Cerca Hotel al miglior prezzo

Maynooth (Irlanda), visita alla città sulle orme di San Patrizio

Pagina 1/2

  • St. Patrick’s College
  • Carton House
  • Connolly’s Folly
  • Maynooth Castle
Chi arriva in Irlanda per la prima volta ha la sensazione di essere stato catapultato in una fiaba: il verde delle colline, tanto fresco da sembrare un velluto, è costellato di borghi pittoreschi e di greggi al pascolo. Casali antichi, castelli e fattorie si alternano a foreste misteriose, ancora più affascinanti se si conoscono le leggende e le tradizioni legate a questi luoghi. Molte sono le mete irlandesi di pellegrinaggio, e uno degli itinerari più magici è quello che segue le orme compiute, in passato, da San Patrizio.

Tra i villaggi e le città visitate dal santo, protagoniste di miracoli o avvenimenti straordinari, c’è la cittadina di Maynooth, situata nella parte settentrionale della Contea di Kildare, il cui nome significa in gaelico “pianura di Nuada”: negli Annali dei Quattro Maestri Nuada è indicato come il nome del nonno materno del leggendario Fionn mac Cumhail. Oggi, ad accrescere il prestigio di questo paese incantevole, è soprattutto la presenza di due istituti universitari rinomati, il St. Patrick’s College e la National University of Ireland. Il primo fu fondato da Re Giorgio III nel 1795, mentre l’università nazionale nacque nel 1997 ed è l’unica struttura accademica irlandese che non si trovi in una grande città.

A causa della forte presenza di studenti, che ravvivano il centro di Maynooth e ne fanno un luogo culturalmente molto vario, non è facile stabilire quanti siano effettivamente gli abitanti stabili del centro: gran parte della popolazione è transitoria, perché agli universitari si aggiungono anche gli impiegati pendolari delle aziende cittadine, ma si può azzardare una stima compresa tra le 6 mila e le 12 mila anime. Un luogo tranquillo insomma, dove la pace e la vivacità vanno d’accordo, dove il fermento culturale non si arresta mai ma rivolge uno sguardo anche al passato, prendendosi cura delle tradizioni locali e dei valori genuini di un tempo. Anche le testimonianze storiche e artistiche di valore non mancano, e si concentrano principalmente nel cuore della cittadina, distribuite nel tessuto medievale del centro.

Il monumento più famoso e interessante è certamente il Maynooth Castle, un maniero imponente, un tempo residenza di Thomas Fitzgerald, decimo conte di Kildare, un importante personaggio storico del Cinquecento noto anche come Thomas della Seta. Da vedere anche la celebre Carton House, antica dimora dei Duchi di Leinster, progettata dal famoso architetto Richard Cassels. Ma ci sono anche altri gioielli imperdibili, in gran parte appartenenti al St. Patrick’s College, alcuni dei quali antecedenti addirittura alla nascita del complesso universitario. Molti altri, invece, risalgono al periodo tardo Georgiano o al neo-gotico. Gli edifici più recenti sono opera di Pugin, eretti intorno alla metà dell’Ottocento, mentre la splendida cappella del College fu progettata e realizzata sotto il controllo di J.J.Mc Carthy nel 1894.
... Pagina 2/2 ...
Nei pressi della città si può ammirare il grandioso Connolly’s Folly, un obelisco conteso dalla vicina località di Celbridge ma generalmente considerato parte del territorio di Maynooth.

Chi ha deciso di seguire le orme di San Patrizio e visitare Maynooth, calandosi nelle sue atmosfere fiabesche e ammirando gli edifici delle università irlandesi, non avrà difficoltà a raggiungere il paese: l’aeroporto internazionale di Dublino, collegato ai principali scali europei, si trova a soli 34 km dalla meta. Una volta atterrati si può prendere un taxi fino al centro di Dublino, per poi continuare con l’autobus fino a Maynooth, oppure si può prendere direttamente un taxi che vi conduca a destinazione.

Arrivati in paese verrete accolti da un clima tendenzialmente fresco, non troppo rigido ma piovoso, con nebbie frequenti e temperature basse anche in estate. Il mese più freddo è gennaio, con temperature medie comprese tra 1°C di minima e 8°C di massima, mentre il più caldo è luglio, che va dagli 11°C di minima ai 19°C di massima. Le precipitazioni, abbastanza frequenti per tutto l’anno, toccano il picco massimo in dicembre, quando piove in media un giorno ogni due.
loading...
close