Cerca Hotel al miglior prezzo

Sci e Snowboard in Friuli: gli eventi e l'offerte della stagione sciistica

Pagina 1/2

I primi fiocchi di neve sono già scesi sulle montagne del Friuli Venezia Giulia e le località invernali della regione sono pronte ad accogliere i turisti con 140 chilometri di piste innevate immerse in suggestivi paesaggi naturalistici e con eventi imperdibili che arricchiranno la stagione invernale ormai alle porte. Da Piancavallo e Forni di Sopra fra le cime dolomitiche, passando per Ravascletto e Sauris nelle suggestive montagne della Carnia, fino a Sella Nevea e Tarvisio fra i pendii delle Alpi Giulie, in Friuli Venezia Giulia ogni località è adatta per accontentare tutti i gusti degli amanti della neve. Il Friuli Venezia Giulia durante la stagione invernale 2010-2011 sarà anche teatro di importanti eventi sportivi di livello internazionale, le cui competizioni renderanno ancora più emozionante il soggiorno nei poli sciistici.

Un appuntamento da non perdere si terrà a Claut dal 18 al 25 febbraio 2011, quando la località nel cuore delle Dolomiti Friulane ospiterà i Campionati mondiali di sci alpinismo. Un’altra competizione mondiale si disputerà anche a Tarvisio il 5 e 6 marzo 2011 quando nella località si terrà la Coppa del Mondo di sci femminile che promette entusiasmanti discese lungo la storica pista Di Prampero.

Sabato 12 marzo 2011 la pista Di Prampero di Tarvisio sarà anche la sede del Lussarissimo Classic, lo slalom gigante parallelo più lungo del mondo. La pista, infatti, ha una lunghezza di 4 chilometri, con 1000 metri di dislivello e una larghezza media della pista di oltre 60 metri. Questo permette di disputare la gara in parallelo con un altro concorrente e quindi di limitare i pericolosi sorpassi, caratteristici invece degli altri gigantissimi. La sera prima, invece, si disputerà il Lussarissimo down up (ski alp in notturna), durante il quale i partecipanti saliranno su uno dei percorsi di sci alpinismo più belli e frequentati della regione, il sentiero del Pellegrino del Monte Lussari. Gli eventi saranno quindi un’ottima occasione per trascorrere una vacanza sulla neve e scoprire le numerose attività che si possono praticare nei poli turistici del Friuli Venezia Giulia.

Tarvisio dispone di 80 ettari di piste sempre innevate. Da non perdere, appunto, la Di Prampero, un tracciato che si snoda in un percorso aperto su una vista mozzafiato, e il paradiso dei fondisti, l’Arena Paruzzi in Tarvisio Città. In vista della nuova stagione invernale si è provveduto alla sistemazione e pulizia di tutte le piste, adeguando i tracciati per migliorarne la fruizione da parte dell’utenza.

Sempre nel comprensorio del Tarvisiano, Sella Nevea è l’ideale per chi vuole vivere una vacanza sulla neve “senza confini”: grazie al collegamento con il comprensorio di Bovec in Slovenia, il demanio sciabile ha ora raggiunto i 30 chilometri e permette di sciare a cavallo del Monte Canin con un unico skipass. Quest’anno il polo è stato oggetto di ulteriori ammodernamenti: è stata sistemata definitivamente la pista Prevala, introdotto l’impianto di innevamento artificiale completo fino a monte e si sono conclusi i lavori nelle stazioni di monte e valle della velocissima Funifor che, grazie alle due cabine da 100 posti ciascuna, permette di partire dai 1.845 metri della stazione Gilberti e giungere ai 2.133 metri della Sella Prevala. In questo modo, avendo collegato Sella Nevea al demanio sloveno di Bovec, è possibile godere a 360 gradi delle emozioni offerte dal Monte Canin con l’opportunità di misurarsi lungo 30 chilometri di piste in alta quota utilizzando uno skipass unico, acquistabile indifferentemente nelle casse del versante italiano sia in quelle collocate sul lato sloveno.

In Carnia, invece, per gli amanti dello sci c’è il comprensorio Ravascletto-Zoncolan: piste da discesa si alternano ad anelli da fondo e percorsi insoliti per sci alpino, fuoripista e free-style con lo Snow Park Arena Free Style. E ancora: pattinaggio, passeggiate con le racchette e, al chiarore delle stelle, emozionanti discese in slittino o, con le ciaspole ai piedi, camminate sulla neve immersi nella natura. Anche a Ravascletto la nuova stagione si apre con alcune novità. Sono stati completati i lavori sulla pista di scorrimento che dalla scorsa stagione permette il collegamento tra la pista Lavet e la stazione intermedia della funivia Funifor, ampliando il carosello sciabile nella parte alta del demanio di Ravascletto.
... Pagina 2/2 ...
Sempre in Carnia, per il relax dopo lo sport Arta Terme accoglie i turisti con trattamenti benessere personalizzati e un’area piscine da poco rinnovata. Per chi desidera vivere i borghi autentici del territorio, invece, l’ideale è pernottare in rifugio o negli alberghi diffusi di Sauris, Comeglians, Lauco, Ovaro e Borgo Sandri a Sutrio.

Forni di Sopra, invece, è una località perfetta per le famiglie oltre a essere un romantico angolo tra le Dolomiti Friulane, dichiarate patrimonio dell’UNESCO. Oltre che di piste da discesa, dispone di snowpark, pista da slittino, pista di pattinaggio su ghiaccio, area per arrampicata sul ghiaccio. Nel corso del 2010 si è provveduto a ottimizzare gli interventi sulle infrastrutture per lo sci puntando in particolare a perfezionare la sistemazione e il ripristino ambientale delle piste. Una cura particolare è stata poi riservata al perfezionamento funzionale degli impianti di innevamento nonché del sistema di sicurezza delle piste. Il gruppo dolomitico del Monte Cavallo ospita Piancavallo e i 50 ettari di piste hanno diversi fiori all’occhiello: un ampio snowpark, il fun bob - un bob su rotaia lanciato su una discesa da brivido – e un vero villaggio igloo in quota dove è possibile anche pernottare. Tra le novità di quest’anno risulta l’ulteriore ampliamento delle proposte per lo snowboard con l'apertura di un percorso a gimcana.

Nei poli sciistici del Friuli Venezia Giulia anche la convenienza è garantita poiché i possessori della FVG Card, la carta di destinazione del Friuli Venezia Giulia, avranno uno sconto sull’acquisto dello skipass plurigiornaliero per gli impianti dei poli di Piancavallo, Forni di Sopra, Zoncolan-Ravascletto, Sella Nevea, Tarvisio-Lussari. Il Friuli Venezia Giulia, inoltre, lascerà soddisfatto anche chi desidera passare una vacanza sulla neve non solo con gli sci ai piedi. A Tarvisio e Sella Nevea, lo sleddog farà conoscere al turista l’atmosfera dei boschi del Friuli Venezia Giulia e, al tempo stesso, provare l’ebbrezza di condurre una slitta trainata da cani attraverso itinerari da favola.
Dal 26 dicembre 2010 a marzo 2011, inoltre, l’Agenzia TurismoFVG organizzerà giornalmente delle passeggiate con le ciaspole accompagnati da una guida naturalistica per percorrere i tragitti più belli delle montagne regionali e queste proposte sono gratuite per i possessori della FVG Card.

Fonte: Agenzia Turismofvg
Visita Turismofvg.it
 

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close