Cerca Hotel al miglior prezzo

Santiago de Compostela festeggia gli 800 anni della Cattedrale

Pagina 1/2

È stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall’UNESCO nel 1985. È, prima di tutto, uno straordinario insieme di monumenti raggruppati attorno alla tomba di Santiago El Mayor (Giacomo il Maggiore), e destinazione di tutti i percorsi del maggiore pellegrinaggio della Cristianità fin dal X secolo. Il Cammino di Santiago è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1993.

Alcuni degli atti culturali più significativi dell’anno 2011 sono i seguenti: Quest’anno si celebra l’800° Anniversario della consacrazione della Cattedrale di Santiago de Compostela, un evento dichiarato di Eccezionale Interesse Pubblico. Il programma di attività comprende due grandi tipi di azioni: da una parte, opere di restauro e manutenzione contemplate nell’ambito del Piano Direttivo della Cattedrale e negli studi previ del Piano Direttivo di Infrastrutture della Città Storica in relazione con l’insieme della cattedrale (fornitura energetica, telecomunicazioni, etc); e d’altra parte l’esecuzione di un programma culturale che, tra le altre attività, consisterà di due esposizioni: una sulla storia della Cattedrale e l’altra sulla città di Santiago all’epoca della consacrazione della basilica. Vi sarà inoltre un’ampia offerta di cicli musicali.

- ANTROIDO (CARNEVALE), di grande radicamento popolare.
- SETTIMANA SANTA, che comprende “Sapori di Passione”, un programa enogastronomico, e il Festival di Musiche Contemplative (musica sacra dal mondo nelle chiese monumentali).
- FESTA DELL’ ASCENSIONE. 17 maggio. Festeggiamenti straordinariamente animati grazie, soprattutto, alla partecipazione degli studenti.
- SANTIAGO(É)TAPAS. Concorso di Tapas che si celebra nella prima quindicina di luglio.
- FESTE DELL’APOSTOLO. (Seconda quindicina di luglio). Dichiarate di interesse turistico internazionale. Spettacolari fuochi artificiali nella notte del 24 sulla piazza dell’Obradoiro e Offerta all’Apostolo del 25 in Cattedrale; intenso programma culturale e concerti nelle vie

Città della Cultura. Sarà una delle grandi icone di Santiago de Compostela e della Galizia nel XXI secolo. Letteralmente scavata nel monte Gaiás, è un’opera di ampio respiro, unica,
modulare e paesaggistica, dell’architetto Peter Eisenman.
... Pagina 2/2 ...L’11 gennaio 2011 sono stati inaugurati i primi due edifici dei sei che compongono l’opera: la
Biblioteca della Galizia e l’Archivio della Galizia. Tutto l’insieme accoglierà servizi e attività
destinati alla conservazione, allo studio, alla sperimentazione, alla produzione e alla diffusione
negli ambiti delle lettere, del pensiero, della musica, del teatro, della danza e della creazione
audiovisiva. Per maggiori informazioni: Tel: (+34) 981 552 107 www.cidadedacultura.com

Turismo de Santiago. Rúa do Vilar, 63. 15705 – Santiago de Compostela.
Tel.: 981.555.129 www.santiagoturismo.com santiagodecompostela@ciudadespatrimonio.org


27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close