Cerca Hotel al miglior prezzo

Maschera di Ferro, la rievocazione storica a Pinerolo, Torino

A Pinerolo, splendida cittadina ad occidente di Torino, allo sbocco vallivo della Val Chisone, il primo fine settimana di ottobre si svolge il festival della Rievocazione della Maschera di Ferro, che fa rivere alla città la storia, frammista a leggenda, del misterioso prigionero ai tempi di Re Luigi XIV. Ne parlè lo stesso Dumas nei suoi tre moschettieri, raccogliendo i racconti di Voltaire,che roamanzò sul misterioso carcerato che sarebbe stato rinchiuso per 11 anni nelle prigioni di Pinerolo. La figura storica di questo individuo dal volto coperto da strisce di metallo sembra indubbia, certo è che sulla vera identità di questo personaggio sono sorte una ridda di potesi e teorie che però non possono essere confermate o smentite con certezza.

La Rievocazione della Maschera di Ferro utilizza una persona diversa ogni anno: una personalità viene celata dietro alla maschera e alla domenica pomeriggio, dopo che la rappresentazione viene conclusa, la maschera viene rimossa per rivelare l'uomo che la indossa. Ad esempio nella edizione del 2005 la Maschera di Ferro fu rappresentata da Piero Gross, il famoso sciatore azzurro che vinse la medaglia d'oro olimpica nello slalom alle Olimpiadi del 1976 a Innsbruck. Dalle ultimi edizioni è stato indotto un concorso a premi dal titolo “Indovina chi” per chi volesse tentare di indovinare l'identità reale che si cela dietro alla maschera. Sul sito dedicato vengono riportati i 3 indizi che dovrebbero aiutare all'identificazione del misterioso personaggio.

Come si svolge la Rievocazione della Maschera di Ferro?
La prima giornata del fine settimana, al sabato, inizia alle 16 del pomeriggio con Il Bando, con personaggi in costume e musici che accompagnano la lettura del programma della rievocazione. In serata dalle 21 in poi la città vede i moschettieri scortare il misterioso prigioniero lungo le vie di Pinerolo, mentre numerosi spettacoli di musica e teatro si svolgono negli angoli principali del centro storico. La maschera viene rinchiusa in carcere, con tanto di cambio della guardia organizzato per la gioia dei turisti e spettatori.

La domenica è il clou dell'evento, dopo la messa speciale in cattedrale alla mattina, la città spetta la grande manifestazione che ha luogo a partire dalle 3 del pomeriggio. Il ritrovo è in Piazza Vittorio e Veneto, da dove partono i cortei accessori che svolgeranno una colorita “processione” per le vie di Pinerolo. Il corteo storico principale parte invece a metà pomeriggio da Piazza Santa Croce. Sono centinaia i figuranti in costume che sfileranno fino all'arrivo in piazza Vittorio Veneto dove verrà accompagnato anche il misterioso personaggio, e proprio qui prima delle 19 verrà infatti svelata la vera identità della maschera di Ferro. Il centro storico vedrà poi la presenza di numerosi stand gastronomici, taverne di strada dove gustare specialità gastronomiche piemontesi, e la presenza di banchi d'artigianato locale oltre che cartomanti mangiatori di fuoco, giullari e saltimbanchi che renderanno simpatica la giornata trascorsa nel centro di Pinerolo.

L'evento del 2010 è la 12a edizione della Maschera di Ferro e si svolgerà i prossimi 2 e 3 ottobre a Pinerolo.
  •  

 Pubblicato da il 21/09/2010 - 4.632 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
30 Aprile 2017 L'Infiorata di Bolsena

Tre chilometri di tappeti fiorati e una processione solenne che si snoda ...

NOVITA' close