Cerca Hotel al miglior prezzo

Uso dispositivi elettronici in aereo: dal 2014 fine dell'obbligo di spegnerli

L’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (European Aviation Safety Agency, EASA), con sede a Colonia, in Germania, è in procinto di pubblicare entro la fine di novembre 2013 una guida con le direttive che consentiranno di estendere a tutte le fasi del volo la possibilità di utilizzo di apparecchi elettronici (PED) come tablet, smartphone, e-reader e lettori mp3, purché essi siano utilizzati in “modalità volo”.

Attualmente le direttive dell’EASA non consentono l’uso di apparecchi elettronici negli aeromobili durante le fasi di rullaggio, decollo ed atterraggio, permettendolo solo in fase di crociera; inoltre, al momento, i dispositivi ingombranti come i computer portatili devono essere riposti nelle cappelliere durante le stesse fasi di rullaggio, decollo ed atterraggio.

Per il direttore esecutivo dell’EASA, Patrick Ky, "questo è un passo importante nel processo di espansione della libertà di utilizzo dei dispositivi elettronici personali a bordo degli aeromobili senza compromessi in sicurezza”; le modifiche al regolamento saranno applicabili ad aeromobili operanti per le compagnie aeree europee. Con le nuove direttive, ogni compagnia, a seguito di una propria valutazione, sarà in grado di consentire ai passeggeri di utilizzare i loro PED in “modalità volo” durante tutto il viaggio.

Inoltre, come progetto a lungo termine, l'Agenzia è alla ricerca di nuovi modi per consentire l'uso dei telefoni cellulari a bordo degli aeromobili per effettuare chiamate telefoniche, riconoscendo l'ampia diffusione dei dispositivi elettronici personali ed il desiderio degli utenti di poterli utilizzare ovunque.
L'obiettivo dell'Agenzia è quello di garantire un uso sicuro e coordinato dei PED a bordo degli aeromobili delle compagnie aeree europee.
La sicurezza rimane la priorità dell’EASA, ed è quindi importante che i passeggeri continuino ad ascoltare le istruzioni di sicurezza condotte dal personale di bordo e a seguirne le indicazioni.

Comunicato ufficiale.
  •  

 Pubblicato da il 14/11/2013 - 2.892 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close