Cerca Hotel al miglior prezzo

Backpackers in Australia: tour di Melbourne e Victoria, zaino in spalla!

Pagina 1/2

L’Australia è la terra degli Antipodi, per molti e per molto tempo è stata l’occasione di riscatto e di rivalsa. Più recentemente recarsi in quella zona del mondo è stato percepito come il viaggio della vita, da pianificare con attenzione in ogni dettaglio per ottimizzare ogni centesimo speso. Ma i tempi sono cambiati ed è giunta, finalmente, l’ora di sfatare un mito! Viaggiare in Australia si può, anche con lo zaino in spalla! Melbourne&Victoria, in questo senso, sono la destinazione ideale per i viaggiatori che amano l’avventura e la scoperta e che non si muovono senza il loro zaino. Insomma, Victoria è la terra dalle mille risorse e paradiso dei backpackers.

Ma chi sono i backpackers? Che cosa cercano? Certamente lo ‘zoccolo duro’ è composto da giovani che vivono il viaggio come l’essenza primaria della scoperta, come un cammino di crescita. Da sempre, si sa, i giovani sono curiosi, intraprendenti, ma molto spesso non hanno grandi budget a disposizione. A Melbourne possono trovare un vero e proprio paradiso, a partire dagli alloggi a prezzi modici.

Le offerte migliori sono:

VIP Backpacker Resort of Australia (www.vipbackpackers.com). Lanciato in Australia 24 anni fa da un gruppo di ostelli indipendenti, oggi rappresenta il più grande network di alloggi per backpackers nel mondo, con oltre 1200 strutture di alto livello - ma low cost - immerse nella natura.

Nomads (www.nomadsworld.com). Uno dei network di ostelli in assoluto più apprezzati nel mondo dei backpackers, offre due accomodation d’eccellenza nel centro di Melbourne: Nomads Nations Backpackers e All Nation Backpackers.

The Habitat HQ (www.thehabitathq.com.au). Un ostello a 4 stelle per backpackers che vogliono vivere e godersi il quartiere più funky della città di Melbourne, St. Kilda.

Youth Hostel Association (www.yha.com.au). Ramo australiano della famosa catena internazionale di ostelli per la gioventù, che offre soluzioni di soggiorno e viaggio ideali per chi vuole visitare Melbourne&Victoria in tutta praticità e a prezzi abbordabili. Gli ostelli sono da sempre un modo per stringere amicizie, ottenere – grazie alle tessere associative – sconti su ingressi, escursioni e molto altro. Le bacheche, infine, sono una vera e propria miniera di informazioni preziosissime per immergersi nei segreti della città e dei suoi dintorni.

... Pagina 2/2 ...Per tutti i backpackers che hanno scelto Melbourne&Victoria per il loro prossimo viaggio, da segnalare l’utilissimo portale www.backpackvictoria.com che offre mille spunti interessanti. Dagli alloggi alle escursioni, dai ristoranti low budget alle attività più stravaganti: il sito è uno strumento davvero utile per scoprire le innumerevoli opportunità della Regione.

Alcuni suggerimenti:

Visitando l’Australian Centre for the Moving Image – ACMI – (http://www.acmi.net.au) si entra nel vivo della vita culturale di Melbourne.
In ciascuno dei suoi sette quartieri in cui è divisa, Melbourne offre una varietà di ristoranti dove cenare bene a prezzi non esagerati.

  • Nel quartiere City, ad esempio, consigliamo Caffè Chinotto, situato nella bellissima Federation Square, e East2West che offre un’accurata selezione di piatti durante tutto l’arco della giornata;
  • Il Napier, l’Union Club, il Rose, lo Standard, il Marquis of Lorne e il Labour in Vain si trovano nel quartiere bohemien Fitzroy;
  • Se si desidera gustare la vera pizza italiana, a Lygon Street, nel quartiere Carlton, si trovano due famose pizzerie di Melbourne: Ti amo e Ti amo2;
  • Nel quartiere Prahran and South Yarra è piacevole visitare Praharan Market e pranzare in uno dei caffè all’interno come Market Café e Mojito Cafe Bar Lounge;
  • Il popolare quartiere St. Kilda, oltre ad essere pieno di pub e locali funky, come Prince of Wales, si distingue per alcuni buoni ristoranti come Soul Mama, che si affaccia sulla splendida Port Phillip Bay;
  • Il Gunn Isalnd Brew Bar, infine, è sicuramente uno dei più frequentati e di tendenza del quartiere South Melbourne and Albert Park.

Il dopocena in uno dei bar (The Order of Melbourne o Horse Bazar, ad esempio) dei laneways di Melbourne può essere la perfetta conclusione di una serata tra amici.
St. Kilda è anche il sobborgo dei nightclub (Metro, Ding Dong Lounge, Revolver Upstairs, the Hi Fi Bar & Ballroom) dove ascoltare della buona musica dal vivo.
I locali che offrono la migliore musica dal vivo sono il Corner Hotel, l’Esplanade, il Rainbow, l’Evelyn, il Prince Band Room, il Northcote Social Club, l’Old Bar, The Spot, il Tote, il Dan O'Connell, il Pony e l’Empress. Per chi, invece, cerca un pub specializzato nella musica jazz e blues troverà perfetti il Bennetts Lane Jazz Club il Manchester Lane. Il Tony Starr's Kitten Club offre anche una varietà di salette per performance private.
Gli abili surfisti, invece, troveranno pane per i loro denti a Torquay, lungo la Great Ocean Road – capitale australiana del surf.
Rock climbing, tour in canoa, kayak e in mountain bike o passeggiate immersi nella natura selvaggia del bush australiano? La regione dei Grampians offre questo e molto altro. Grazie, infatti, all’abile supervisione di guide altamente qualificate, Absolute Otdoors Australia (www.absoluteoutdoors.com.au) dà la possibilità di scoprire ed entrare in contatto con la vera essenza del territorio attraverso tour ed esperienze outdoor personalizzabili.
Chi volesse trattenersi più a lungo a Melbourne&Victoria e trovare un impiego anche temporaneo può farlo facilmente grazie ai numerosi eventi che animano l’estate melbourniana o in occasione d’importanti manifestazioni come lo Yarra Valley Grape Grazing Festival che dà la possibilità di lavorare da novembre ad aprile di ogni anno.

Fonte: Melbourne Victoria Tourist Board
Ufficio Stampa Ambito5
Visita Visitmelbourne.com
 

 Pubblicato da il 11/11/2009 - 2.820 letture - ® Riproduzione vietata

close