Cerca Hotel al miglior prezzo

Australia day 2010 a Roma: degustazioni dei vini del Coonawarra

L’Ambasciata Australiana presso la Santa Sede ha comunicato che, durante il prossimo Australia Day 2010 a Roma, verrà rappresentata la regione vinicola del South Australia assieme alla città di Penola e a quella di Coonawarra. Questa scelta è parte del programma che ogni anno, a rotazione, seleziona città e regioni caratteristiche per rappresentare l’Australia durante l’Australia Day. L’evento si terrà il 26 gennaio 2010 sulla riva sinistra del fiume Tevere, proprio vicino alla Basilica di San Pietro e a Castel Sant'Angelo.

Parlando da Roma, l'Ambasciatore australiano presso la Santa Sede, Tim Fischer, ha detto che non a caso sono state scelte la città di Penola e la regione vinicola di Coonawarra, dati i forti legami che queste terre hanno con la Beata Mary MacKillop. “E’ stato proprio a Penola che Maria MacKillop ha fondato la sua prima scuola, nel gennaio del 1866, portando alla formazione delle Suore di San Giuseppe - continua Fischer. "A Penola e nella regione di Coonawarra ha iniziato a elaborare i suoi modelli educativi ed i programmi di formazione, ripresi poi dal Governo dello Stato del South Australia. Questo evento quindi celebrerà anche una grande australiana.

La regione vinicola di Coonawarra fornirà per la cena, durante la serata, il famoso vino ‘Terra Rossa’, proveniente dai terreni rossi di questa parte del South Australia.” Il Ministro del Turismo del South Australia, Jane Lomax-Smith, ha accolto con molto calore questa opportunità di far conoscere i prodotti vinicoli del South Australia a molte più persone in tutta Europa. Alcuni produttori che parteciperanno all’evento sono DiGiorgio Family Wines www.digiorgio.com.au e Zema Estate www.zema.com.au, entrambi con origini italiane.

Fonte: South Australia Tourism Commission
Immagine&Comunicazione - Daniela di Monaco
Visita Southaustralia.com
 
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close