prezzo

Mezzi pubblici sul cellulare? Ci pensa Google Transit Navigation

Gli smartphone stanno cambiando le nostre abitudini, e presto o tardo diverranno gli inseparabili strumenti che ci accompagneranno nei nostri viaggi. Ogni vacanza avrà la sua app di punta, che ci guiderà nelle visite dei centri storici, come anche nella ricerca e prenotazione di alberghi e ristoranti. Google non poteva stare certo con le mani in mano, ed è notizia di ieri che è stata lanciata la versione Google Maps 5.7 da installare su telefoni con sistema Android, con una importante novità.

Google Maps è un perfetto compagno di viaggio, specie durante le vacanze “on the road”, e lo diverrà sempre di più dato che la nuova versione presenta anche la funzione denominata Transit Navigation, anche se ancora in versione Beta. Questa nuova integrazione si rivela eccezionale, specialmente quando vi trovate all'estero, magari nel cuore di una caotica capitale europea: la nuova app rileva la vostra posizione grazie al GPS integrato dello smartphone, e integra le vostre coordinate all'interno di una mappatura dei trasporti pubblici. Lo farà nelle circa 400 città che sono coperte dal servizio.

Da oggi quindi è finita l'ora del panico tipico da autobus, quando non riuscite a capire quanto manca alla vostra fermata, vuoi per la ressa che per le indicazioni in una lingua incomprensibile: grazie a Transit Navigation sarà il vostro smartphone a tenere sotto controllo la situazione e a segnalare quando è il momento di scendere, dandovi la dritta sia a voce, od anche semplicemente mettendosi a vibrare in tasca poco prima che il mezzo pubblico arrivi alla vostra fermata. E' finita l'era dei turisti perennemente in tensione per capire quando arriva la propria fermata! C'è solo un picco inconveniente: dentro al metrò manca il segnale e quindi Transit Navigation non può funzionare.

Per tutte le altre novità di Google Maps vi rimandiamo al sito ufficiale.
  •  
close