Cerca Hotel al miglior prezzo

Van Gogh. Tra il grano ed il cielo Vicenza

La Mostra di Van Gogh a Vicenza, Basilica Palladiana

Aggiungi l'evento al calendario 2017-10-07T00:00:00+0200 2018-04-08T00:00:00+0200 Europe/Rome Van Gogh. Tra il grano ed il cielo La Mostra di Van Gogh a Vicenza, Basilica Palladiana | Date 2017 / 2018 ATTENZIONE: date non continuative. Maggiori informazioni su date e programma a https://www.ilturista.info/blog/12808-La_Mostra_di_Van_Gogh_a_Vicenza_Basilica_Palladiana/?utm_source=sharing&utm_medium=calendario&utm_campaign=blog Basilica Palladiana Vicenza, Veneto
Dal 07 Ottobre 2017 al 08 Aprile 2018
Attenzione: date non continuative
Il cielo ed il grano sono elementi che spesso ricorrono nelle opere di Vincent Van Gogh. Uno dei tanti esempi è la tela “Campo di grano con volo di corvi” dipinta nell’anno della sua scomparsa, il 1890, ed ora esposta al Museo Van Gogh di Amsterdam. Per sottolinearne l’importanza, è a loro che la più grande mostra monografica dedicata all’artista olandese fino ad ora mai realizzata in Italia renderà omaggio nel titolo. Ad ospitarla a partire dal 7 ottobre 2017 all'8 aprile 2018 sarà la città di Vicenza, sempre più decisa a conquistare un ruolo di primo piano nell’ambito delle “capitali” dell’arte.

Van Gogh. Tra il grano ed il cielo”, allestimento che segna anche il ritorno di Marco Goldin quale curatore delle attività espositive, offrirà al pubblico, dal 7 ottobre all’8 aprile 2018 nei locali della Basilica Palladiana, oltre 120 opere dell’artista olandese. L’apertura sarà anticipata da un evento programmato nella giornata di sabato 18 marzo, alle ore 11, presso il ridotto del Comunale di Vicenza dove amministratori e curatore racconteranno il progetto artistico che supporta la mostra. Per questo l’evento sarà aperto al pubblico.

L’attesa è tale che le prevendite dei biglietti, il cui costo è ancora da definire, partiranno già dal prossimo 15 maggio. Si preannucia come uno dei più importanti eventi in Italia. Il percorso espositivo racconterà, attraverso le opere, l’intera vita del pittore nato nel 1853 a Zundert in Olanda. Nella sua breve e tormentata vita – Van Gogh è morto suicida all’età di 37 anni – l’artista ha realizzato opere destinate a divenire capolavori indiscussi dell’arte contemporanea. Come “I girasoli”, capaci di catturare l’attenzione e di affascinare qualsiasi visitatore. Figlio di un pastore protestante, Van Gogh inizia a esprimere la sua arte a Parigi dove si trasferisce nel 1875 come impiegato della casa d’arte Goupil e Cie. Nella capitale francese viene influenzato dal movimento impressionista che scopre e da cui viene affascinato unitamente all’arte e alle stampe giapponesi.

L’ambiente artistico parigino è frizzante, fremente. Qui Van Gogh incrocia la strada di autori destinati al successo, come Toulouse Lautrec e Paul Gauguin al quale resterà legato per tutta la vita da un rapporto estremamente problematico nel quale troveranno spazio litigate furiose. E’ in uno di questi episodi che Van Gogh dopo aver minacciato l’amico con un taglierino si recide il lobo dell’orecchio destro. Il fervore religioso che ad un certo punto lo coglie, sovraccarica ancora di più il suo precario stato di salute sia fisico sia mentale.

Si congeda dalla casa d’arte e raggiunge Ramsgate in Inghiltra dove lavora in un piccolo collegio per poi cambiare di nuovo incarico e divenire insegnante e coadiutore presso il reverendo metodista T. Slade Jones. Nel 1880 l’artista decide di dedicarsi esclusivamente all’arte. Grazie all’aiuto economico del fratello Theo ci riuscirà, fino alla fine. La storia d’amore vissuta con Clasina Maria Hoornik, una prostituta chiamata "Sien” lo coinvolge ma lo strugge ancora di più. Van Gogh finisce infatti in ospedale colpito da gonorrea.

La fine della sua relazione coincide con il ritorno a Nuenen, dai genitori, dove crea un piccolo studio. Ma la stabilità è lontana. Dopo altri trasferimenti, decide di raggiungere Arles, nella Francia del Sud, dove intende creare una comunità di artisti all’interno dell’abitazione che chiama “Casa gialla”. Li, le liti con Gauguin si moltiplicano ma sempre lì, la sua espressività artistica tocca l’apice. Nel contempo il suo stato di salute mentale peggiora. I momenti di lucidità si alternano sempre più spesso a quelli in cui ad avere la meglio sono allucinazioni e fissazioni. Mentre la comunità artistica finalmente riconosce il suo genio, Van Gogh viene ricoverato in un istituto psichiatrico da cui esce senza essersi realmente ripreso. Nelle prime ore del 29 luglio 1890, l’artista decise di porre fine ai suoi tormenti sparandosi in un campo nei pressi di Auverse-sur-Oise dove è sepolto.

Van Gogh. Tra il grano ed il cielo” racconterà tutto questo attraverso le emozioni espresse dalla pittura e dai colori, tanto brillanti e vivaci quanto tormentata e oscura è stata l’esistenza del loro autore.

Prenotazioni e info sono disponibili, a partire dal 15 maggio, chimando il call center di Linea d’ombra (0422429999) o visitando il sito www.lineadombra.it

Calendario delle aperture

Ottobre 2017
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
Novembre 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
Dicembre 2017
D L M M G V S
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           
Gennaio 2018
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
Febbraio 2018
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
     
Marzo 2018
D L M M G V S
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             
Aprile 2018
D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 15/03/2017 - 47.516 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
28 Giugno 2017 Valle del Chiese in Trentino: vie ferrate, ...

Appassionati degli sport estremi tenetevi forte. C’è un luogo ...

NOVITA' close