Cerca Hotel al miglior prezzo

Sbocciano le torri-giardino di Anfa a Casablanca, nel quartiere di Les Hopitaux

Se quelli pensili di Babilonia furono una delle sette meraviglie del mondo antico, quelli da poco progettati per una vivace città del continente africano dalla Maison Edouard Francois, famoso architetto e urbanista parigino, sono destinati a riscuotere altrettanto successo.

Ad ospitare questo ambizioso progetto eco sostenibile a firma francese non poteva che essere Casablanca, località marocchina situata sulla costa dell’Oceano Atlantico, che da grande metropoli vanta una già imponente architettura moderna fatta di palazzi lussuosi che si stagliano nella skyline cittadina accanto a più modeste dimore in stile arabeggiante.

Su un’area di circa 50 mila metri quadrati sorgerà infatti una nuova zona residenziale realizzata su disegno del noto studio di architetti della ville lumiere per abbellire il quartiere Les Hopitaux di Casablanca che, a lavori ultimati, vedrà sorgere sul suo suolo 4 nuovi grattacieli ricoperti da giardini verticali variopinti.

Il progetto prevede la costruzione di edifici residenziali che faranno da cornice al cuore del nuovo quartiere nordafricano al centro del quale nasceranno tre torri da 16 piani l’una ed una struttura di dimensioni più contenute (12 piani) adibita a uffici e locali commerciali.

A rendere decisamente unico questo insediamento abitativo di Casablanca sarà il ruolo da protagonista affidato agli abbellimenti floreali che diventeranno parte integrante del quartiere stesso: a caratterizzare il progetto sarà infatti una fitta fila di alberi con fioritura violacea che costituirà il perimetro più esterno della struttura mentre a separare le unità abitative di contorno dalle 4 torri grattacielo centrali saranno altri alberi e cespugli con fiori dalle tonalità blu e bianche.

Nei Giardini di Anfa – questo il nome del progetto di impronta green – sarà dunque interessante l’intreccio creativo tra architettura strutturale e composizioni floreali che porterà alla creazione di un vero e proprio gioco di colori grazie alla combinazione di gelsomini, bouganville variopinte ed altre fioriture viola e blu che andranno ad adornare le facciate degli edifici creando il primo garden a sviluppo verticale di tutto il Marocco.

A completare questa singolare struttura residenziale (destinata anche a uffici) ci saranno spazi ad uso pubblico, un grande parcheggio sotterraneo e numerosi altri edifici adibiti a abitazione con dimensioni più modeste. Oltre a negozi, bar e ristoranti il progetto firmato da Edouard Francois prevede la costruzione di spazi pubblici e giochi d’acqua oltre a specifiche corsie destinate al transito delle automobili e dei mezzi di trasporto pubblico.

Il progetto di costruzione, affidato da Yasmine Signature Anfa Club alla maison di Parigi, si prevede possa concludersi nel 2017 data in cui Casablanca vedrà finalmente ultimato il suo nuovo quartiere, fra i più profumati e colorati del mondo.

Sito di riferimento http://www.edouardfrancois.com
  •  

 Pubblicato da il 23/09/2014 - 3.718 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a CinecittÓ World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close