Cerca Hotel al miglior prezzo

Sapore di Sale, a Cervia la manifestazione della tradizione delle Saline

Pagina 1/2

Settembre, il mese conclusivo di una stagione di duro lavoro per le famiglie dei salinari. Questo era motivo di gioia e di un periodo festoso che vedeva i lavoratori del sale e le loro famiglie protagonisti assoluti. Lunghe file di burchielle si muovevano dalle saline ai magazzini e qui sostavano per il controllo e la consegna della preziosissima merce detta “oro bianco”. La festa attirava a frotte gli abitanti dei paesi vicini , ma anche importanti personaggi del mondo della nobiltà che assistevano alla rimessa , come abbiamo notizia per l’arciduca Ferdinando d’Asburgo e l’arciduchessa Maria Beatrice che presero parte alla festa nel 1792.

Cervia ogni anno ricorda questo importantissimo momento che per secoli ha caratterizzato la città. Anche quest’anno il ricordo viene rinnovato attraverso la rievocazione storica della “armesa de sel “ ovvero del momento di trasporto del sale sulla burchiella verso i magazzini. Momento clou dell’evento con i salinari protagonisti assoluti ancora una volta. I 100 quintali di sale verranno naturalmente distribuiti al pubblico presente sempre numerosissimo. La festa, che ruota attorno al ruolo dei salinari, si arricchisce di anno in anno di nuovi avvenimenti per rendere sempre più importante il passato cervese legato alla grande produzione del sale. Nell’area degli imponenti magazzini, sul piazzale dei salinari sarà di nuovo un brulicare festoso di gente come allora sarà anche oggi, nel week end dal 10 al 12 settembre. Si tratta delle giornate di Sapore di Sale, la manifestazione dedicata alla tradizione salinara della località.

Numerose le iniziative organizzate in tale occasione. Ecco il mercato dei sapori della tradizione locale dai vini ai salumi ai prodotti biologici all’artigianato locale. Si potrà assistere alle esibizioni di norcineria al sale di Cervia usato per conservare nel modo più corretto e appetitoso salumi e insaccati di mora Romagnola. Un prodotto così importante e ormai conosciuto in tutto il mondo, il sale di Cervia appunto, pone l’accento sulla gastronomia ed ecco allora le Chiacchierate all’Osteria Sapore di Sale con cuochi ed esperti dei laboratori del gusto realizzati da Slow Food, i laboratori per la preparazione di pasta fresca (Sapore di Pasta fresca), in collaborazione con l’associazione Casa delle Aie e di piadina al sale di Cervia a cura di CNA e Confartigianato, le cozze alla marinara ( cooperativa La Fenice), I piatti d’Autore a cura di Cervia Auxilia, la focaccia al rosmarino e sale di Cervia a cura dei panificatori ASCOM, i piatti al sale a cura del ristorante Al Deserto.
Non mancheranno naturalmente tutti i prodotti al sale di Cervia realizzati dal Parco della Salina fra cui il gustoso cioccolato al sale, gli acervi, ma anche tutti i prodotti della linea benessere. La cosmetica sarà protagonista di una sezione speciale con esposizione di creme, fanghi ed altri prodotti della salina. Sarà attiva l’Osteria Sapore di Sale a cura del ristorante Casa delle aie, e verrà riproposta l’iniziativa Sale La Voglia di Vino a cura dell’Associazione Italiana Sommeliers di Romagna.
Saliere d’autore e i Sali dal mondo, saranno in mostra ai magazzini del sale insieme a suggestive immagini della salina. Verrà realizzato persino uno spettacolo teatrale L’Angelo del Sale, spettacolo della compagnia Teatro del Sale , con coreografia di aquiloni realizzata da Cervia Volante. Diversi poi i ricordi del periodo di grande produzione attraverso i racconti e aneddoti dalla viva voce dei salinari cervesi in Storie di Sale in Dialetto Romagnolo, ma anche racconti e favole “ salate” verranno narrate durante il periodo della festa

In salina un fitto calendario di visite guidate a piedi, in barca e in bicicletta realizzate dalla operativa Atlantide, la visita guidata alla salina Camillone di domenica a cura del Gruppo Culturale Civiltà Salinara, mentre la visita animata al centro storico dal titolo C’era una Volta Cervia è realizzata da MUSA in collaborazione con Arrivano dal Mare!

Un annullo postale dedicato come di consuetudine farà la gioia degli appassionati di filatelia e sarà un souvenir particolarmente originale da portare agli amici o da tenere per sé.
... Pagina 2/2 ... I ristoratori locali aderiscono al Percorso del Sale con menu e piatti a tema sale e saline.
In borgo marina si attiva una edizione speciale di Borgomarina Vetrina di Romagna e nel centro storico Cervia Gustosa propone le ”lovarie” e sapori regionali. In piazza Pisacane si assisterà alla smielatura e in viale Roma si potrà passeggiare fra le bancarelle del mercato di prodotti naturali. Tutto è pronto quindi per la grande festa che propone per sabato mattina anche un importante convegno “Turismo, Sale e Benessere” considerazioni e approfondimenti sulle peculiarità e le potenzialità della città del sale realizzato dal Parco della Salina di Cervia in collaborazione con Rotari Club Cervia-Cesenatico.
L’evento, come già negli anni passati ha un proprio sito internet www.cerviasaporedisale.it

L’evento è stato inserito nel cartellone autunno inverno di WINE FOOD FESTIVAL della regione Emilia Romagna
www.winefoodfestivalemiliaromagna.com

“Tutta la città partecipa attivamente alla manifestazione. – dichiara l’assessore al Turismo Nevio Salimbeni- Di anno in anno cresce l’interesse e la voglia di contribuire all’evento. E’ sicuramente un segnale molto positivo che dimostra l’attaccamento e il senso della identità dei cittadini ma anche la voglia di mostrare ai visitatori la peculiarità del luogo, le tradizioni, la cultura locale, insomma l’unicità della città del sale. Ed è proprio nella unicità che sta il grande appeal turistico del nostro territorio ”.

Fonte: Ufficio Stampa Turismo Comune di Cervia
Visita Turismo.comunecervia.it
 

 Pubblicato da il 30/07/2010 - 2.395 letture - ® Riproduzione vietata

close