Cerca Hotel al miglior prezzo

Carson City, Capitale del Nevada. Cosa vedere e sapere

Carson City, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Ridente cittadina di neanche 55.000 abitanti situata all’estremità centro-occidentale del Nevada, di cui è capitale, Carson City è una graziosa destinazione dove trascorrere un paio di giorni di assoluto relax immersi in un paesaggio verdeggiante e dal clima gradevole. Dal punto di vista geografico, il capoluogo sorge ad un’altitudine di 1463 metri sul livello del mare a sud del lago Tahoe, a pochi chilometri di distanza dal confine con la California e a circa 50 da Reno. Pur essendo di dimensioni ridotte, a partire dalla fine dell’Ottocento Carson City è divenuta un’importante centro minerario per l’estrazione dell’argento, al quale è dedicato anche un museo, dotandosi anche della prima zecca dello stato, inaugurata nel 1870.

Il primo esploratore a mettere piede nella selvaggia Eagle Valley fu Kit Carson intorno al 1840, anno che sancì l’inizio della colonizzazione della regione dove, a partire dal 1848-1849, i coloni rinvennero alcune consistenti riserve aurifere. Nel 1851 fu costruita la Eagle Station, una piccola stazione commerciale dalla quale negli anni a seguire si generò Carson City, fondata da Abraham Curry in seguito alla scoperta dell’argento nelle colline a est della città. Nel corso della guerra di secessione Carson City fu un centro di vitale importanza per l’Unione che, necessitando di un costante afflusso di argento dalla città, e volendo scongiurare un suo passaggio tra le fila confederate, la insignì, il 31 ottobre 1864, del titolo di capitale del neo-nato stato del Nevada.

Non si può certo dire che Carson City sia una delle destinazioni più visitate né tantomeno affascinanti degli Stati Uniti, ma il piccolo capoluogo del Nevada rappresenta la località ideale per trascorrere qualche giorno di riposo in un contesto paesaggistico davvero suggestivo. Tra le poche attrattive di discreta importanza spiccano alcuni musei, il più rinomato dei quali è il Nevada State Museum & Mint, all’interno del quale si avrà la possibilità di conoscere meglio la storia e la cultura del Nevada, illustrate mediante l’esposizione di decine di reperti e documenti dello stato. Altri due allestimenti da non perdere sono il Nevada State Railroad Museum, incentrato sull’esposizione di elementi storici del trasporto ferroviario locale, ed il Foreman Roberts Museum, ospitato all’interno di un bel palazzo in stile neogotico. L’edificio simbolo di Carson City resta comunque il Nevada Capitol Building, costruito nel 1870 in pietra arenaria proveniente dalle cave delle colline circostanti. Situato in pieno centro, il complesso del Campidoglio accoglie anche il tribunale, la Corte Suprema, la biblioteca e gli archivi di stato, connotandosi come il cuore pulsante non solo di Carson City, ma anche di tutto il resto del Nevada.

Detto delle attrattive del centro, che si riescono a visitare all’incirca in una giornata intera, buona parte dei turisti prediligono dedicarsi al trekking sulle splendide colline che circondano l’abitato. In alternativa si possono praticare tanti altri sport, dal golf alle escursioni a cavallo, senza dimenticare che in inverno la zona viene presa d’assalto da tantissimi appassionati di sci che si danno appuntamento sulle innevate cime dell’Heavenly Mountain Resort, di Diamond Peak e del Mount Rose. Per gli amanti del gioco d’azzardo Carson City rappresenta una valida alternativa alla costosa e caotica Las Vegas, potendo vantare una decina di casinò di una certa importanza.

Pur trovandosi in una valle desertica ad oltre 1400 metri di quota, Carson City è baciata da un clima generalmente gradevole per tutti i dodici mesi dell’anno. In gennaio, quando le temperature sono comprese tra 7 e -5 gradi, si verificano sporadiche precipitazioni nevose, ma è il sole a splendere per buona parte dei giorni alto nel cielo; tra giugno e agosto, invece, quando le massime salgono fino a superare i 35 gradi, il caldo è comunque sopportabile grazie alla bassa percentuale di umidità dell’aria. Nel complesso le precipitazioni sono piuttosto scarse, attestandosi intorno a 300 mm di pioggia all’anno, e tendono a verificarsi con maggiore frequenza e intensità soprattutto tra novembre e marzo.

L’aeroporto cittadino è il piccolo e poco servito Carson Airport, situato pochi chilometri a nord del centro, ma la maggior parte delle persone che ha intenzione di raggiungere Carson City in volo atterra al Reno-Tahoe International Airport, distante neanche 50 chilometri e collegato a tutte le maggiori città americane. I trasporti pubblici via terra sono piuttosto scarsi, tanto che è difficile raggiungere la città sia muovendosi in treno che in autobus, così che il consiglio è quello di noleggiare un’automobile, tenendo presente che le principali arterie di comunicazione stradale che servono Carson City sono la US Route 395 e la US Route 50.
  •  

News più lette

close