Cerca Hotel al miglior prezzo

Mangiare insetti: le ricette per gustarli viaggiando per il mondo

Pagina 1/2

  • Formiche dolci
  • Piatto di cimici
  • Saporite tarantole
  • Snack di termiti
  • piatto di uova di formiche
  • huhu grub
  • spiedino di cicale
  • cucchiaiata di vespe
  • Un bel piatto di vermi mopane
  • cavallette con tacos
  • pupe di baco da seta in scatola
  • water bug della thailandia
  • Scorpioni a tavola
L'idea dell'entomofagia e cioè il nutrirsi di insetti, è generalmente accolta con smorfie e ribrezzo dagli occidentali. Ma parlando globalmente, divorare bagarozzi e larve è alla pari con il nostro abbuffarsi, per esempio, di aragoste o di ali di pollo. Dalle cavallette agli scarafaggi, fino ai vermi striscianti, sono molti i tipi di insetti che vengono consumati per il loro alto contenuto proteico, ma anche facendo appello alla loro croccantezza, e al gusto pieno e forte che danno al palato, forse.

In molte società del globo, gli insetti sono considerati una prelibatezza, e possono diventare occasione, nei viaggi, di provare un lato diverso della cultura del paese che stiamo visitando, se ne abbiamo il coraggio! Attenzione però che anche il mondo occidentale sta cominciando ad affrontare l'argomento, negli Stati Uniti, ad esempio il concetto di insetti come cibo sta lentamente guadagnando terreno: eventi di "bug cook-off" si sono svolti in città come a Los Angeles ed altri centri della confederazione, e non parliamo del Messico dove gli insetti a tavola sono una realtà in forte espansione.

Tra l'altro c'è un coro crescente di persone che, a fronte di una crescente carenza di cibo, credono che gli insetti possano essere il cibo perfetto e sostenibile per il futuro del pianeta. Oltre tutto, ciascuno di noi mangia, a sua insaputa, parecchi insetti, persino i vegetariani più integralisti, che fanno uso di prodotti bio, non sono esenti dal trangugiare qualche forma vivente del regno animale, tra frutta ed insalata. Ecco allora qui una carrellata, una sorta di “menu a la carte,” per capire quali possano essere i vostri insetti preferiti, magari come cibo del domani...

Larve di punteruolo rosso della palma (Rhynchophorus ferrugineus)
Dove si mangia: Nigeria, Papua Nuova Guinea, Malesia.
Come: Un insetto rurale che è ad alto contenuto di proteine, potassio e calcio. Le larve di questo grasso parassita si mangia in tanti modi: direttamente dalla pianta, allo spiedo e arrostito sulla brace, oppure fritto in farina di sago e poi avvolto in una foglia di sago, come un involtino. Dal 2004 è stato segnalato in Italia, e sta attaccando le nostre palme. A questo punto si potrebbe applicare una lotta biologica diretta, e cioè direttamente sulle nostre tavole! Sapore: di noce di cocco o di speck cotto.

Formiche
Dove si mangiano: Australia, Colombia, Thailandia.
Come: In Australia, le formiche honeypot (vaso di miele), che si ingozzano fino a quando la pancia si gonfia, piena di nettare, fino alla dimensione di un chicco d'uva, sono consumate crude come dolci dagli aborigeni. In Colombia, invece, una varietà di formiche taglia-foglie, chiamate localmente Hormigas culonas o "formiche dal sedere grosso", si mangiano tostate, come il pop-corn o le noccioline. Le formiche rosse e le loro uova vengono consumate in insalata o saltate in padella in Thailandia. ​Sapore: limone, aceto, o agrodolce

Uova di formica
Dove sono mangiate: in Messico.
Come: Le uova della formica nera gigante Liometopum, a volte chiamate "caviale di insetti", sono raccolte da radici di piante di agave. Vengono bollite o fritte nel burro, sia da mangiare nei tacos, o per essere presentati in una ciotola con un contorno di tortillas per il piatto popolare chiamato escamoles. Sapore: di burro e nocciola, con la consistenza della ricotta.

Pentatomidi o Cimici
Dove si mangiano: in Messico e Sud Africa.
Come: hanno un alto contenuto di vitamina B, ma rilasciano una tale puzza che devono essere depurati con immersione in acqua tiepida, prima di essere mangiati. Queste creature sono al centro di un Festival Jumil vicino a Taxco, in Messico. Lì, la gente addirittura raccoglie le cimici nei boschi e se le mangiano vive: a quanto pare le cimici vivono per un po 'anche dopo essere state decapitate, e vengono accompagnate con tacos ripieni di peperoncini, poi consumati prima di coronare la Regina Jumil. In Africa vengono decapitate, strette per svuotare la ghiandola verde che emana un cattivo odore, e poi bollite e essiccate al sole, e mangiate come snack, come fossero brustolini. Sapore: Come una miscela di cannella e iodio.

Tarantole
Dove si mangiano: in Cambogia e Venezuela.
Come: anche se tecnicamente non sono insetii, ma aracnidi, i ragni della specie delle tarantole vengono comunemente fritti in olio, sale e zucchero e, talvolta, con aglio, fino a diventare croccanti, e poi venduti come cibo di strada in Cambogia, dove non si scarta niente: le gambe sono croccanti, mentre il piccolo e grasso addome risulta un poco appiccicoso. Nella giungla del Venezuela, il popolo Piaroa considera le tarantole Golia o migali, che si nutrono anche di piccoli uccelli, una vera prelibatezza: possono raggiungere le dimensioni di un piatto piano, con 8 enormi zampe che accontentano una famiglia numerosa, e vengono arrostite sul fuoco. Sapore: come di granchio e di nocciola.

Termiti
Dove si mangiano: Africa Occidentale, Australia e parti del Sud America.
Come: Spesso vengono consumate crude, come gustosi snack! Le termiti vengono catturate singolarmente sui tronchi o rami, anche con l'ausilio di un filo di paglia, oppure prese in massa intorno alle luci, intorno alle quali loro amano sciamare. Poi sono vendute nei mercati e portate a casa per essere arrostite sulla brace o fritte in olio. Sapore: come le carote.

Huhu grubs una specie di Cerambicidi
Dove si mangiano: in Nuova Zelanda.
Come: questi cerambicidi, durante la fase di larva sono simili a grandi e grassi bruchi e vengono trattati come una prelibatezza in Nuova Zelanda. Questi insetti si mangiano sia come spuntino oppure vengono saltati in padella come un pasto speciale per i loro appassionati cultori, che li trovano scavando nel legno marcio dei tronchi d'albero. Le larve mangiano il legno, cosa che le rende ricche di proteine e quindi ancora più desiderabili. Sapore: come il burro di arachidi.

Larve di vespa
Dove si mangiano: in Giappone.
Come: Chiamate hachinoko, le larve di vespe o api, di un giallo pallido, vengono raccolte con cura dai nidi, cotte in salsa di soia e zucchero, e mangiate come snack croccante, spesso con una spolverata di vespe adulte cotte nella miscela, che danno certamente un tocco di colore. Sapore: dolce e croccante.

... Pagina 2/2 ... Cicale
Dove si mangiano: Giappone, Cina, in tutta l'Asia e in molte parti degli Stati Uniti
Come: le cicale periodiche passano la maggior parte della loro vita - fino a 17 anni vivendo sotto terra e succhiando linfa dalle radici degli alberi. Ma quando emergono per riprodursi e morire, un sacco di gente (tra cui un gran numero anche negli Stati Uniti) sono in attesa di catturarle prima che la loro pelle si indurisca, in modo che possano bollirle o friggerle, prima di mangiarle un po' come si farebbe con i gamberetti. Le creature canterine sono a basso contenuto di grassi e contengono 30-40 per cento di proteine. Le cicale annuali, nel frattempo, vivono da due a sette anni e vengono catturate con molta più facilità e mangiate più o meno allo stesso modo: bollite, fritte o saltate.
Sapore: di asparagi o patate un poco viscide.

Libellule
Dove si mangiano: in Indonesia.
Come: vengono bollite o fritte se volete un gusto speciale. Questi mangiatori di zanzare vengono catturate con un sottile bastone di legno di palma, reso appiccicoso con immersione nella linfa degli alberi. Non dovete far altro che posizionarlo e aspettare che le libellule ci atterrino sopra.
Sapore: simile ad un granchio dal guscio morbido.

Verme Mopane
Dove si mangia: Botswana, Sud Africa, Zimbabwe.
Come: Molti tipi di bruchi vengono mangiati in tutto il mondo. In alcune parti dell'Africa, il tipo specifico di grasso bruco peloso verde e blu che vive nell'albero di mopane è apprezzato come un cibo gratis, ricco di proteine. Dopo essere stato spremuto per espellere muco verde dal suo intestino, il verme viene essiccato al sole o affumicato e quasi sempre servito con salsa o in uno stufato per dargli un certo sapore.
Gusto: aroma di burro.

Cavallette
Dove si mangiano: in Messico.
Come: arrostite fino a divenire croccanti e miscelate con Lime e Chili. Le così chiamate “chapulines” vengono servite in enormi cumuli presso gli stand dei mercati a Oaxaca. I venditori li vendono alle persone che le consumano a piene mani, proprio come fossero patatine.
Sapore: salato e speziato.

Pupa del baco da seta
Dove si mangia: in Vietnam, Cina, e Corea.
Come: Lo stesso baco da seta è un sottoprodotto commestibile dell'industria della seta, dato che i produttori utilizzano solo i bozzoli degli insetti, per ottenere il tessuto. Tra le varie ricette le pupe vengono bollite in Corea, e fritte in Cina e Vietnam.
Sapore: salate, simile ai gamberetti essiccati, e con una consistenza gommosa.

Belostomatidi o cimici d'acqua giganti
Dove si mangiano: in Thailandia.
Come: Queste creature massicce sono uno snack popolare in Thailandia, ed a Bangkok si trovano comunemente nelle bancarelle, dove vengono consumate per intero, fritte con salsa piccante, o al vapore. Sono disponibili anche arrostite e sigillate in un barattolo, per chi vuole mangiarle a casa.
Sapore: Salto e fruttato con consistenza di pesce .

Scorpioni
Dove si mangiano: in Vietnam, Thailandia e Cina.
Come: anch'essi tecnicamente degli aracnidi, gli scorpioni vengono solitamente serviti come cibo di strada: la gente li raccoglie vivi e guizzanti, li infilzano in uno spiedo come fossero kebab, e li friggono in olio. Hanno un sapore come i gamberetti nel loro guscio o di granchio.

Chiudiamo la rassegna infina con una nota di colore: anche in Italia abbiamo una vera specialità gastronomica, che fa degli insetti la componente principale: parliamo ovviamente del famoso formaggio sardo, il Casu Marzu, un pecorino letteralmente invaso dalle larve di mosca. Dal profumo e sapore intenso, questo prodotto particolare è davvero un banco di prova notevole, per saggiare la vostra capacità di mangiare insetti, in questo caso... ancora vivi!

Fonte originale: www.msnbc.msn.com

 Pubblicato da il 17/05/2013 - - ® Riproduzione vietata

close