Cerca Hotel al miglior prezzo

Le Porcellane di Meissen: da 300 anni il vanto di Sassonia e Germania

In Europa, la scoperta della formula per produrre la porcellana dura si deve a un alchimista tedesco ingaggiato da Augusto il Forte, principe elettore di Sassonia e re di Polonia, che nel 1710 fonda a Meissen, bella cittadina non lontano da Dresda, la prima manifattura di porcellane europea. Qui è possibile visitare sia i laboratori di lavorazione, sia il museo con una collezione di ca. 3.000 pezzi, tutti realizzati e dipinti a mano.

Per il 300° anniversario sono in programma vari eventi e mostre, fra cui l'esposizione "Trionfo delle spade blu" dall'8 maggio al 29 agosto a Dresda nel Palazzo giapponese, il fine settimana delle nazioni dedicato a Francia e Italia il 5-6 giugno alla Manifattura di Meissen e molti altri. Ma dopo quella di Meissen sorsero in Germania altre manifatture della porcellana, anch'esse tuttora attive, per esempio la KPM a Berlino e la Rosenthal in Baviera che negli ultimi decenni hanno sviluppato fattive collaborazioni con noti artisti e designer.

Tra le altre manifatture famose, due hanno sede all'interno di magnifici castelli: la Manifattura della porcellana di Nymphenburg a Monaco, con annesso museo, e la Manifattura del castello di Ludwigsburg, con area espositiva, poco a nord di Stoccarda. L'esclusività dei manufatti è data sia dalla scelta delle materie prime di altissima qualità, sia dall'estrema accuratezza della lavorazione fin nei minimi dettagli.

Fonte: Ente Nazionale Germanico per il Turismo
Per maggiori informazioni: Tel. 02-2611.1730
Visita Vacanzeingermania.com
 
  •  

 Pubblicato da il 15/04/2010 - - ® Riproduzione vietata

close