Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Lido di Pomposa

Lido di Pomposa, vacanza sulle spiagge dell'Emilia-Romagna

Pagina 1/2

Siamo in uno dei tratti più belli e suggestivi della costa emiliano-romagnola, nel cuore di quei 25 chilometri di spiagge di sabbia bianca e finissima, stretti tra Rovigo e Ravenna, che affacciano sull'Adriatico e che custodiscono, alle spalle, i tesori delle Valli di Comacchio e del Parco Naturale del Delta del Po.

Il Lido di Pomposa è il terzo, partendo da nord, di quelli che una volta venivano chiamati i 7 Lidi Ferraresi, perché è proprio nel territorio della splendida Ferrara che ci troviamo, e che rappresentano una delle zone più balneari della costa emiliana più ambita ed attrezzata. Il nome evoca la splendida abbazia di Pomposa, che però si trova più a nord, oltre il Po di Volano, nel territorio di Codigoro , sempre in provincia di Ferrara.

Noto centro turistico balneare che, insieme al Lido degli Scacchi, con il quale forma ormai un'unica struttura urbanistica, rappresenta il luogo ideale per fare le vacanze in famiglia in pieno relax. Tutte le strutture turistiche, gli stabilimenti balneari ed i servizi si sono, infatti, organizzati per offrire ospitalità e divertimento ai gruppi con bambini, creando spazi dedicati proprio ai più piccini per dare modo ai genitori di godersi in tranquillità il meritato riposo. La splendida spiaggia del litorale è di sabbia bianca e finissima ed il mare ha un fondale basso e sicuro, perfetto, quindi, anche per i meno esperti.

Gli stabilimenti balneari sono dotati di aree attrezzate, giochi di gruppo ed animazione, all'insegna del divertimento e, soprattutto, della sicurezza, sotto gli occhi attenti degli operatori. Spiagge facilmente accessibili in bicicletta o a piedi, spazi urbani attrezzati con giostre, feste e spettacoli, il tutto condito con quella calda accoglienza tipica del popolo emiliano, grazie alla quale sarà possibile spogliarsi di tutto lo stress accumulato durante l'anno e godersi il piace
re delle cose semplici.

Le vacanze al Lido di Pomposa, però, non significano solo spiaggia e mare perché la zona è ricca di attrazioni e cose da fare. A partire da Comacchio, la piccola cittadina a qualche chilometro dal mare adagiata nella zona paludosa circostante, rimasuglio di quando il delta del Po era spostato più a sud rispetto ad adesso. Dal vago sapore veneziano, coi suoi ponti, da non perdere il monumentale Ponte dei Trepponti, i suoi canali ed i palazzi che si specchiano nella acque, Comacchio è una piccola perla quasi sconosciuta che merita una visita. Immancabile anche una visita al Parco del Delta del Po, un'area protetta disegnata dall'acqua che copre circa 60.000 ettari. Natura incontaminata e specie ornitiche d'interesse nazionale ed internazionale, come il fenicottero maggiore o il marangone minore ed un territorio unico, un vero e proprio museo all'aria aperta da visitare, magari in bicicletta o con un'escursione organizzata.

E per finire sport e divertimento, usufruendo della tante strutture presenti sia negli stabilimenti balneari che in città: beach volley, sport acquatici ed un vero e proprio Kartodromo per grandi e piccini che, dopo gli ultimi ampliamenti, può vantare una pista di ben 1200 metri.
... Pagina 2/2 ...
Eventi e sagre
Molti anche gli eventi in calendario organizzati ed ormai tradizionali che ogni anno richiamano tanto pubblico e consacrano la costa emiliana come una delle più turistiche di tutto lo Stivale. Imperdibile la notte rosa di venerdì 1° luglio, con prolungamento previsto per il 2 ed il 3, quando tutto si colorerà di rosa, monumenti compresi. Fuochi d'artificio, bancarelle, spettacoli, feste in spiaggia, concerti per una festa che durerà tutta la notte e porterà allegria su tutta la costa. Molte le rassegne che faranno compagnia ai turisti per tutta l'estate: serate letterarie, concerti all'alba sulla spiaggia e teatro di burattini per i bambini, tanto per citarne solo qualcuna. Per arrivare all'evento clou, in calendario per l'8 agosto, festa tradizionale che celebra il "compleanno" del Lido di Pomposa e del Lido degli Scacchi: Il Carnevale d'Estate, con tanto di maschere e carri in sfilata per le strade dei due Lidi, tra musica, canti e divertimento ad accompagnare i turisti in festa fino allo spettacolo pirotecnico che verrà "proiettato" direttamente sul mare.

Come arrivare
In auto: autostrada A13 Bologna - Padova, uscire a Ferrara sud e proseguire sulla Ferrara Mare fino al termine per poi immettersi sulla SS 309 in direzione Venezia.
Autostrada del Brennero A22, uscire a Verona Sud, immettersi sulla SS 434 fino a Villa Marzana e, quindi, entrare in A13 ed uscire a Ferrara Sud, per proseguire come sopra.
In aereo: l'aeroporto di Forlì si trova a 70 km di distanza, da percorrersi sulla SS 309 in direzione Venezia, fino a che non si incontra il Lido di Pomposa.
L'aeroporto di Bologna si trova a 100 km, da percorrersi sulla A13 fino a Ferrara Sud, per poi proseguire come sopra
In treno: dalla Stazione di Ferrara collegamento diretto con gli autobus ACFT che servono, con corse frequenti, tutti i Lidi di Ferrara.

loading...
close