Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Canale dei due Mari: in crociera sulle chiatte nel sud della Francia

Pagina 1/2

Il Canale dei Due Mari (Canal des Deux Mers) è un'opera eccezionale che unisce l'Atlantico al Mediterraneo. Si compone del Canal du Midi, inserito nel patrimonio mondiale dall'Unesco, e del Canale della Garonna. Concepito da Pierre-Paul Riquet (1604-1680), il Canal du Midi fu inaugurato nel 1681. Lungo 241 km, collega Sète a Tolosa. A Tolosa, il Canal du Midi tende la mano al Canale della Garonna. Aperto alla navigazione nel 1856, quest ’ultimo procede verso Montech e Moissac, prosegue la sua corsa verso ovest, prima di raggiungere l’estuario della Gironda al termine di un percorso di circa 200 Km.

Il Canale dei Due Mari, per lungo tempo utilizzato per il trasporto delle merci, vive oggi un vero e proprio rinnovamento grazie a professionisti del turismo che propongono ogni tipo di formula di scoperta. Con le sue chiatte colorate e i battelli crociera che si scorgono all’ombra dei platani, il Canale dei Due Mari partecipa alla seduzione di Tolosa e di Moissac, Grandi Luoghi dei Midi-Pirenei. La sua storia, l ’immagine maestosa, i s u o i por t i e capitaner ie, le chiuse, le atmosfere mediterranee e il fascino agreste ne fanno una destinazione privilegiata del turismo fluviale in Europa.

Nella sua traversata dei Midi Pirenei, il Canale dei Due Mari è animato da professionisti che propongono varie formule di scoperta o di soggiorno: barche e chiatte, chiatte trasformate in alloggi o in lussuosi bed & breakfast, imbarcazioni abitabili da guidare senza permesso, ma anche battelli ristorante da crociera e barche ormeggiate al molo per corsi di gastronomia locale in un'ambientazione al tempo stesso rilassante e nuova.

A Tolosa, per una crociera da buongustai, è possibile imbarcarsi sull'Occitania, sulla barca Toulouse Croisières o nelle chiatte Baladine. Au sud di Tolosa, a Renneville, si naviga e si mangia a bordo della chiatta Surcouf. Anche il Canal du Midi è ben dotato di imbarcazioni fisse che sono altrettanti buoni indirizzi. A Tolosa, c'è la chiatta Saint-Louis (cene, spettacoli) e la giunca dello Yang-Tsé (specialità asiatiche). A Ramonville, a pochi chilometri, la chiatta Salambô crea un'unione originale in quanto al tempo stesso serra botanica e sala da tè. A nord di Tolosa, il Canale dei Due Mari attraversa il Tarn-et-Garonne, gemellato con la sua stupenda e nuovissima Via verde in bici. Automobilisti, pedoni o ciclisti porranno rilassarsi alla sosta nautica di Montech e prenotare una crociera a bordo del Porthos o di Montech Navigation: chiatte dove si serve una cucina con prodotti freschi e semplici del mercato. Altra possibilità: sistemarsi nella terrazza della Maison de l’Eclusier, il ristorante di Olivier Rossi, e ordinare una delle sue specialità, la spalla di agnello del Quercy. Brochure “Midi-Pyrénées au fil de l’eau” disponibile allo 00 33 561 13 55 48.

A tavola nelle antiche case dei guardiani delle chiuse
... Pagina 2/2 ...Fra Atlantico e Mediterraneo, il Canale dei Due Mari è costellato di opere d'arte e case in cui abitavano i guardini delle chiuse. A sud di Tolosa, l'antica casa di Castanet, che risale al XIX secolo, ospita adesso un ristorante. Il menù comprende: foie gras d'anatra fatto in casa, prosciutto Serrano, confit d'anatra, insalata guascona, da gustare nella terrazza sulle sponde del canale. A Tolosa, di fronte alla stazione Matabiau, l’antica casa dei guardiani di chiuse Bayard è ormai il feudo della Maison du Vélo. Oltre al suo servizio di noleggio di bici, il laboratorio di riparazione e la biblioteca ciclistica, questa maison ha anche il suo caffè ristorante: il Vélo Sentimental. Perfetto per pranzare con i sapori tipici tolosani, in un ambiente insolito e particolare. L’Ecluse – Tel: 05 61 81 51 67 - www.l-ecluse-de-castanet.fr // La Maison du Vélo (caffè ristorante Le Vélo Sentimental) – Tel: 00 33 534 40 64 72 - www.maisonduvelotoulouse.com

Violetta di Tolosa e le sue variazioni croccanti
La violetta di Tolosa non è solo un fiore romantico tornato di moda da qualche tempo, ma ispira anche creazioni ghiotte e gastronomiche. Dimostrazioni alla Maison de la Violette, chiatta ormeggiata sul Canal du Midi nel centro di Tolosa. A bordo, tutta la storia e tutte le variazioni possibili attorno al fiore emblematico di Tolosa. Dal punto di vista gastronomico, si scopre il miele alla violetta, il confit di petali di violette, la mostarda fine alla violetta e ancora l'aceto alla violetta, ideale per insalate dal gusto deciso. Naturalmente, la storica violetta candita, ovvero il
fiore immerso nello zucchero, è sempre molto apprezzata. Chiatta La Maison de la Violette – Tel: 00 33 561 99 01 30 - www.lamaisondelaviolette.fr

Fonte: GIE Atout France
Visita Franceguide.com
 

 Pubblicato da il 10/11/2011 - 5.530 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close