Cerca Hotel al miglior prezzo

Weekend d'apertura impianti sci in Emilia-Romagna: tariffe 2010-2011

Pagina 1/2

Questo week end in Emilia Romagna si apre la stagione invernale 2010/2011 - Tutte le stazioni sciistiche aprono gli impianti a cominciare dal comprensorio del Cimone (Mo), Corno alle Scale (Bo) e Cerreto – Parte in questi giorni la nuova campagna neve “Neve imbattibile a prezzi imbattibili” con due testimonial speciali: le medaglie d’oro olimpiche espresse dall’Appennino dell’Emilia Romagna, Alberto Tomba e Giuliano Razzoli – Tante offerte per gli sciatori e per chi ama la natura più bella sul sito www.appenninoeverde.it

Pronti, attenti, si scia. Da sabato 4 dicembre le 15 stazioni invernali dell’Emilia Romagna riapriranno i propri impianti di risalita. Al momento sui 300 chilometri di piste appenniniche, che si snodano da Piacenza alla Romagna, ci sono dai 30 agli 80 centimetri di neve, già perfettamente battuta. L’apertura degli impianti è stata resa possibile sia dalle precipitazioni di questi giorni, sia dalle basse temperature che hanno permesso l’utilizzo dei cannoni sparaneve per preparare le piste. In montagna il conto alla rovescia è già scattato e gli operatori contano su questo primo lungo ponte invernale dell’Immacolata. Del resto le prevendite degli skipass stagionali sono andate abbastanza bene a cominciare da quelle registrate nelle tre stazioni “regine”: il comprensorio del Cimone (Mo), Corno alle Scale (Bo) e Cerreto Laghi (Re). I prezzi delle vacanze sulla neve, in Emilia Romagna sono rimasti sostanzialmente invariati rispetto all’anno scorso.

I PREZZI? INVARIATI ECCO LE TARIFFE 2010-2011
Nel comprensorio del Cimone (Mo) giornaliero costerà 32 euro nei giorni festivi e 26 euro nei feriali. Lo skipass stagionale costa 532 euro per gli adulti e 354 euro per i ragazzi. Skipass gratuito ai bambini (nati dopo il 2003) accompagnati ognuno da uno sciatore adulto pagante. Inoltre grazie a un accordo con la galleria Ferrari di Maranello, chi acquista lo stagionale avrà uno sconto di 2 euro sul biglietto d’ingresso al Museo del Cavallino Rampante.
Al Corno alle Scale (Bo) lo skipass stagionale costa 460 euro (giovani 270 e senior 340). Il festivo costerà 27 euro e il feriale 21 euro. A Cerreto Laghi (Re) dopo il successo dell’anno scorso, è stato confermato lo skipass valido tre giorni festivi: 70 euro. Invariato anche l’abbonamento per tre giorni feriali: 42 euro. Anche al Cerreto stesse tariffe di 12 mesi per gli altri skipass: si va dal festivo a 28 euro, al feriale a 20 euro. E ci sono anche i giovedì e martedì low cost a 15 euro (esclusi i periodi di festività natalizie e pasquali).

LA CAMPAGNA CON TOMBA E RAZZOLI
... Pagina 2/2 ...Tanta neve, discese per tutti i gusti e prezzi convenienti: è proprio questo il messaggio della nuova campagna neve che sta partendo proprio in questi giorni su giornali e televisioni, radio e affissioni. “Neve imbattibile a prezzi imbattibili”: è questo il messaggio che sarà veicolato. E a dirlo quest’inverno saranno due testimonial davvero speciali: i due ori olimpici Alberto Tomba e Giuliano Razzoli. I loro due sorrisi splendono in primo piano nell’immagine scelta come simbolo della campagna neve 2010-2011.

“Il campione bolognese Alberto Tomba e il campione reggiano Guido Razzoli sono i testimonial dell’Appennino che vince – dice Andrea Babbi, amministratore delegato di Apt Servizi Emilia Romagna – Li abbiamo scelti come volti-immagine perché sono prima di tutto degli amici del nostro Appennino e poi perché sono simboli di sportività, di energia naturale, dello sport vincente e sano. Esempi positivi per i nostri giovani che oggi più che mai hanno bisogno di validi punti di riferimento. Il nostro Appennino, forse non tutti lo sanno, ha anche questo record: ha espresso due ori olimpici nello sci: Giuliano Razzoli e Alberto Tomba”. L’immagine dei due testimonial e della nuova campagna neve sarà ben visibile anche sulle piste. “Abbiamo deciso – dice Babbi – di affiggerla nelle bacheche delle località sciistiche dell’Emilia Romagna. I nostri due campioni saranno degli splendidi portabandiera della nostra neve”.

“Si pensa che sciare sia uno sport costoso, ma scegliendo i week end giusti si possono cogliere ottime occasioni – dice Pierluigi Saccardi, presidente dell’Unione Prodotto Appennino e Verde – Senza poi dimenticare che il nostro Appennino offre più vacanze in una: lo sport, il benessere, l’enogastronomia, la natura. Tutti si possono divertire: sciatori e non”. Fra le offerte, al Cimone “Acchiappa la neve” a partire da 71 euro con un pernottamento sabato 18 dicembre; al Corno alle Scale “Offerte mozzafiato” a partire da 199 euro con 5 pernottamenti; al Cerreto “Neve per tutti” a partire da 170 euro per un weekend.

Tutte le offerte, i pacchetti e le novità per lo sci, sono sul sito www.appeninoeverde.it mentre per le ciaspolate e altre attività consultare www.nevenaturaemiliaromagna.com
Fonte: Ufficio Stampa Apt Servizi
Visita Aptservizi.com
 

 Pubblicato da il 02/12/2010 - 2.523 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close