Cerca Hotel al miglior prezzo

Arrivano i pesci al SEA LIFE di Jesolo: si avvicina l'apertura dell'acquario

I nuovi inquilini dell’acquario SEA LIFE di Jesolo sono in partenza: dal 16 marzo 2011, direttamente dal Displays Development Department di Weymouth, in Inghilterra, gli oltre 5000 esemplari partiranno in gruppi scaglionati alla volta di Jesolo, pronti a “tuffarsi” nelle loro nuove abitazioni già nel pomeriggio del 18 marzo.

Un viaggio in camion di circa 37 ore, suddiviso in tappe tecniche per tenere costantemente sotto controllo il loro benessere, renderà il trasporto dei pesci un’operazione poco invasiva, progettata nella loro totale cura e tutela. Altri, meno sensibili ai cambiamenti di pressione, voleranno direttamente da Londra all’aeroporto Marco Polo dove troveranno il Displays Supervisor Valerio Pacetti e il suo accurato staff di acquaristi pronti ad accoglierli e farli subito sentire a casa.
Gli animali arriveranno in speciali contenitori, progettati per garantire il mantenimento della temperatura adatta e saranno poi rilasciati in modo graduale all’interno delle vasche, per permettere loro di abituarsi al nuovo ambiente: un momento molto atteso, ultimo step prima dell’ormai imminente apertura.

Creature che in natura vivono in tutte le acque del globo, ma che sono nate in cattività proprio nel centro di Weymouth: in questo centro, infatti, Merlin Entertainments concentra i programmi di riproduzione di tutte le specie che popolano i 35 acquari SEA LIFE in tutto il mondo, con una particolare attenzione per quelle che in natura si trovano a rischio estinzione a causa delle attività dell’uomo.
Oltre 100 specie diverse andranno a popolare le vasche del nuovo parco marino, inserendosi nel suo percorso eterogeneo ed “immersivo”, dalle acque dolci a quelle salate fino agli scenari più tropicali. Tra questi numerosi ospiti, si trovano alcuni protagonisti del panorama ittico locale, come le trote, i cavedani e le carpe, conosciute per la loro affascinate veste squamata e per le notevoli dimensioni che possono raggiungere.

Ma anche creature più esotiche come il variopinto pesce pagliaccio, l“irsuto” pesce scorpione dai pericolosi aculei veleniferi, il timido cavalluccio marino, l’intelligentissimo polpo Paulo, erede delle doti del ben più noto Paul, e ancora, le stelle marine, abitanti a cinque braccia delle pozze più profonde dei litorali rocciosi, che all’interno del SEA LIFE grandi e piccini potranno vedere e “toccare con mano”. Non mancano all’appello le razze, contraddistinte dalla loro eleganza che per alcune specie può diventare “elettrizzante”, le meduse, creature marine fragili e antichissime che sono formate dal 95% d’acqua e vari esemplari di squali, tra cui i pinna nera, gli squali nutrice, gli squali zebra e un particolarissimo squalo chitarra.
Una volta che tutti gli inquilini si saranno ambientati in quella che è la ricostruzione fedele del loro ambiente naturale, tutto sarà pronto per dare il via a questa fantastica esperienza che è SEA LIFE, all’insegna del rispetto e della salvaguardia dei suoi numerosi abitanti.

Fonte:www.sealife-jesolo.it
  •  

 Pubblicato da il 11/03/2011 - 3.997 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close