Cerca Hotel al miglior prezzo

Un po' di Portogallo al Festival di Villa Arconati e Milano Jazzin Festival

Emozioni in musica per l’estate milanese. Le profonde melodie del Portogallo saranno protagoniste di due manifestazioni di grande richiamo. Dal 29 giugno al 22 luglio sarà di scena il Festival di Villa Arconati, a Cestellazzo di Bollate – Milano. La manifestazione è nata nel 1989 e rappresenta il festival più prestigioso dell’hinterland milanese: nomi di spicco e novità culturali si
alternano ogni anno sulla scena, favorendo l’affluire di un vasto pubblico. All’interno di questa kermesse musicale, il 29 giugno, salirà sul palcoscenico uno dei più noti gruppi portoghesi: i Deolinda. Nati nel 2006 da un’idea dei fratelli Pedro e Lui's da Silva Martins, i Deolinda sono un gruppo di musica popolare portoghese ispirato al fado e alle sue tradizioni: un fado ironico, giocoso e intelligente. Voce e anima del gruppo è la cantante Ana Bacalhau che iniziò a cantare sin da subito al fianco dei cugini Pedro e Lui’s. Successivamente entrò nel gruppo il contrabbassista Ze' Pedro Leitao, marito di Ana e nacquero così ufficialmente i Deolinda. Il loro album di esordio ''Cançao ao lado'' fu una rivelazione, una ventata nuova nella musica portoghese che ne stravolse tutti i cliché.

Altra location, altro palcoscenico, un solo file rouge: l’esclusività della buona musica. Dopo il successo delle passate edizioni torna, all’Arena Civica Gianni Brera, dal 12 luglio al 2 agosto, la quarta edizione del Milano Jazzin Festival. La manifestazione, con le sue selezionate e innovative scelte artistiche, proietta il capoluogo lombardo in una dimensione non solo italiana ma internazionale. A far innamorare il pubblico milanese, con le più profonde sonorità portoghesi, varcherà la scena, il 19 di luglio, l’incredibile cantautrice Dulce Pontes. Dulce si formò inizialmente come pianista e successivamente come cantautrice. Nel 1991 vinse il Festival da Cançao portoghese con la canzone "Lusitana Paixão" (conosciuta in inglese come ‘Tell Me’). Il suo particolare quanto unico stile musicale è il frutto dell'unione delle sonorità piene di saudade del fado con quelle più moderne del pop e del folk, portando avanti con grande entusiasmo una ricerca di nuove espressioni musicali. Surrounding emotion nel milanese, dunque, grazie alle indimenticabili melodie portoghesi.

Fonte: Ufficio turistico del Portogallo
Visita Visitportugal.com
 
  •  

 Pubblicato da il 23/06/2010 - 2.048 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close