Cerca Hotel al miglior prezzo

Gardaland SEA LIFE partecipa alla Giornata Mondiale della BiodiversitÓ

Una giorno dedicato alla tutela della biodiversità, ovvero la ricchezza della vita sulla Terra intesa in termini di varietà di piante, animali e microrganismi. E’ questo lo scopo del 22 maggio, Giornata Mondiale della Biodiversità indetta dalle Nazioni Unite. L’iniziativa rientra nella serie di attività che hanno fatto del 2010 l’Anno Internazionale della Biodiversità. Anche Gardaland SEA LIFE Aquarium aderisce all’iniziativa dimostrando la propria sensibilità nei confronti della tutela delle specie a rischio estinzione. In base alle tendenze attuali, infatti, si stima che 34.000 piante e 5.200 specie di animali siano in procinto di estinguersi. Tuttavia l’estinzione non riguarda solo singole specie animali ma anche intere zone di enorme interesse naturalistico come le barriere coralline e questo rappresenta la più grave minaccia per la diversità biologica. Fino al 10% delle barriere coralline - tra gli ecosistemi più ricchi al mondo - è stato distrutto e 1/3 del restante reef rischia il collasso nei prossimi 10 o 20 anni.

Proprio nel 2010 Gardaland SEA LIFE Aquarium ha inaugurato una nuova Barriera Corallina: 5 vasche che riproducono perfettamente questo incantevole ambiente popolato da meravigliose specie tropicali. A Gardaland SEA LIFE Aquarium è possibile imparare a conoscere dal vivo magnifici e variopinti coralli vivi, pesci pagliaccio che vivono in un rapporto di simbiosi con gli anemoni, pesci chirurgo dalla peculiare lama affilata come un bisturi posta in prossimità della pinna caudale, pesce cardinale delle Molucche, il cui maschio custodisce in bocca le uova che la femmina depone, fino alla schiusa dei piccoli (circa 30 per covata).
Nell’area dedicata alla Barriera Corallina, inoltre, sono allestite divertenti scenografie e utili pannelli interattivi che accompagnano i visitatori dell’Acquario nella conoscenza di questi incredibili e particolari abitanti del mare, un’occasione imperdibile per ammirare e conoscere da vicino un ecosistema a rischio di scomparsa.
Gardaland SEA LIFE Aquarium, per spiegare il valore della biodiversità a tutti i suoi Ospiti, ha organizzato presso il Balcone di Giulietta, alle 10:30 e alle 14:00, due presentazioni dedicate al tema. L’argomento della biodiversità sarà inserito anche in tutte le altre presentazioni in programma durante la giornata.
Oltre a ciò, nella stanza delle vasche interattive, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00, tutti i bambini potranno adottare un pesce tra squali pinna nera, cavallucci marini, pesci pagliaccio, pesci chirurgo reali e stelle marine. Ad ogni piccolo Ospite sarà consegnato uno speciale attestato ricordo che sarà personalizzato con il nome del bambino e le caratteristiche della specie di appartenenza del pesce adottato. Dall’attestato i bambini scopriranno alcune curiosità riguardo al pesce prescelto come, per esempio, le sue preferenze in fatto di cibo o di ambiente.
Pur essendo un fatto che rientra nella naturalità degli eventi, l’estinzione di alcune specie sta aumentando inesorabilmente a causa delle attività umane che mettono in pericolo gli habitat naturali. Per questo la responsabilità sociale delle aziende, nell’ambito della protezione dell’ambiente e nell'uso sostenibile della natura, è un fattore di estrema importanza. Sono numerose le iniziative che Gardaland SEA LIFE Aquarium intraprende per la salvaguardia dell’ambiente a partire dai Programmi SOS che hanno lo scopo di sensibilizzare gli Ospiti su particolari problematiche di alcune specie marine. Fanno parte di questo programma iniziative come “Stop Whaling” (in collaborazione con WDCS) una petizione che ha coinvolto i SEA LIFE di tutto il mondo, al fine di fermare la caccia alle balene a scopo commerciale o la precedente campagna “Vittime Innocenti” per l’abolizione dello sterminio di creature marine come tartarughe, squali e focene che rimangono impigliate ogni anno in reti da pesca destinate ad altri pesci.
Da non dimenticare l’impegno di Gardaland SEA LIFE Aquarium nella riproduzione e nella conservazione di alcune specie marine tra cui i cavallucci marini, specie notoriamente a forte rischio di estinzione. Nell’acquario gardesano sono stati riprodotti ben 245 piccoli, 36 dei quali sono stati trasferiti nel centro londinese di Weymouth per poi essere inviati in alcuni altri SEA LIFE del mondo. Un vero miracolo della vita per la delicatezza di questa specie che necessita di amorevoli cure e tecniche di allevamento estremamente particolari.
Ma l’impegno del brand SEA LIFE per la salvaguardia della natura si concretizza anche nei SEA LIFE Sanctuaries, veri e propri centri marini situati prevalentemente nel Regno Unito e specializzati nel salvataggio e di riabilitazione di specie come squali, otarie, pinguini e tante altre creature del mare bisognose di cure.

Fonte: GARDALAND
Studio Nazari - Relazioni Pubbliche
Visita Gardaland.it
 
  •  

 Pubblicato da il 17/05/2010 - 1.645 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close