Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio a Goa: spiagge bianche e mar d'Arabia

Pagina 1/2

Goa la perla d'Oriente, è una delle località più famose di tutta l'India, situata sulla sua costa ovest. La sua celebrita nasce grazie alle sue lunghissime spiagge bianche, i paesaggi ricchi di verde e ai suoi fiumi imponenti, la ricchezza di una terra che si traduce in frutta fresca e verdure e che rendono davvero gradevole una cucina dove regna sovrano il pesce. Ma anche prima dell'avvento del turismo Goa è sempre stata una città di grande importanza, crocevia strategico dei commerci con il mondo Arabo. Passata dalla dominazione portoghese a quella Indiana, matenendo comunque una propensione al cattolicesimo, grazie alla figura di San Francesco Saverio, qui sepolto nella chiesa di Bom Jesus.

Cosa vedere a Goa? la città più importante della regione di Goa è Panaji, ridente cittadina posta in sinistra idrografica del fiume Mandovi. La sua caratteristica principale sono i tetti rossi delle case che contrastano con i bei giardini tropicali oltre che agli svariati monumenti e le strade eleganti ed alberate. Un altra città è Margao situata appena a 34 km in direzione sud ed ed è forse la città con la maggiore vocazione commerciale, grazie alla ferrovia che la collega al resto dell'India. il Forte di Adii Shah è una costruzione interessante, conta un età di oltre 400 anni ed è di origine portoghese. La sua porta d'ingresso, lArco del Viceré porta già nel nome la funzione che questa fortezza aveva. Nella regione ci sono anche importanti templi Indù, che richiamano devoti un po' da tutta l'India, e sono ricordati per la loro particolare architettura e soprattutto per la torre dotala di lampada che si trova all'entrata.

Da ricordare sono sicuramente Shri Shanta Durga e Shri Manguesh costruiti circa 400 anni fa., mentre i templi di Ponda di trovano in splendidi siti collinari, tra boschi e arbusti. Per chi ama il colore e i sapori dei mercatini ricordiamo quello di Mapusa, dovre ogni venerdì si tiene una fiera molto famosa e affollata con visite che arrivano da tutta Goa. La baia di Mormugao (Mormugao Harbour ) è uno un bellissimo porto naturale e qui attraccano navi passeggeri e commerciali che provengono un po' da tutto il mondo. Terminiamo la carrellata di città con Pilar cittadina costruita come centro Missionario Cristiano.

A Goa poi non mancono le spiagge, belle e assolate che richiamano ogni anno folle di bagnanti, ma che non perdono la loro tranquillità, grazie alla loro vastità che regala pace e silenzio a tutti. Calangute si trova in uno scenario stupendo, e da molti è considerata la regina tra le spiagge di Goa. La spiaggia più prossima a Panaji si chiama Miramar (Gaspar Dias) ed è ubicata sulla foce del fiume Mandovi. Altro luogo scenografico è Dona Patita nelle vicinanze del porto di Mormugao. per chi cerca la natura incontaminata allora consigliamo la spiaggia di Colva, davvero un eden tropicale ancora non violato dall'intervento umano.
Altre spiagge da segnalare sono Vagator, posizionata a nord di Calangute e Baga Beach rispettivamente a a 25 e 18 km dalla città di Panaji, e poi quella di Bogmalo davvero appartata e tranquilla nelle vicinanze dell'aeroporto di Dabolim.
... Pagina 2/2 ...
Nel sud si trovano molte spiagge come quelle di a Velsao, Majorda Attarda, , Benaulim, Fatrade e Cavelossim, in genere decisamente più tranquille rispetto a quelle situate a nord. Alcune località sono dotate di Resort di lusso come a Cavelossim. Per le altre invece si trovano sistemazioni più semplici in appartamenti e case private, ma questo conferisce più fascino alla vostra vacanza. Concludiamo la nostra carrellata con la cittadina di Palolem sita nell' etremo sud, non lontano dal confine con lo stato del Karnataka, che è ritenuta una delle migliori spiagge occidentali e con una magnifica vista sul lato ovest della catena montuosa dei Ghats ricoperta da fitti boschi e rilievi in cui si può praticare senza rischi le attività del trekking.

Qual'è il periodo migliore per un viaggio? Si potrebbe dire tutto l'anno, ma se piace il secco è meglio da novembre a marzo. Durante l'estate i monsoni scaricano molta acqua è la stagione balneare diventa più difficile da gestire.
Come arrivare? Per via aerea: L'aeroporto di Goa, Dabolim (a circa 30 km dalla capitale Panaji), è servito dall' Indian Airlines e da altre compagnie aeree a Bangalore, Delhi, Kochi e Mumbai. La Jet Airways ha voli tra Goa e Delhi e con Mumbai con 4 voli giornalieri anche la Sahara Airlines opera con voli diretti per Delhi e Mumbai, L' Air India, compagnia aerea intercontinentale, collega Goa a Mumbai e Delhi. Per via ferroviaria: la stazione ferroviaria principale è Goa Madgaon (Margao), mentre la stazione più antica è Vasco. In seguito all' apertura delle ferrovie Konkan, raggiungere Goa in treno da Delhi, Ahmedabad, Mumbai, Cochin e Thiruvananthapuram è diventato molto pratico e veloce. Ricordatevi che i treni indiani sono spesso affollati! Altre importanti stazioni a Goa sono: Pednem, Thivim (vicino a Mapusa), Karmali (vicino alla vecchia Goa), e Canacona. In auto: Goa è ben collegata da autostrade e strade nazionali a: Bangalore 598 km, Jog Falls 274 km, Kochi 833 km, Mahabaleshwar 425 km, Daman 787 km, Pune 458 km, Ratnagiri 263 km, Mangalore 371 km, Shirdi 664 km, Mumbai 594 km.


loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close