Cerca Hotel al miglior prezzo

Tetra Hotel, l'albergo del futuro

Un albergo così futuristico che ancora non si sa nemmeno dove verrà costruito: eppure il Tetra Hotel ha già fatto parlare molto di sé, grazie alle anticipazioni che sono state fornite a proposito di questa rivoluzionaria progettazione.

Le sue suite, in particolare, avranno un aspetto non molto diverso da quello di baccelli di forma triangolare-prismatica. Probabilmente la struttura sarà realizzata in Gran Bretagna, visto che nasce dalla creatività degli stessi ingegneri dello Shard di Londra, ma non sono escluse altre ipotesi, anche decisamente diverse dal contesto inglese: la Norvegia, il Canada o perfino Capo Verde. Quel che è certo è che, in qualunque caso, agli ospiti sarà garantito un soggiorno di lusso, impeccabile sotto tutti i punti di vista e, soprattutto, senza precedenti.

Ma quali saranno le caratteristiche che renderanno questo hotel di lusso così unico nel suo genere? Ogni baccello - vale a dire ogni suite - sarà costituito da due piani e si estenderà su 19 metri di altezza totale: le camere saranno caratterizzate dalla presenza di una doccia illuminata, con la zona notte riservata alla parte superiore, al di sotto di un lucernario che mostrerà il cielo stellato sopra il vostro letto.

Nel complesso saranno più di 40 le suite, la cui zona soggiorno includerà anche un'area studio, ma l'albergo destinerà spazi anche per esposizioni di design e artistiche.

Tra poche settimane si saprà ufficialmente quale sarà la destinazione della struttura, ma gli ingegneri di WSP - i papà dello Shardd, appunto - hanno già fatto sapere che si tratterà di un contesto che lascerà a bocca aperta. Tra le opzioni che sono state prese in considerazione ci sono anche la penisola iberica (la Spagna, il Portogallo o perfino la minuscola e montuosa Andorra) e la Nuova Zelanda, oltre all'Ungheria.

L'hotel sarà proiettato nel futuro anche sul piano ambientale, dal momento che sarà strutturato secondo principi eco-sostenibili: un albergo a impatto zero, insomma, con tanto di gestione forestale. Al suo interno saranno presenti dei ristoranti e dei bar, così come aree espositive che saranno destinate a fiere, mercati o come musei, e che avranno lo scopo di far conoscere artisti e creativi in arrivo da ogni angolo del pianeta.
I consumi si baseranno sull'acqua di mare del luogo- e quindi già si sa che sarà collocato in una località marittima -; insomma, questo hotel modulare a baccelli sarà sbalorditivo, sia per le sue tecnologie green che per la sua ubicazione.

Non resta altro da fare che attendere per scoprirlo nel dettaglio.

Maggiori info: sito ufficiale
  •  

 Pubblicato da il 21/05/2018 - - ® Riproduzione vietata