Cerca Hotel al miglior prezzo

Terme in Lombardia, quattro idee di viaggio tra acqua, relax e itinerari culturali

Benessere e cultura, cucina sana e gustosa e visite tra natura e patrimonio. Ecco qualche idea per un weekend d’autunno a Sirmione sul Lago di Garda o a Bormio fra i bagni Vecchi e nuovi, nella beauty farm di Sant’Omobono o fra spa e avventure a Boario sul Lago di Iseo

I weekend d’autunno vi mettono tristezza e avete bisogno di una pausa dedicata al relax del corpo e della mente? Se siete alla ricerca di qualche idea per una vacanza benessere destinata alle coccole e alla ricarica di energia, ma senza trascurare le visite culturali e la buona e sana cucina, la vostra destinazione ideale può essere la Lombardia. Che siate single o in coppia, a caccia di un luogo per rilassarvi con le amiche o ancora meglio pensate ad una pausa rigenerante per tutta la famiglia, sono tante le strutture termali sul lago o in montagna da Sirmione a Bormio, fino a Sant’Omobono e Boario. Ecco di seguito quattro proposte con consigli, suggerimenti e suggestioni per quattro viaggi tra massaggi e giochi sull’acqua, trattamenti imperdibili e itinerari mozzafiato.

Terme di Sirmione (Brescia)


Con oltre 120 anni di attività le Terme di Sirmione, una sorta di penisola di benessere affacciata sul suggestivo Lago di Garda, restano uno dei centri termali più rinomati e conosciuti d’Europa. Dolori reumatici e malattie respiratorie sono curati oggi nei due centri principali, le Terme Catullo e le Terme Virgilio, ed è facile ritrovare l’armonia nelle Sala della Musica o in quella del Cielo Stellato entrando ad Aquaria, la Spa Termale
E i dintorni cosa offrono? I golfisti apprezzeranno la temperatura mite e i golf club della zona che restano aperti tutto l’anno, mentre i dandy non avranno dubbi: non è lontano l’eclettico Vittoriale degli Italiani, dimora e cittadella monumentale che Gabriele D’Annunzio lasciò in eredità a Gardone Riviera, riconosciuto come monumento nazionale. Gli amanti dell’archeologia si appassioneranno alla scoperta delle Grotte di Catullo, la più grande villa romana dell’Italia settentrionale che sorge sulla riva del Lago, mentre gli inguaribili romantici apprezzeranno la visita nel Castello Scaligero, con le sue mura che lambiscono l’acqua oppure le passeggiate tra Desenzano sul Garda e uno dei borghi più belli d’Italia: Tremosine sul Garda, con l’incantevole vista a strapiombo sul lago.
Qui trovate altre idee per una vacanza termale a Sirmione

Terme di Sant’Omobono (Bergamo)


I bagni con l’acqua termale, le cure e i massaggi per tonificare il corpo con speciali fanghi, i trattamenti estetici, i menù biologici e biodinamici, le coccole nella beauty farm custodita dentro uno storico palazzo in stile Liberty: questo e molto altro sono considerati una filosofia di vita a Sant’Omobono Terme, a venti chilometri da Bergamo, appoggiata a 500 metri d’altitudine, per respirare aria pura nella fresca Valle Imagna. L’indirizzo è Villa delle Ortensie Medical Spa, per andare alla ricerca dell’equilibrio termico e rigenerarsi con la sua potente l’acqua minerale-sulfurea: tra i segreti di bellezza c’è il bio-lago, una vasca d’acqua trattata con cloruro di magnesio, minerale naturale che rispetta l’ambiente e restituisce benessere a tutto il corpo. La zona, interessata da fenomeni carsici, è disseminata di 250 grotte, alcune visitabili, ma è anche un territorio ricco di sentieri naturali e ponti storici, di cappelle di montagna e di santuari della fede, ideali per gli amanti del trekking e delle tradizioni, a caccia di piccoli gioielli artistici del patrimonio italiano. Fra questi c’è il Santuario della Cornabusa, scavato nella roccia.
Qui altre informazioni sulle Terme di Sant'Omobono

Terme di Bormio (Sondrio)


La Valtellina è una terra tutta da scoprire con i cinque sensi, una destinazione ideale per tutta la famiglia che sa coniugare gusto e sport, natura e benessere, arte ed eventi che animano l’atmosfera tutto l’anno. Le sue piste imbiancate richiamano sciatori di tutti i livelli e gli amanti del freestyle equipaggiati di snowkite. La cucina a base di bresaola, pizzoccheri e mele è sempre apprezzata per il suo gusto autentico e sostanzioso e le ricette della tradizione sanno conquistare i palati più diffidenti. Non manca l’arte poi, dalle preistoriche incisioni rupestri ai palazzi storici, che custodiscono musei e collezioni, senza dimenticare gli itinerari culturali come quello sulla Grande Guerra o il trenino panoramico del Bernina. Il fiore all’occhiello per chi vuole rilassarsi è Bormio, un’oasi del benessere incastonata fra le montagne, con un’acqua rovente, che dalla profondità della terra sgorga alla temperatura fra i 37° e i 40°, garantendo sollievo e curando la pelle, le malattie respiratorie, i disturbi reumatici. Qui ci sono soluzioni per tutte le tasche e le esigenze: dalle Bormio Terme, con grandi aree pensate per le famiglie, comprese le vasche con scivoli e animazioni dedicate esclusivamente ai più piccoli, alle storiche e lussuose QC Terme Bagni Vecchi e i QC Terme Bagni Nuovi, dove architettura e buon gusto, Belle Epoque e coccole aromatiche si sposano dolcemente regalando un viaggio da sogno. Da non perdere i trattamenti dell’Alpine Spa dei Bagni vecchi, la grotta di San Martino, scavata nella pietra e la vasca riscaldata all’aperto, con vista panoramica sulla valle. Uteriori info sulle QC Terme di Bormio e Bormio Terme

Terme di Boario (Brescia)


Non una ma ben quattro fonti alimentano le famose Terme di Boario, destinazione prediletta per gli amanti del relax in Valle Camonica. Qui sin dal ‘700, sgorgava l’acqua dal Monte Altissimo che alimentava la fonte Boario e Igea, l’Antica Fonte e infine la Fausta, ricca di sali minerali, utili alla salute della persona. Oggi la sua struttura termale ospita una Spa e un centro estetico, due piscine termali e una esterna con idromassaggio e nelle sue sale è possibile dedicarsi alle cure idropiniche (terapia curativa che consiste nel bere l’acqua minerale), alla fangoterapia e balneoterapia, alla fisioterapia e massoterapia.
Nei dintorni è d’obbligo la passeggiata sulle rive del Lago d’Iseo, alla scoperta di piccoli paesi, iscritti fra i Borghi più belli d’Italia: come la deliziosa Bienno, dai balconi di legno, le volte di pietra e le botteghe degli artisti, e Lovere, appoggiata sulla riva, con la romantica passeggiata sul lungolago, le sue torri medievali, gli eleganti palazzi come l’Accademia Tadini, oggi prezioso museo dove è possibile ammirare opere ottocentesche e persino originali sculture di Canova.
Qui altre info sulle Terme di Boario.

Le informazioni sulle vacanze termali in Lombardia su: www.in-lombardia.it/visitare-la-lombardia/vacanze-benessere-lombardia
  •  
close