Cerca Hotel al miglior prezzo

Capodanno a Vienna, quattro giorni nella Capitale Austriaca (4 pagine)

Un fine anno insolito, nella capitale barocca più importante d'Europa

Se avete intenzione di trascorrere un Capodanno diverso dal solito, avete a disposizione un lasso di tempo limitato e non siete intimoriti dal freddo, Vienna è ciò che fa al caso vostro. La casa di Mozart e Beethoven, la capitale barocca più importante d’Europa, la città del Danubio è infatti la destinazione ideale soprattutto per chi, come me, sia intenzionato a partire con la ragazza, che non potrà non rimanere rapita dal romanticismo di Vienna. A dire il vero l’organizzazione del viaggio non è stata delle più semplici. La scelta del mezzo di trasporto è ricaduta sul treno, in quanto l’Aeroporto Internazionale Flughafen Wien Schwechat di Vienna non è facile da raggiungere tramite compagnie low cost e l’automobile presentava rischi connessi allo stato delle strade in caso di neve o ghiaccio, mentre una valida alternativa può essere atterrare al vicino Aeroporto M.R. Stefanik Ruzinov di Bratislava, collegato a Bologna e Orio al Serio dalla Ryanair. A causa di non so quale problema al server delle ferrovie italiane, siamo stati a lungo impossibilitati ad effettuare la prenotazione del biglietto, che se fatto in anticipo sarebbe costato appena una trentina di euro. Risolti i problemi telematici abbiamo acquistato i biglietti di andata e ritorno, con la piacevole sorpresa che il costo era aumentato fino a 89 euro ciascuno.

La partenza è in programma alle 23.30 del 29 dicembre dalla stazione centrale di Bologna. Il treno, partito nel pomeriggio da Roma, è pieno come un uovo, ma avendo prenotato i posti ci accomodiamo a sedere nel nostro scompartimento, mentre in testa al convoglio si trovano i vagoni provvisti di cuccette. L’ora tarda concilia col sonno, anche se il buio della notte ci impedisce di ammirare i bei paesaggi che il treno attraversa soprattutto sulle Alpi. L’arrivo nella capitale austriaca avviene con puntualità svizzera alle 8.30 del mattino del 30 dicembre, dopo 9 ore di viaggio e due soste piuttosto lunghe nelle stazioni di Venezia Mestre e Tarvisio Boscoverde. La vacanza sta per cominciare.

 Pubblicato da il 03/10/2010 - 16.053 letture - ® Riproduzione vietata

Da vedere ...

close