Cerca Hotel al miglior prezzo

La Sagra dei Osei a Cisano di Bardolino, lago di Garda

Tra le più antiche sagre del veronese che fanno rivivere le abitudini contadine dei tempi passati e fanno conoscere le nostre terre, la natura e i suoi cicli produttivi, vi è senza dubbio la Sagra dei Osei di Cisano, risalente addirittura al tardo ‘800.

La sagra ornitologica è un susseguirsi di mostre ornitologiche, di gare di richiamo e di degustazioni tra i chioschi enogastronomici. Musica, danze e concerto campanario completano la particolare cornice della Sagra dei Osei. Nell’ultima serata la sagra chiude con un grande spettacolo pirotecnico sul porto di Cisano.

Nata come evento privato dedicato prevalentemente ai cacciatori, nel corso degli anni la diversificazione degli appuntamenti ha reso la Sagra dei Osei un interessante appuntamento anche per il pubblico meno esperto, che ama ugualmente soffermarsi ad ascoltare merli, tordi, cardellini, allodole e fringuelli sfidarsi in canti melodici e di effetto.

La caccia e la pesca sono al centro di un importante progetto portato a termine dal Comune di Bardolino che ha visto la sua naturale evoluzione nell’apertura del Museo Sisan, Museo delle tradizioni ornitologiche, ittiche e venatorie del comprensorio gardesano. Queste due attività sono state per molti anni fondamentali per la vita delle popolazioni gardesane. Ora, grazie anche all’uso di sistemi multimediali interattivi e documentazione multilingue che rendono i contenuti del percorso museale fruibili a tutti, si vuole radicare la conoscenza di quelle abitudini e del vissuto dei tempi passati.

Un'esperienza coinvolgente quella della gara degli uccelli di martedì 8 settembre, ma ad una condizione: presenziare dalle 6.30 del mattino fino a mezzogiorno.

Informazioni: www.sagradeiosei.com
  •  

 Pubblicato da il 11/08/2009 - 3.108 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close