Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Borghetto

Borghetto, il borgo sul fiume Mincio e i suoi mulini

Pagina 1/2

Siamo in provincia di Verona, 30 km a sud-ovest della città scaligera e 14 km a sud del Lago di Garda, e questo piccolo paese sul fume Mincio è considerato uno dei borghi più belli d'Italia e sicuramente uno dei più belli tra i borghi del Veneto.

La sua posizione geografica sul corso d'acqua tra Mantova e Verona ne ha fatto storicamente un luogo di passaggio e di confine, ma soprattutto di controllo strategico del fiume e del territorio; fondato in epoca longobarda, divenne poi feudo di una vicina abbazia prima di essere trasformato in un borgo fortificato vero e proprio – come d'altro canto suggerisce il nome stesso – in età medievale.

Borghetto sul Mincio fa parte, come frazione, del comune di Valeggio sul Mincio ed è oggi una località turistica molto apprezzata sia dai visitatori italiani che da quelli stranieri, che ritrovano in questo luogo quell'aura di tipicità italiana che forse si è persa nelle grandi città turistiche del nostro paese.
Pur trovandosi nel cuore della Pianura Padana, è circondato da alcune dolcissime colline che sembrano abbracciare il villaggio abbarbicato sul fiume. Il borgo è indubbiamente piccolo e si può visitare in meno di un'ora, eppure sono molti i turisti che rimangono affascinati da questo luogo come sospeso nel tempo che scelgono di trascorrervi un'intera giornata.
I punti d'interesse più visitati sono il Ponte Visconteo, straordinario esempio di diga fortificata realizzato nell'arco di due anni a partire dal 1393 su ordine di Gian Galeazzo Visconti, e il Castello Scaligero con la sua Torre Tonda, situato sulla collina nella vicina Valeggio. All'epoca del loro massimo splendore, queste due strutture facevano in realtà parte di un unico complesso difensivo fortificato unico nel suo genere in tutta Europa di cui ci sia giunta notizia; gli edifici erano infatti collegati da due cortine merlate. Purtroppo i secoli trascorsi da allora, l'incuria e le guerre non hanno saputo conservare intatto un tale patrimonio, ma in questi ultimi anni è stato riaperto un sentiero che scende dal castello lungo la collina fino al grande ponte fortificato.
La costruzione del ponte-diga decretò anche l'inizio del declino per Borghetto sul Mincio, che modificando il corso del fiume bloccò conseguentemente anche la navigazione. Il Mincio rimase però il grande protagonista della vita del paese e ancora oggi si possono ammirare alcune costruzioni tipiche che hanno segnato la storia e la vita degli abitanti del luogo: si tratta dei mulini ad acqua costruiti lungo il corso del fiume, dei quali oggi ancora tre sono visibili (con tanto di ruote meccaniche) e sono divenuti una vera attrazione per i tanti visitatori del borgo.

L'immagine da cartolina che offre il villaggio è testimoniata anche dalle tante coppie di sposi che vengono qui a scattare le prime foto del matrimonio, così come dagli ormai immancabili lucchetti degli innamorati posti sui parapetti lungo il corso d'acqua. Nel borgo è possibile visitare anche la settecentesca chiesa di S.Marco Evangelista.
I turisti amano poi fermarsi ad assaggiare le specialità del luogo: su tutte, il famoso tortellino di Valeggio – conosciuto anche con il più poetico nome di “nodo d'amore”– nelle diverse varianti in brodo o con burro e salvia.
... Pagina 2/2 ... Il tortellino è anche oggetto di una festa a appositamente dedicata, conosciuta come “Festa del Nodo d'Amore”, che si svolge il terzo martedì di giugno con un'enorme tavolata sul Ponte Visconteo e giunta nel 2015 alla 22° edizione.

Nei dintorni, infine, non si può mancare una visita allo splendido Parco Giardino Sigurtà dove, tra le altre cose, ogni anno si ripete lo spettacolo della fioritura di tulipani più grande d'Italia, con oltre un milione di bulbi che fioriscono in primavera.

Clima
Il clima della zona è piuttosto piacevole, con temperature generalmente miti. I valori medi di gennaio vanno da un minimo di 0°C a un massimo di 6°C, mentre in luglio e agosto si attestano tra i 17°C e i 29°C. Le precipitazioni sono abbastanza diffuse tutto l’anno ma toccano il picco massimo in giugno, quando piove mediamente per dieci giorni.

Come arrivare
Per raggiungere Borghetto sul Mincio si possono valutare diverse soluzioni di viaggio: in auto si può percorrere l’autostrada A4 Milano/Venezia uscendo a Peschiera del Garda, oppure la A22 Modena/Brennero uscendo a Nogarole Rocca. Le stazioni ferroviarie più vicine sono quelle di Peschiera del Garda e Verona Porta Nuova, mentre l’aeroporto "Valerio Catullo" di Villafranca (Verona) si trova a circa 15 km di distanza.
loading...
25 Maggio 2017 Il Palio di Ferrara

È il più antico del mondo e corsa di festa che a differenza ...

NOVITA' close