Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle della Riviera di Ponente in Liguria

La Riviera di Ponente della Liguria, quella lingua di terra scavata nella roccia, tra Alpi, appennini e mare, che da Ventimiglia si spinge fin quasi a Genova, è una delle eccellenze italiane in termini di spiagge (sabbiose, libere, attrezzate, panoramiche…), prodotti del territorio DOP (olio, vino…), borghi medievali nascosti e percorsi che si inerpicano nella natura, tutti da scoprire e vivere.

Questa zona della Liguria, come le altre del resto, propone numerosi spunti per visite storico-culturali, serate glamour e chic, passeggiate in vere e proprie oasi naturali come, per citarne uno, i Giardini Hanbury, Area Protetta Regionale Giardini Botanici, candida ad entrare nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità UNESCO.

In particolare qui troviamo alcune delle spiagge più belle della Liguria, tra lidi attrezzati e spiagge libere, tutti uniti dal comune denominatore del pulito mare di Liguria.

Scopriamo insieme, quindi, quali sono per noi le sue perle più belle, tra soluzioni attrezzate, Bandiere Blu e spiagge per amici a 4 zampe.

Spiaggia della Natarella, Savona


Spiaggia libera (ma anche dotata di 4 stabilimenti balneari), è caratterizzata da una sabbia dorata che si immerge in un mare limpido e cristallino, dai fondali bassi. Perfetto per amici, famiglie con bambini e coppie, l’unica “pecca” è che su questo lido non è possibile affittare né sdraio né ombrelloni ed è, dunque, necessario arrivarci ben attrezzati. Alle sue spalle, l’antica Villa Zanelli dona al luogo un tocco chic e storico. Unici servizi offerti, poi, un piccolo puntino ristoro in cui è possibile sia pranzare che portare i bimbi per una sana e gustosa merenda e le docce (gratuite!). Molto frequentata dai savonesi, la Spiaggia della Natarella è stata per ben 10 anni consecutivi insignita della Bandiera Blu.
Selezionata perché: è un paradiso di 1,5 km completamente gratuito.
Come arrivare: la Spiaggia della Natarella si trova su Via dei Natarella.

Spiaggia delle Fornaci, Savona


Anch’essa divisa tra area libera e stabilimenti balneari, la Spiaggia delle Fornaci è una delle più belle di Savona. Pulita, con acque limpide e trasparenti e una sabbia morbida e dorata, ha ricevuto nel corso degli anni il riconoscimento di Bandiera Blu, segno di eccellenza anche in termini di servizi offerti. Oltre ai punti ristoro, vi si trovano ristoranti e chioschi per affittare attrezzature per sport d’acqua o pedalò. L’area più frequentata, anche se mai troppo affollata, è quella dello Scaletto, ideale per rilassanti giornate con i piedi a mollo. Consigliata sia alle famiglie con bimbi piccoli che ai gruppi di amici. A pochi passi, infine, c’è un ampio parcheggio in cui lasciare l’auto.
Selezionata perché: la qualità delle acque è davvero eccellente.
Come arrivare: la Spiaggia delle Fornaci si trova su Via Umberto Giordano.

Bau Bau Village, Albissola Marina (SV)


Paradiso degli amanti dei cani, questa spiaggia è una delle prime dog-friendly in Italia. Ampi ombrelloni a capanna con sdraio per i padroni e i cani, aree ombra, sole e agility (per farli divertire). E poi ancora docce (anche) dedicate ai cani, un ristorante gustoso e tantissimo spazio tra un ombrello e l’altro! Quasi una rarità. In più, istruttori cinofili esperti mettono a disposizione corsi comportamentali, di approccio all’acqua e persino classi di comunicazione, per insegnare al proprio cane a stare, in armonia, in mezzo agli altri. Il tutto, in un ambiente amichevole, divertente e con un mare che più azzurro non c’è, o quasi. Infine, vicinissimo allo stabilimento si trova un ampio e comodo parcheggio pubblico gratuito.
Selezionata perché: è la spiaggia perfetta per chi dal suo amico a 4 zampe non si vuole separare mai.
Come arrivare: il Bau Bau Village si trova in Corso Bigliati, 11.

Baia delle Sirene, Bergeggi (SV)



E’ un meraviglioso paradiso nascosto, riparato dal rumore e dal traffico, abbracciato da rocce a strapiombo sul mare. Tra Savona e Spotorno, in località Bergeggi, si trova questa piccola spiaggia di ghiaia fine scura lambita da acque pure e trasparenti. Per una parte libera e per l’altra metà attrezzata, per raggiungerla occorre dotarsi di pazienza: la scalinata che conduce alla spiaggia è piuttosto lunga e ripida, ma lo sforzo è ben ripagato nel momento in cui si arriva. Qui lo scenario naturale è davvero unico e bellissimo. Nella parte attrezzata, si trova tutto ciò che occorre per una giornata rilassante: lettini, sdraio, ombrelloni e punto ristoro. Imperdibile, poi, il ristorantino romantico, aperto anche a cena, ricavato all’interno di una grotta.
Selezionata perché: piacerà a chi pratica snorkeling per i fondali ricchi di pesci.
Come arrivare: la Baia delle Sirene si trova lungo la Via Aurelia, tra Savona e Spotorno, nei pressi di Bergeggi. I parcheggi sulla strada, delimitati da linee bianche, non sono molti e, parcheggiare fuori dalle strisce è vietato. Si consiglia quindi di arrivare al mattino presto.

Spiaggia dei Pescatori, Noli (SV)


Le spiagge di Noli, per lo più sabbiose, sono tutte dei gioielli abbracciati dal piccolo, ma caratteristico bordo medievale. La più belle di tutte, però, è la Spiaggia dei Pescatori, di dimensioni contenute, interamente libera. Nonostante non ci siano servizi direttamente nel lido, si trova però tutto ciò che occorre sulla strada che costeggia il piccolo golfo: dai ristoranti ai bar, ai negozietti tipici, in cui acquistare, magari, della croccante e profumata focaccia ligure. Sulla spiaggia, a farvi compagnia, troverete le coloratissime imbarcazioni dei pescatori. Il mare, poi, è una tavola azzurra, trasparente e quasi sempre calmo.
Selezionata perché: si trova in una cornice naturale e storica unica al mondo.
Come arrivare: la Spiaggia dei Pescatori si trova sulla Via Aurelia.

Punta Crena, Finale Ligure (SV)


Uno dei diamanti della corona della Riviera di Ponente, Punta Crena è una piccola caletta bellissima, con sabbia grigia e ghiaia sottile, mare trasparente e pulitissimo. A proteggerla, altissime falesie a strapiombo sull’acqua. Raggiungerla non è facilissimo (sconsigliata a chi viaggia con bambini piccoli): è necessario infatti percorrere un sentiero molto ripido che scende lungo il promontorio. In alternativa, si può raggiungere via mare, ma solo a bordo di canoe, pedalò e materassini, perché qui le imbarcazioni a motore sono vietate. Essendo non facilmente raggiungibile, non sono presenti né servizi né punti ristoro.
Selezionata perché: gli amanti delle esplorazioni subacquee ne rimarranno incantati.
Come arrivare: lasciata l’auto lungo la strada, all’interno delle strisce bianche, imboccare il sentiero che conduce alla Chiesa di San Lorenzino e prendere, alla biforcazione, quello che conduce verso Varigotti e la Spiaggia di Punta Crena.

Spiaggia dei Neri, Finale Ligure (SV)


Spiaggia libera attrezzata, qui la sabbia è dorata e morbida, il mare cristallino e pulitissimo e, come le altre spiagge di Finale Ligure, anche questa è stata insignita del marchio Bandiera Lilla, che premia le realtà in grado di ospitare, comodamente, anche persone con diverse abilità motorie. Vi si accede gratuitamente, ma c’è anche la possibilità di affittare giornalmente sdraio e ombrelloni, così come usufruire di docce, servizi igienici e punto ristoro.
Selezionata perché: è libera e in pieno centro città.
Come arrivare: la Spiaggia dei Neri si trova sul Lungomare Migliorini, poco prima di Piazza Vittorio Emanuele.

Baia dei Saraceni, Varigotti (SV)


Molto simile ad una piscina, per la trasparenza e bellezza delle acque, questo piccolo porto naturale è circondato da scogliere a strapiombo sul mare e propone una distesa meravigliosa di sabbia finissima e dorata. I fondali, bassi e sabbiosi, la rendono perfetta per le famiglie con bimbi che vogliono godersi una giornata di relax, essendo anche riparata da correnti e venti. Le dimensioni ridotte, però, fanno sì che sul lido non ci siano né stabilimenti né punti ristoro. Tutto ciò che occorre, comunque, si può comodamente portare con sé. In prossimità della spiaggia, sulla Via Aurelia, si trova infine un comodo parcheggio a pagamento. Con i suoi fondali variopinti e molto animati, si consiglia di armarsi di maschera e boccaglio per incredibili sessioni di snorkeling.
Selezionata perché: è ideale per fare VIP-watching. Non è raro, infatti, trovarvi Michelle Hunziker e Eva Herzigova.
Come arrivare: Baia dei Saraceni si trova sulla Via Aurelia.

Spiaggia del Malpasso, tra Varigotti e Finale Ligure (SV)


Composta in egual misura di ghiaia e piccoli ciottoli levigati da mare, la Spiaggia del Malpasso è lunga appena qualche centinaio di metri e si trova appena prima della Baia dei Saraceni, dalla quale è divisa da un piccolo promontorio. Ad ingresso gratuito in parte e attrezzata per un altro tratto, i suoi fondali sono bassi e trasparenti e la purezza delle acque è una garanzia. Molto affollata nei periodi estivi, a differenza della Baia dei Saraceni, sulla spiaggia d’estate viene aperto un piccolo, ma fornitissimo punto ristoro. Parcheggiare, poi, è semplice, grazie alla presenza sulla Via Aurelia di un’ampia area di sosta a pagamento.
Selezionata perché: il mare regala stupende tonalità di azzurro.
Come arrivare: la Spiaggia del Malpasso si trova nell’omonima località, sulla Via Aurelia.

Spiaggia Maina De Ransci, Pietra Ligure (SV)


Spiaggia libera attrezzata, qui si può accedere sia portando con sé quanto occorre, sia affittare sdraio e ombrelloni e avere accesso anche a comodi spogliatoi comuni e alle docce. Sulla spiaggia si trova anche un punto ristoro, ottimo sia per le famiglie con bimbi piccoli che per gruppi di giovani. Il lido è composto da sabbia fine e morbida e il mare è sempre molto pulito e trasparente. La spiaggia, infine, è attrezzata anche per ospitare persone con diverse abilità.
Selezionata perché: i prezzi sono davvero molto concorrenziali.
Come arrivare: la Spiaggia Maina De Ransci si trova in Viale 25 Aprile, 85.

Balzi Rossi, Ventimiglia


Quasi al confine con la Francia, ultimo lembo italiano, sorge la spiaggetta Balzi rossi, in località Grimaldi. Prettamente rocciosa e di sassi, questa spiaggia conosciuta anche con la spiaggia delle uova è caratterizzata da un magnifico mare color smeraldo e da imponenti falesia che vi si tuffano a capofitto. Ritrovo privilegiato di artisti, scrittori e personaggi famosi, in parte è ad ingresso libero e in parte attrezzata. Lo stabilimento dispone anche di un ristorante gourmand, di possibilità di trattamenti benessere, parcheggio privato e navetta gratuita che accompagna gli ospiti dal parcheggio al lido.
Selezionata perché: nelle vicinanze si trova un piccolo museo archeologico con reperti dell’era paleolitica.
Come arrivare: da Ventimiglia, prendere la Via Aurelia. La Spiaggia di Balzi Rossi si trova in località Grimaldi.
  •