Cerca Hotel al miglior prezzo

Ice Master World Cup: a Daone un week end di arrampicate su ghiaccio

Nel fine settimana del 16 e 17 gennaio sarà di scena in Val di Daone l’Ice Master World Cup, l'unica tappa italiana di Coppa del Mondo di questa suggestiva specialità, ospitata nella cornice della piana di Pracul. Si annuncia una due giorni di competizioni particolarmente intensa, che, oltre alla gara vera e propria, propone una serie di manifestazioni di contorno molto nutrita e rivolta sia al pubblico adulto che a quello composto da bambini e ragazzi.

Saranno due, in particolare, le iniziative aperte a tutti. La prima è "Junior Ice Park", un'area riservata ai giovanissimi con tanti giochi e attività per conoscere più da vicino la montagna e le sue risorse, in tutta sicurezza e sotto la guida di personale esperto. Un parco giochi della natura, dove bambini e ragazzi potranno, attraverso esperienze dirette, conoscere il lavoro di quanti hanno fatto dei monti e dell’ambiente la propria professione e la propria vita. Per i più grandi, invece, ci saranno gli "Ice Test Days", un’iniziativa rivolta ai ghiacciatori (esperti e non) che con l’aiuto delle guide alpine possono migliorare la propria tecnica in parete, con la possibilità di avere anche una guida «privata» per provare l'emozione di essere primo in cordata. Da segnalare anche "Alla scoperta della Val di Daone con le ciaspole", una passeggiata non competitiva con le racchette da neve ai piedi alla scoperta di angoli nascosti e delle malghe locali e il dibattito informativo "Conosciamo la neve per prevenire - Impariamo a comportaci in caso di valanga", in programma per sabato 16, dove si parlerà di prevenzione, di valanghe e delle ultime novità in fatto di tecnologia applicata al soccorso alpino.

Molta carne al fuoco, dunque, anche se l'attrazione principale resta la gara di arrampicata. Daone si conferma fra le top competition di Coppa del Mondo e nel calendario 2010 è la seconda di quattro prove con l'inaugurazione del circuito affidata alla competizione di Kirov, in Russia, dove si è gareggiato dal 7 e al 9 gennaio. Il 22 e 23 gennaio si scalerà a Saas Fee in Svizzera e il primo week-end di febbraio la Coppa del Mondo si chiuderà a Busteni, in Romania.
I protagonisti annunciati saranno proprio i vincitori dell’ultima edizione della competizione mondiale, ovvero la russa Maria Tolokonina che nel 2009 ha centrato la doppia affermazione sia nella disciplina della velocità, sia in quella della difficoltà, l’austriaco Markus Bendler, dominatore della Coppa di difficoltà e il russo Pavel Gulyaev re della velocità. Arrampicatori esperti, che dovranno ben guardarsi dai giovani emergenti, prima fra tutte la meranese Angelika Rainer, la più attesa nel drappello azzurro. L’edizione 2010 dell’Ice Master World Cup per l’ultima volta si disputerà sulla struttura che ha ospitato le ultime edizioni della manifestazione, in zona Pracul. Dal prossimo inverno lo stadio del ghiaccio si sposterà di qualche centinaio di metri e troverà nuova collocazione in località Nimes, dove sarà costruito un impianto permanente, che permetterà anche l’organizzazione di eventi estivi.

Info: www.daoneicemaster.it
  •  

 Pubblicato da il 11/01/2010 - 1.789 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close