Cerca Hotel al miglior prezzo

La Nuova Dublino, alla scoperta della cittą

Lungo il fiume Liffey, dove un tempo sorgevano i magazzini portuali, sta prendendo forma la “nuova Dublino”. Una città nella città che fa perno attorno al nuovo Convention Centre Dublin (www.theccd.ie), già indicato come primo Convention Centre internazionale "a impatto zero", a conferma del buon nome di una Irlanda attenta all'ambiente (aspetto fondamentale ormai per ogni organizzazione di eventi). Centro polivalente progettato dall'architetto irlandese Kevin Roche vincitore del Premio Pritzker, può ospitare eventi da 8 a 8mila delegati in 22 sale meeting e consente ora alla capitale irlandese di porsi come polo congressuale internazionale. Attorno al CCD, una rosa di novità.

Come l'Aviva Stadium, nuova casa del rugby e del football internazionale, ma anche potenziale location per spettacoli, eventi corporate e altri usi nel settore del turismo d’affari (www.avivastadium.ie); la O2 Arena, ribalta su cui s'avvicendano star di richiamo mondiale (12.000 posti). Alle sue spalle, The Point Village Market (www.pointvillage.ie), centro commerciale all'insegna delle nuove tendenze, dall'abbigliamento, al vintage d'autore passando per i prodotti biologici del Farmer’s Market che dal 3 al 23 dicembre ospiterà per la prima volta il Christmas Market. Fiore all'occhiello della piazza, dallo scorso luglio, è la Dublin Wheel, da cui si domina la visione della città e delle vicine Wicklow Mountains dall’alto. Nei pressi della piazza, sempre a luglio, ha aperto i battenti anche il Gibson Hotel (www.thegibsonhotel.ie), una struttura 4**** con accoglienza pensata per eventi corporate e d’affari ma a misura anche di clientela leisure. A completare l’offerta della nuova Dublino, sempre nella zona dei Docklands ma sulla sponda meridionale del fiume, il Grand Canal Theatre (www.grandcanaltheatre.ie), progettato da Daniel Libeskind, è nuovo palcoscenico per musical, opere teatrali, balletti e concerti di musica classica.

Terminal 2 (T2) Aeroporto di Dublino – Inaugurato il 19 novembre, il nuovo Terminal 2 dell'aeroporto di Dublino è finalmente operativo. Alto 3 piani ed esteso su un’area di 75.000 metri quadrati, è situato a “cavalcioni” della strada che porta al Terminal 1. Creato per andare incontro alle esigenze di coloro che affrontano viaggi di breve o lunga durata, e per smistare un traffico dai 12 ai 15 milioni di passeggeri l'anno, mette a disposizione dei passeggeri tutto ciò di cui hanno bisogno: spazio, luce, comfort e vari servizi. Con la sua operatività, lo scalo aereo dublinese potrà arrivare a 35 milioni di passeggeri l’anno (www.daa.ie).
L’Ulster Museum di Belfast (www.ulstermuseum.org.uk), riaperto quest’anno dopo 5 anni di ristrutturazioni e già considerato una delle “Top Attractions” dell’Irlanda del Nord, ha di recente ottenuto l’UK Art Fund Prize, un importante riconoscimento che conferma il prestigio di questo museo (ad ingresso gratuito!!).
  •  

 Pubblicato da il 03/12/2010 - 4.255 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close