Cerca Hotel al miglior prezzo

Cellulare e mail in volo con Aeromobile Virgin Atlantic

Siete viaggiatori “telefono dipendenti”? Non riuscite a stare più di 6-7 ore senza parlare al vostro cellulare? Allora questa notizia potrebbe rendervi davvero felici! A partire da questo mese la compagnia aerea di Sir Branson, la Virgin Atlantic, lancia un nuovo servizio, che vi aiuta a superare la vostra "ansia da disconnessione" dalla rete mobile.

Il nuovo servizio denominato AeroMobile, consentirà ai passeggeri a bordo degli aerei Virgin, di fare telefonate e inviare messaggi di testo dai loro cellulari durante il volo. Il servizio sarà inizialmente disponibile sugli aerei Airbus A330 in volo tra Londra e New York City, anche se Virgin Atlantic ha affermato che espanderà il sevizio fino ad un totale di 10 rotte entro la fine dell'anno.

AeroMobile crea una piccola rete cellulare all'interno dell'aereo e gestisce le connessioni a bordo degli Airbus. L'aereo poi invia i segnali necessari ai satelliti, che a loro volta comunicano con le reti a terra. Creando una rete cellulare all'interno dell'aereo, i cellulari e gli smartphone operano a bassa potenza, potendo contare su di un segnale ottimo. In altre parole, il funzionamento è del tutto sicuro: in genere i cellulari che vengono accesi durante il volo possono creare interferenze, quando cercano, a tutta potenza, di connettersi a qualche rete cellulare terrestre. In questo modo, invece, le interferenze sono evitate, ma in ogni caso, l'uso dei telefoni cellulari durante il decollo e l'atterraggio, rimane ancora vietato come sugli altri aerei. C'è inoltre una limitazione aggiuntiva: la rete potrà gestire solo 6 connessioni in contemporanea, e la compagnia invita ad usare il servizio solo per importanti necessità ed urgenze

Una curiosità: in ogni caso ricordatevi che attualmente è illegale effettuare chiamate cellulari dagli aerei se vi trovate nello spazio aereo statunitense! Infatti, per questo motivo, il servizio non sarà disponibile sugli aerei Virgin fino a quando i voli in partenza da New York non usciranno almeno 250 miglia al di fuori dallo spazio aereo USA. Secondo la stessa Virgin, AeroMobile sarà disponibile da qualsiasi telefono cellulare che è abilitato al roaming internazionale e i BlackBerry saranno in grado di ricevere / inviare e-mail. Virgin si raccomanda, però, che gli altri dispositiv tengano il proprio roaming dati impostato su "off", al fine di evitare esorbitanti ed inattese spese di roaming.

Se siete preoccupati per i costi da sostenere, probabilmente avete ragione. Virgin ha detto che il servizio avrà un costo simile a qualsiasi altra chiamata vocale in roaming internazionale. Diciamo che i costi partiranno da un minimo di 1 euro al minuto, ma poi potranno salire notevolmente a seconda di quale paese sarà l'oggetto della chiamata e quale tipo di telefono verrà contattato. Quindi, prima di chiamare, valutate bene l'importanza della telefonata, e se vale la pena spendere tutti quei soldi per non voler aspettare qualche ora in più!
  •  

 Pubblicato da il 05/06/2012 - - ® Riproduzione vietata

12 Dicembre 2017 La mostra di Frida Kahlo a Milano, Museo ...

La passione, l’arte, la femminilità, il profondo amore per ...

NOVITA' close