Cerca Hotel al miglior prezzo

L'Emiro del Qatar compra un arcipelago di isole greche, Budelli sarą la prossima?

Il 2013 sembra davvero l'anno giusto per... investire su delle isole! Un mesetto fa era circolata la notizia che l'isola di Budelli, uno dei gioielli del nord-est della Sardegna, era stata valutata con un valore di 3 milioni d'euro, almeno secondo una perizia condotta in vista di una possibile asta per l'aggiudicazione della sua proprietà. Molti avevano gridato allo scandalo, richiedendo che il territorio, già protetto, fosse recuperato dallo stato italiano, ma si sa, di questi tempi, la crisi sta colpendo in modo pesante i governi della zona euro, e diventa difficile anche recuperare dai bilanci quei pochi milioni di euro che servirebbero.

Ma c'è chi sta peggio di noi, ad esempio la Grecia, dove già è iniziata ufficialmente la “svendita” del proprio patrimonio di isole: notizia di ieri, l'Emiro del Qatar ha acquistato un piccolo arcipelago di isole greche, le Echinadi (Echinades) per un prezzo conveniente di 8,5 milioni di euro. Queste piccole isole erano state messe in vendita dal momento che i residenti, per colpa della crisi, non riuscivano più a pagare le elevate tasse immobiliari, imposte loro dallo stato greco.

Le isole Echinades sono comunque solo una tra le opportunità di possedere una fetta di paradiso greco: il governo, con una decisione non priva di polemiche, ha anche messo in vendita altre porzioni del proprio territorio, su svariate isole tra cui anche Corfù, Lefkada e Rodi, nel tentativo di recuperare parte dei debiti e incoraggiare le imprese private a sviluppare queste località turistiche. Purtroppo però non sembra che queste siano le intenzione dell'Emiro del Qatar, che invece di sviluppare il turismo sembra che voglia solamente di costruire una serie di palazzi per le sue tre mogli e 24 figli, per trascorrere le proprie vacanze in aurea solitudine.

Nonostante la probabile perdita di entrate per il conseguente calo del turismo, i locali si dicono comunque soddisfatti dell'acquisto grazie alla promessa da parte dello staff dell'Emiro Khalifa Al Thani che verrà costruito un acquedotto, che fornirà acqua a prezzi accessibili, fino all'isola di Itaca.

Le Echinadi sono in totale 18 isole, alcune di loro poco più grandi di grossi scogli, e l'Emiro se ne è aggiudicate 6 in totale. Si tratta quindi di un arcipelago minore, meno conosciuto delle due grandi isole ioniche della zona, Itaca e Skorpios, ma comunque noto per le coste frastagliate, le spiaggette incontaminate, le pinete e gli uliveti. Le isole erano famose anche al tempo dei Veneziani, che le avevamo chiamate “Scogli Curzolari” nome che bene descrive le piccole dimensioni di questo arcipelago, e che da domani parlerà anche un po' di lingua araba.
  •  

 Pubblicato da il 06/03/2013 - 3.500 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close