Cerca Hotel al miglior prezzo

14 Suite Hotel Villa Berghofer: vacanze in montagna e su un'isola di Venezia

Pagina 1/2

Il 14 Suite Hotel Berghofer ama viziare gli ospiti, non solo accogliendoli in un ambiente ameno, fuori da ogni spazio e da ogni tempo, ma anche proponendo ambienti molto diversi - e tuttavia tutti accomunati da un irresistibile fascino – per trascorrere uno dei momenti più piacevoli di una vacanza: il piacere della tavola. Ad accompagnare la prelibatezza dei piatti presentati, c’è l’atmosfera che si viene a creare nel luogo dove si degusta la cena, che si assapora ancora con più gusto se l’ambiente non è la solita sala da pranzo.

La stube gotica del 1400: un luogo impregnato di storia e di fascino
L’atmosfera della stube è magica: le sue pareti hanno 560 anni. Si respira un’aria antica, ammaliante, irresistibile. Dal 1450 ad oggi, la stube ha molte storie da raccontare. L’ingresso commuove per la sua semplicità: per passare attraverso la vecchia porta bisogna chinarsi tanto è piccola. I segni del tempo decorano come tatuaggi indelebili il legno antico di colore scuro: il marrone domina in tutte le sue sfumature. Varcata la soglia, si entra nel passato, il tempo si ferma e il silenzio emoziona l’anima. Le piccole finestre lasciano passare la luce, che illumina in modo discreto l’ambiente. I fiori freschi decorano i tavoli e i davanzali con colori vivaci, che risaltano sull’uniformità del legno. L’atmosfera è talmente raccolta che il tempo si dilata, il relax è totale. Il soffitto ad archi, le incisioni e l'illuminazione rendono questa sala particolarmente accogliente. Assaporare le prelibatezze altoatesine in questo nido così intimo diventa un’esperienza che non si dimentica facilmente. Anche la biblioteca cosparsa di libri e avvolta dal calore del legno e delle stoffe altoatesine mette in risalto il carattere accogliente di questa struttura unica. Il caminetto e le tradizionali stufe di maiolica riscaldano (in tutti i sensi) l’ambiente.

Il calore della baita tra i boschi - a cena da Isolde dalle trecce d’oro
A 1800 metri d’altitudine, situata tra il Corno Bianco e il Corno Nero, si trova la baita del 14 Suite Hotel Villa Berghofer. Ad accogliere gli ospiti c’è la cuoca Isolde, artista in cucina nella preparazione della polenta nel paiolo. Una volta alla settimana, viene organizzata una cena nella pittoresca baita: un’ora di cammino, attraverso un romantico sentiero che attraversa variopinti prati fioriti e profumati boschi di cirmolo, conduce gli ospiti, accompagnati dallo staff, alla baita. Piatti tipici altoatesini sono le prelibatezze che si possono degustare in questo luogo ameno, vicino alle stelle. Knödel, speck, formaggi, pane contadino, minestre, zuppe, gnocchi e naturalmente la polenta, che non può mancare nel menù di una tipica baita altoatesina. Come dessert, Isolde propone torta ai frutti di bosco e Strauben, un dolce a forma di chiocciola.

Il ristorante tradizionale: profumo di cirmolo e vista sulle montagne
Il tintinnio dei bicchieri di cristallo e l’eleganza della sala rende la cena davvero speciale: tovaglie tradizionali altoatesine, fiori freschi di campo, sedie in legno e ampie finestre dalle quali si ammira il panorama circostante. Ma la chicca è il profumo del legno di cirmolo che accompagna tutta la cena. Un profumo rilassante e piacevole, che ricorda il muschio e la resina del bosco. L’atmosfera è rilassata, le lancette dell’orologio sono ferme. Qui lavorano solo il palato e l’olfatto.

Pic nic a Venezia, sull’isola privata del Berghofer
Per gli ospiti che dalla montagna vogliono regalarsi una gita nella più bella città adagiata sul mare, il 14 Suite Hotel Villa Berghofer organizza un pic nic sull’isola privata nella laguna veneziana. Il „transfer“ da Venezia all’isola di proprietà avviene sulle barche dei pescatori di molluschi, per entrare subito nel mood autentico dell’atmosfera lagunare. La casetta su palaffitta è il luogo ideale per un pic nic a base di prodotti genuini, accompagnato da un fresco prosecco. Dall’isola si scorge il campanile di piazza San Marco. Dopo il pic nic, gli ospiti vengono accompagnati in città per l’imperdibile visita a Venezia.







La cucina a chilometri zero: solo prodotti naturali, del territorio e di qualità



... Pagina 2/2 ... L’orto biologico dietro l’hotel è ricco di gustose insalate e verdure di stagione che vengono servite in tavola freschissime e croccanti. Anche la frutta per produrre la marmellata servita a colazione o per le crostate, proviene dal frutteto della villa. Prodotti a chilometri zero, con un ridotto impatto ambientale, senza uso di sostanze chimiche. Anche l’acqua servita a tavola proviene dalla fonte di Redagno: acqua purissima di montagna, leggera e delicata. Il vino è di produzione propria: dai vigneti di proprietà provengono il Sauvignon “Voglar”, il Merlot “Fihl”, il Merlot – Cabernet Sauvignon “Iugum” e il Merlot – Cabernet “Frauenriegl”.

La cucina è un fiore all’occhiello di 14 Suite Hotel Villa Berghofer: ricca di sapori e aromi, coniuga la bontà di ingredienti altoatesini con la mediterraneità dei suoi abbinamenti gustosi e raffinati. Tra le specialità:

Battuta e carpaccio di manzo aromatizzato all’aglio selvatico con crema di olive; Crema alle erbe con ravioli di ricotta; Brodo con canederli pressati (al formaggio) e striscioline di verdure; Linguine con gamberi, rucola e pinoli; Lucioperca fritto su cremoso risotto ai piselli dolci; Manzo tirolese arrosto in due modi con mousse di prezzemolo e carote pizzicate; Capretta da latte croccante al forno con patate saltate in olio d’oliva.

Anche i dolci deliziano il palato con piatti la cui descrizione è già una poesia: Crème Brûlée alla vaniglia con insalata di noci e gelato al rabarbaro; Cioccolato fondente con gelato al cioccolato bianco; Panna cotta allo zenzero con fagottino di mele

e zabaione alle mandorle. Da non perdere è la gustosa selezione di formaggi delle malghe circostanti: formaggi d’alpeggio dal sapore inconfondibile.



Per informazioni:

14 Suite Hotel Berghofer – 39040 Redagno – Bolzano

Tel. 0471/887150

info@berghofer.it

www.berghofer.it


 Pubblicato da il 11/06/2010 - 2.712 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close