Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Columbia University

Tour alla Columbia University, la famosa Universitą di New York City

Pagina 1/2

Se vi trovate a Manhattan, nell’Upper West Side -precisamente tra Broadway e Morningside Drive- inspirate a pieni polmoni: non sentite profumo di cultura? Vi trovate nella New York dei dotti: sono i sette isolati occupati dal campus della Columbia University, tra le istituzioni accademiche più prestigiose degli Stati Uniti e del mondo. Regno del sapere in cui il passato e il futuro si incontrano, fatto di biblioteche austere e aule che pretendono rispetto, ma anche di laboratori modernissimi e luoghi d’intrattenimento a misura di studente.
Quasi cento vincitori di Premi Nobel hanno gravitato intorno all’università, insegnandovi o laureandosi qui, e tra i docenti più meritevoli non sono mancati gli italiani, come il poeta e librettista Lorenzo Da Ponte, lo scrittore Giuseppe Prezzolini e il fisico Enrico Fermi.

La sua storia è lunga e illustre. Fu fondata nel 1754 su richiesta di Giorgio II, Re di Gran Bretagna che a quei tempi aveva legittimo potere su New York. Da quel momento si susseguirono riconoscimenti, scoperte importanti e personaggi di spicco: a titolo di esempio è stata la prima università del paese a consegnare una laurea in medicina, e negli anni Quaranta del Novecento si è impegnata assiduamente nella ricerca atomica. Oggi fa parte delle Ivy League, titolo che riunisce le otto università private più prestigiose degli USA.

Nel 1897 il campus si spostò da midtown a Morningside Heights, prendendo forma su un progetto di McKim, Mead e White che ricordava l’agorà ateniese. Gli edifici hanno uno stile elegante che richiama il Rinascimento italiano, a partire dalla splendida Low Memorial Library di inizio Novecento -sulla 116th Street, all’altezza di Broadway- che con le sue colonne classiche e il tetto a cupola è annoverata tra i luoghi storici di New York City.

Sul lato opposto di Broadway sorge il Barnard College, ex college femminile che entrò a far parte della Columbia nel momento in cui le donne furono ammesse all’università. Non si parla di un passato lontano: erano gli anni Ottanta del Novecento! L’impronta femminile è rimasta e il gentil sesso continua a preferire questo collegio prestigioso, membro delle cosiddette Seven Sisters.

Attività

Il Campus comprende aree verdi, gallerie espositive e strutture per lo sport, in cui vengono organizzati periodicamente eventi e attività aperti al pubblico.
La Miriam & Ira D. Wallach Art Gallery è aperta dal lunedì al sabato dalle 13.00 alle 17.00 e l’ingresso è gratuito.
La Columbia University Athletics propone un appassionante programma sportivo per gruppi, che spazia dal football al basket maschile e femminile. Per maggiori informazioni tel. 212-854-8327.
Un calendario completo delle attività del campus si trova in questa pagina alla sezione “It’s Happening at Columbia”.

INFORMAZIONI UTILI

Visite:

I gruppi di meno di dieci persone sono liberi di esplorare il campus autonomamente, ma possono anche unirsi a una delle visite guidate che cominciano alle 13.00 dal lunedì al venerdì. Sono visite prettamente turistiche, che non forniscono informazioni sul percorso di studi e l’eventuale iscrizione all’università: per chi volesse frequentare il campus da studente e chiedere chiarimenti ci sono appositi programmi.

I gruppi più numerosi devono contattare il centro visitatori con almeno 3 settimane di anticipo, inviando una mail all’indirizzo visitorscenter@columbia.edu.

Mappe e materiali utili per una visita autogestita sono reperibili al Visitors Center, che si trova nell’aula 213 della Low Memorial Library ed è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00.
Per entrare autonomamente nei locali del campus–ad eccezione della Low Library- è necessario avere un Columbia I.D., mentre gli spazi aperti sono accessibili a chiunque.
... Pagina 2/2 ... Online è disponibile anche un tour virtuale e si possono scaricare le guide registrate da ascoltare durante la propria visita.

Per uno spuntino:

Ci sono cinque punti di ristoro coperti all’interno del campus, situati nella Lerner Hall, Uris, Dodge Hall, Engineering e Brad’s café. Non è necessaria la prenotazione, ma i posti a sedere sono limitati. I visitatori possono richiedere un pasto (con anticipo, se il gruppo è numeroso!) o portarsi il proprio cibo da casa, facendo una sorta di picnic al chiuso.
Ogni spazio verde, ovviamente, è la location ideale per uno spuntino sul prato.

Trasporti:

Cinque linee di autobus (M4, M5, M11, M60, M104) e una linea della metropolitana (Linea locale numero 1) servono la zona della Columbia University. La fermata più vicina all’ingresso è sulla 116th Street.
L’autobus M60 collega il campus direttamente all’aeroporto LaGuardia.
Per maggiori informazioni, per le indicazioni stradali fino alla Columbia University e per conoscere i parcheggi nelle vicinanze visitate questa pagina.

Se vi servite di un GPS inserite questo indirizzo: 535 West 116th Street New York, New York 10027.

Contatti:

Visitors Center
213 Low Library
2960 Broadway
New York, NY 10027-6902
Tel: 212-854-4900
Mail: visitorscenter@columbia.edu
Sito ufficiale della Columbia University

 Pubblicato da il 18/09/2014 - 5.119 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close