Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggi organizzati dall'Italia e biglietti per i Mondiali di Calcio in Sudafrica

Mentre in Sudafrica proseguono i lavori per preparare al meglio l’edizione 2010 della Coppa del Mondo di Calcio, ospitata per la prima volta nel continente africano, African Explorer è il primo tour operator italiano ufficiale ad avere ricevuto l’autorizzazione dalla FIFA ad offrire pacchetti di viaggio ad hoc per i tifosi provenienti dall’Italia, che includeranno anche i biglietti di ingresso agli stadi per tutte le partite del campionato.

«I Mondiali di Calcio del 2010 sono una grande opportunità di visibilità e di crescita per il nostro Paese – dichiara Lance Littlefield, country manager di South African Tourism –. Durante i giorni della competizione sono attesi in Sudafrica circa 3,5 milioni di partecipanti, dei quali 1,3 rappresentati da turisti che per un terzo (445.000) dovrebbero arrivare dall’estero. Ci aspettiamo che molti di questi arriveranno proprio dall’Italia dove il calcio è seguito da sempre con grande entusiasmo. L’autorizzazione della FIFA per African Explorer è un passo molto importante in questa direzione e permetterà a numerosi tifosi italiani di poter seguire dal vivo il Mondiale e approfittarne per conoscere il nostro splendido Paese».

Grande soddisfazione anche da parte di African Explorer: «È incontenibile l’orgoglio per questa notizia - commenta entusiasta Alessandro Simonetti, titolare del tour operator - perché siamo onorati e felici di fare parte di questo grande progetto. I Mondiali di Calcio sono un evento molto amato dagli Italiani e noi non possiamo che rallegrarci di poter lavorare in questa occasione unica con il Sudafrica, una delle principali destinazioni del nostro catalogo, ma soprattutto una nazione che amiamo profondamente e con cui lavorare è sempre un grandissimo piacere. La selezione della FIFA è stata fatta su rigidissimi parametri che confermano la solidità e la serietà di African Explorer. Una volta di più ci è dato modo di dimostrare il valore e la qualità dei nostri prodotti».

Maggiori informazioni:
www.southafrica.net/2010
www.africanexplorer.com

  •  

 Pubblicato da il 15/10/2009 - - ® Riproduzione vietata

close