Cerca Hotel al miglior prezzo

Primo Festival dei Laghi Italiani: Presenti anche il Lago di Chiusi e di Montepulciano

Pagina 1/2

Iseo, storica località lacustre della provincia bresciana ospita, dal 24 maggio al 2 giugno, la prima edizione di una manifestazione destinata a entrare nella storia: il festival dei laghi italiani, che riunisce tutti gli specchi lacustri del Bel Paese, valorizzandone le peculiarità. In una vetrina d’acqua dolce così prestigiosa non potevano mancare le due chicche lacustri del territorio toscano della Val di Chiana Senese: il lago di Chiusi - Area Naturale Protetta di Interesse Locale - e il lago di Montepulciano, Riserva Naturale e Oasi Lipu.

Due piccoli specchi d’acqua “chiari”, grazie alla loro limpida superficie, priva di detriti, i laghi di Chiusi e Montepulciano, siti nei comuni omonimi, sono la memoria ancora viva nel territorio dell’antica palude che lo ricopriva fino all’epoca medicea. Acque quiete, racchiuse tra la natura verdeggiante e i canneti, nel cuore di una riserva naturale, sono bacini ricchi di flora e fauna. Tra i loro abitanti più importanti e “spiati” dagli appassionati ci sono specie protette come l’airone, le anatre e le garzette. Proprio dal Lago di Chiusi, lambendo quello di Montepulciano, parte il Sentiero della Bonifica, un percorso ciclo-pedonale che praticamente senza pendenza arriva fino a Arezzo, sviluppandosi per circa 65 km. Questo percorso deve il suo nome alle intense opere di bonifica cui la Val di Chiana fu soggetta per secoli, vedendo anche dei progetti di fattibilità da parte di noti scienziati, tra cui Leonardo da Vinci, di cui ancora si conservano i progetti e i disegni.

Sarà possibile conoscere tutto sui due specchi d’acqua dolce della Val di Chiana sabato 29 maggio, alle 12.15, con la presentazione dei laghi di Chiusi e Montepulciano, presso il Castello Oldofredi. Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile ammirare un’anticipazione unica, presso la Fondazione l’Arsenale, la preview della mostra Gli Etruschi in Val di Chiana: piccole testimonianze di un immenso passato; in attesa della grande mostra ufficiale del 2011.

La presenza del territorio senese sulle sponde iseane si farà sentire e vedere, inoltre, grazie al corteo e all’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano, che animeranno le vie della cittadina con suoni e colori della tradizione sabato 29 maggio, alle 17.45, e domenica 30 maggio, alle 11.00. Tutti i sapori toscani della Val di Chiana, infine, si potranno ritrovare tra gli stand dei produttori locali, pasticcerie, aziende agricole, laboratori orafi, che, direttamente dalla val di Chiana senese, portano un pizzico della loro tradizione tra le vie iseane.

... Pagina 2/2 ... Riserva Naturale Lago di Montepulciano
470 ettari di oasi protetta, umida, votata al birdwatching. Proprio sulle sponde del lago di Montepulciano è stato creato un centro visite con una torre di avvistamento, accessibile anche ai diversamente abili, da cui osservare e fotografare la fauna ornitologica che da sempre nidifica e sosta durante le migrazioni, in questa importantissima zona umida. Il centro visite è anche perfettamente attrezzato per incontri didattici per singoli e gruppi e vi si possono osservare oltre 130 specie di uccelli stanziali o di passaggio. È Oasi LIPU.

Area Naturale Protetta d’Interesse Locale del lago di Chiusi
Il Lago di Chiusi fa parte della riserva naturale omonima di circa 818 ettari, area umida molto importante quale rifugio per specie volatili rare. La porzione meridionale dell’omonimo lago è occupata da un’Oasi del WWF.

 Pubblicato da il 11/05/2010 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close