Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze in Valle Isarco: vino eccellente, Dolomiti Superski e Mercatini Natale

Pagina 1/2

Tre singolari record per la Valle Isarco: è l’area vinicola italiana più settentrionale, e soprattutto è quella con la maggior densità di “3 bicchieri Guida Vini d’Italia Gambero Rosso”, nella prossima edizione 2011 in uscita a metà ottobre ben 7, concentrati in appena 400 ettari; ed è l’unica area di produzione di vini (per di più, titolatissimi) che si trova esattamente sotto le sue stazioni sciistiche (a differenza di altre valli alpine come Valle d’Aosta e Valtellina). Non è tutto: i vigneti della Valle Isarco sono anche quelli più a ridosso delle Dolomiti: in linea d’aria le Odle, patrimonio Unesco, sono a nemmeno 10 km. E dalle vigne intorno a Bressanone vedi le piste della Plose e di Maranza, e viceversa. Tanto che in teoria uno sciatore potrebbe quasi arrivare ai primi vigneti, sci ai piedi, qualche centinaio di metri più in basso… Già: a nemmeno due mesi dall’apertura della stagione sciistica, con le cime più alte già infarinate, per la guida Vini d’Italia 2011 del Gambero Rosso, il vino bianco dell’anno è il Valle Isarco Sylvaner R 2009 di Köfererhof.

E sono ben 7 i vini delle valle che hanno ottenuto i ‘3 bicchieri’, tra cui ovviamente lo stesso bianco dell’anno:

A. A. Valle Isarco Pinot Grigio '09 Köfererhof - Günther Kershbaumer
A. A. Valle Isarco Riesling Praepositus '08 Abbazia di Novacella
A. A. Valle Isarco Sylvaner '09 Garlider - Christian Kerchbaumer
A. A. Valle Isarco Sylvaner R '09 Köfererhof - Günther Kershbaumer
A. A. Valle Isarco Veltliner '09 Hoandlhof - Manfred Nössing
A. A. Valle Isarco Veltliner '09 Kuenhof - Peter Pliger
A. A. Valle Isarco Veltliner '09 Strasserhof

Qui, dove si scorgono già le cattedrali di roccia del Putia e delle Odle, nascono infatti vini bianchi ‘cristallini’, minerali e nervosi, ma potenti per aromaticità, e anche di notevole longevità.

Nell’area Valle Isarco del Dolomiti Superski (Plose-Bressanone, Gitschberg-Maranza, Jochtal-Valles) e nella zona Vipiteno e le sue vallate (Racines-Giovo, Monte Cavallo-Vipiteno Ladurns-Colle Isarco) si può sciare su 140 km di piste in totale. Grande sci e grandi vini, magari da degustare (con moderazione) nei rifugi sulle piste. Due piaceri della vita che si sommano e si armonizzano, insieme ai tanti altri piaceri che la Valle Isarco offre in 4 stagioni (cultura, gastronomia, natura, sport…).

... Pagina 2/2 ... La stagione sugli sci apre il 4 dicembre 2010, rallegrata anche dai famosi Mercatini di Natale originali di Vipiteno e Bressanone, dal 26/11 al 6/1/2011. La stazione sciistica speciale, dove abbinare il piacere degli sport sulla neve ai piaceri enogastronomici, è senz’altro la Plose, il bianco ‘panettone’ che sovrasta Bressanone e la sua luminosa conca, dove ben presto abeti e prati, in cui serpeggia la pista nera più lunga dell’Alto Adige (la Trametsch, 9 km), lasciano il posto ai vigneti. Offre 43 km di piste ad innevamento garantito tra 1000 e 2450 m di quota, molto varie e panoramiche, completamente soleggiate in quota, quasi tutta la giornata perfino a dicembre. E proprio per sottolineare questa doppia natura di destinazione adatta a una vacanza sia sportiva che culturale e gastronomica, da Bressanone con la sua Plose arriva una novità della stagione: la Brixencard è valida anche d’inverno. Inclusa nel soggiorno negli alberghi della zona, fornisce tutta una serie di servizi, ingresso nei musei di Bressanone, sconti in alcuni locali e diversi mezzi di trasporto pubblici gratuiti con i quali si può scegliere di andare a visitare per esempio lo spaccio con mescita della Cantina Produttori Valle Isarco, alle porte di Chiusa, bella architettura moderna, o la Cantina dell’Abbazia di Novacella. Visitare queste cantine, entrambe vicino a Bressanone, è poi una buona scusa per escursioni e passeggiate a piedi fra i vigneti, anche d’inverno: la neve, infatti, di solito se ne sta appena un po’ più in alto, per imbiancare le stazioni sciistiche…

La cantina produttori di Chiusa custodisce anche un piccolo museo del vino, che propone un excursus interessante nello sviluppo della viticoltura in valle. All’interno del museo si trovano utensili medievali per la lavorazione del vino, documenti e atti notarili, bottiglie di vino e oggetti d’arte di varie epoche.

Pacchetti Prima Neve & Mercatini di Natale
A Bressanone –Plose, dal 28/11 al 23/12/2010, tre pernottamenti con colazione, Brixencard inclusa, 1 regalo al Mercatino di Natale e 1 visita al Thuinversum con ingresso alla ‘Thun Club Lounge’, da 105 euro a persona in hotel 3 stelle.

Nella zona di Vipiteno, invece, dal 28/11 al 25/12/2010, quattro pernottamenti in mezza pensione, 1 regalo ricordo, 1 vin brulè al Mercatino di Natale, 1 visita alla mostra dei presepi nella Torre delle Dodici, 1 gita in carrozza trainata dai cavalli, 1 visita guidata della città, 1 visita al Thuinversum con ingresso alla ‘Thun Club Lounge’, da 132 euro a persona in hotel 3 stelle. In più un giorno di sci a Monte Cavallo incluso skipass e noleggio attrezzatura al prezzo scontato di 28 euro. Oppure un giorno in slitta in quota inclusa salita con la cabinovia e noleggio della slitta a 9,50 euro. E infine un giorno con le racchette da neve incluso noleggio e salita e discesa con la cabinovia a 11,50 euro.

INFO: CONSORZIO TURISTICO VALLE ISARCO,
Bastioni Maggiori 26/a, 39042 Bressanone (BZ),
tel. 0472.802232, fax 0472.801315.
www.valleisarco.com; info@valleisarco.com


11 Dicembre 2017 I mercatini di Natale a Toro

Anche Toro, in Molise, ha i suoi mercatini di Natale: giunti ormai alla ...

NOVITA' close