Cerca Hotel al miglior prezzo

Ipogeo di Hal Saflieni a Malta: unico tempio sotterraneo al mondo

Pagina 1/2

Dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO nel 1980, l'Ipogeo è un mistero sotterraneo da scoprire, meta imperdibile per gli appassionati dell'archeologia.

Per gli amanti dell’archeologia e per chi, sotto sotto, nasconde un cuore da Indiana Jones, il brivido della scoperta è a portata di mano: l’Ipogeo di Hal Saflieni, sito nella piccola cittadina di Paola, sull’isola di Malta, che risale al 3600 a.C. circa è una struttura sotterranea che si sviluppa su tre livelli sovrapposti. Scoperto per caso nel 1902 in occasione di alcuni lavori di ristrutturazione, si pensa che in origine fosse un santuario ma, con il tempo, le sue funzioni cambiarono e diventò una necropoli. Ciò di cui si è certi, è che l’Ipogeo è l’unico tempio sotterraneo al mondo. Interamente scavato nella roccia, raggiunge una profondità di circa 12 metri sotto terra e si sviluppa, appunto, su tre livelli.

Il primo livello (3600-3300 a.C.), che si trova a 10 metri sotto il livello stradale, è il più antico dei tre e fu scavato per primo, per ospitare il santuario originale. In seguito, quando gli antichi costruttori si accorsero che il primo livello non bastava più, fu scavato il secondo livello, che testimonia eccellenti abilità dei costruttori nell’arte dell’intaglio della pietra. Nel secondo livello (3300-3000 a.C.) si trovano alcune stanze interessanti: la Stanza Principale, la Stanza dell’Oracolo, la Stanza Decorata, il Buco del Serpente e il Sancta Sanctorum.

La Stanza Principale, di forma circolare, propone esempi pregevoli di trilitici che conducono ad altre stanzette interne e le pareti sono di color ocra. Proprio in questa stanza fu trovata la statuetta della Dea Dormiente, conservata presso il Museo dell’Archeologia di Valletta. La Stanza dell’Oracolo, di forma rettangolare, è una delle stanze più piccole della necropoli. Al suo interno, su una parete, si trova un ampio foro. Se vi si infila la testa e si parla, si riesce a far sentire la propria voce per tutto l’Ipogeo. Appena fuori la Stanza dell’Oracolo si trova la Stanza Decorata, ampia sala circolare così chiamata per i ricchi motivi geometrici che la adornano.

... Pagina 2/2 ... Il secondo livello contiene, inoltre, la Buca del Serpente, una fossa profonda circa due metri, che potrebbe essere stata scavata per mettervi i serpenti come misura difensiva o forse semplicemente per raccogliervi l’elemosina e il Sancta Sanctorum che è un magnifico esempio di architettura preistorica, dove la roccia levigata e il soffitto a volta decorato con disegni a spirali rosse lasciano senza fiato.

L’ultimo livello (3150-2500 a.C.), il più “recente”, fungeva da deposito, probabilmente per il frumento. Nel corso degli anni, gli scavi hanno portato alla luce un gran numero di reperti interessanti e materiale archeologico, dal vasellame alle ossa, dagli ornamenti personali agli amuleti, fino a statue di piccola e media dimensione, che sono conservati presso il Museo dell’Archeologia di Valletta. Per assicurarne la conservazione e proteggere questo sito, l’Heritage Malta, ente che si occupa della conservazione e protezione dei beni culturali e storici dell’arcipelago maltese, ha installato un complesso sistema di regolazione del microclima interno, che assicura una temperatura, un livello di umidità e un livello di diossido di carbonio sempre costanti. Per fare ciò, l’Heritage Malta ha stabilito che il sito possa essere visitato solo da 80 persone al giorno, suddivise in gruppi da 10.

Le visite all’Ipogeo di Hal Saflieni, che è aperto tutti i giorni, vanno prenotate con largo anticipo tramite il sito. Il costo del biglietto è di 30 € per gli adulti, 15 € per gli studenti e 12 € per i bambini. Per maggiori informazioni sull’Ipogeo visitare il sito www.heritagemalta.org

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close