Cerca Hotel al miglior prezzo

Im Schoss der Erde: Un "filo" di carbone tra la Ruhr e la Sardegna

C'è anche un tocco di italianità nel ricco programma di manifestazioni con cui la regione tedesca della Ruhr nel 2010 celebra il suo ruolo di capitale europea della cultura. Tra le città gemellate con l'ex bacino carbonifero e industriale trasformato in parco storico, paesaggistico e culturale figurano non a caso anche le città sarde di Carbonia e Iglesias.

A unirle alla Ruhr non c'è soltanto un comune passato di miniere e fatiche, ma anche il fatto che nella seconda metà del 1900 molti minatori sardi vennero a lavorare in Germania; ancor oggi esistono diverse comunità sarde nelle 53 città che compongono la regione tedesca a est di Essen e Düsseldorf. Nell'ambito di Twins, una delle tante iniziative di Ruhr 2010 legate ai gemellaggi, nel mese di settembre la città mineraria di Oberhausen ospiterà una rassegna intitolata "Im Schoss der Erde" (Nel grembo della terra).

Curata da Alessandro Palmitessa e Geremia Carrara, racconterà attraverso concerti, proiezioni di filmati, canti, musica e tavole rotonde le somiglianze, i legami ed i comuni destini delle due regioni carbonifere, la Ruhr ed il Sulcis-Iglesiente. Assistere ai vari eventi consentirà ai visitatori di conoscere alcuni dei più interessanti luoghi d'archeologia industriale della Ruhr come il Gasometer, divenuto uno dei centri d'arte più originali e vivaci della Germania.

Info: www.im-schoss-der-erde.de (in tedesco e inglese)


Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 
  •  

 Pubblicato da il 28/06/2010 - 1.843 letture - ® Riproduzione vietata

close