Cerca Hotel al miglior prezzo

Festival dell'Oriente Bologna

Il Festival dell'Oriente a Bologna

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
La città di Bologna si prepara ad ospitare nei due weekend a cavallo tra febbraio e marzo le seducenti atmosfere e le suggestive tradizioni millenarie del continente asiatico con il Festival dell'Oriente che ha già riscosso uno straordinario successo a Bari in ottobre ed a Padova nel mese di dicembre e sta attualmente arrivando a Milano, dove nei primi due fine settimana di febbraio aprirà le sue porte. La manifestazione si sposterà poi a Torino e Roma.

Il 24-25-26 febbraio ed il 3-4-5 marzo dunque presso il Quartiere Fieristico di Bologna Fiere si accenderanno i riflettori sulla kermesse che porta in Italia i colori, i sapori ed i profumi del magico Oriente. Tutti i giorni dalle 10:30 alle 23:00 visitatori potranno assistere a spettacoli, cerimonie tradizionali, esibizioni di arti marziali, show e seminari dedicati a temi specifici che raccontano la storia di paesi come l'India, la Thailandia, il Giappone, l'Indonesia, il Vietnam, il Rajasthan, il Tibet e molti altri ancora.
Sarà possibile partecipare a tutti gli eventi in programma, sperimentare gratuitamente le numerose terapie tradizionali orientali e partecipare a corsi gratuiti di yoga e di arti marziali.

Il biglietto d'ingresso dà infatti accesso, oltre che al Festival dell'Oriente, anche al Festival delle Arti Marziali, dove si potrà fare un viaggio in una delle tradizioni più antiche e consolidate dell’Asia, e al Mondo Che Vorrei, la speciale fiera dedicata alla salute, al benessere, al mondo vegano ed all’etica green.

Cosa vedere al Festival dell’Oriente

Nei numerosi padiglioni del quartiere fieristico di Bologna stand, spettacoli, bazar, mercati e moltissimi eventi, in modo che il visitatore abbia la possibilità di scegliere ciò che più gli interessa.

Laboratori di lingua giapponese, esposizioni e corsi di ikebana, l'antica arte della disposizione dei fiori recisi secondo la tradizione zen, stand gastronomici, mostre fotografiche e corsi formativi faranno da sfondo a spettacoli suggestivi, come il concerto di tamburi Ma Sa Daiko o i concerti di Sutra Zen, recitati dai monaci del "Dojo Bodai" di Alba o ancora le sensuali esibizioni di danza del ventre, e alla presentazione di eventi del folklore orientale.

Molto spazio verrà dedicato anche alle tradizioni più antiche della spiritualità del magico Oriente in un settore appositamente dedicato: conferenze tematiche, seminari, workshops e possibilità di sperimentare la pratica di nuove discipline e di tecniche di meditazione con i monaci tibetani, il Maestro Ramacandra Das, gli Hare Krishna, i rappresentati di Osho e molti altri maestri spirituali.

E poi ancora danze tradizionali dei vari paesi che partecipano al Festival dell'Oriente, l’Egitto, ad esempio, con la Danza Tannura, che prende il nome dalla particolare gonna indossata dagli artisti, o la Cina centro-meridionale con la Danza Uighur, detta anche “danza delle ciotole”, mostre fotografiche per raccontare con le immagini il mistero ed il fascino di questi paesi, mercatini tipici con prodotti artigianali in cui trovare stoffe preziosi, tessuti caratteristici, gioielli antichi preziosi, oli essenziali e brucia incensi, spezie sconosciute, oggettistica per la casa e per esterni, elementi di arredo, tappeti e gli imperdibili abiti tradizionali orientali.

Agli appassionati di yoga, infine, il Festival dell’Oriente di Bologna propone incontri, conferenze, approfondimenti e sedute di meditazione sia relativamente alle tecniche più tradizionali, come l’Hatha-Yoga, il Karma Yoga o il Kundalini Yoga, che a quelle più moderne ed innovativi, lo Yoga delle risate, lo Yoga Bimbi e lo Yoga acrobatico, al fine di offrire l’occasione ad esperti e curiosi di sperimentare e condividere percorsi di benessere e di crescita spirituale.

Il Festival dell’Oriente è dunque una full immersion alla scoperta delle magiche suggestioni che la sconfinata Asia sa regalare e rappresenta un simbolico viaggio alla ricerca dell’armonia con l'obiettivo di ampliare i confini della consapevolezza del visitatore più esigente e di appagarne appieno tutti i cinque sensi.

Il Mondo che Vorrei

Questo è l'appuntamento per gli appassionati del benessere declinato secondo le tradizioni delle discipline orientali. Uno dei principali poli di attrazione de Il Mondo che Vorrei è l'ampio spazio riservato ai trattamenti, alle terapie innovative, ai massaggi e alla cucina sana, per una ricerca di equilibrio tra corpo, mente ed anima.
Sarà possibile sperimentare gratuitamente terapie olistiche e rimedi bionaturali, assaggiare tisane preparate secondo la tradizione più segreta, conoscere le proprietà principali delle spezie più misteriose, sottoporsi a massaggi e trovare alimenti e prodotti totalmente biologici.

Il Festival della Arti Marziali

Ugualmente interessante e suggestivo è il Festival delle Arti Marziali, durante il quale i più importanti maestri di Karate, Aikido, Kung Fu, Ju Jitsu e Taekwondo si esibiranno per il piacere del pubblico e organizzeranno mini-corsi per introdurre i più curiosi nel meraviglioso mondo delle arti marziali che, come è risaputo, rappresentano una delle tradizioni più significative di tutta la cultura orientale; strettamente connesse alla spiritualità infatti, le arti marziali si pongono come vere proprie discipline di vita il cui principio fondante è il profondo rispetto per il prossimo e per la vita.
Più di 100 federazioni internazionali e più di 10.000 atleti provenienti da tutto il mondo per poter presentare nella splendida vetrina bolognese l'evento più grande messo in scena in Italia dedicato alle arti marziali.

Festival dell’Oriente di Bologna
Dove: Polo fieristico “Bologna Fiere” - Viale della Fiera, 20 - Bolgna
Quando: 24-25-26 febbraio, 3-4-5 marzo
Orario: dalle 10:30 alle 23:00
Costo biglietto: 12,00 € (intero), 5,00 € (ridotto - bambini dai 5 ai 10 anni), gratis (bambini sotto i 5 anni e portatori di handicap). Il biglietto dà accesso al Festival dell’Oriente, a Il Mondo che Vorrei e al Festival delle Arti Marziali.
Tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Come arrivare
In auto. Sull’Autostrada A14 prendere l’uscita “Bologna Fiere” e seguire le indicazioni. I parcheggi presenti nell’area fieristica offrono una tariffa promozionale di 5,00 € per tutto il giorno.
In aereo. L’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna propone un collegamento diretto con AEROBUS BLQ, servizio gestito dall'azienda di mobilità TPER..
In treno. La stazione di Bologna Centrale si trova a soli 10 minuti a piedi. Le linee urbane 35 e 38 garantiscono collegamenti diretti ogni dieci minuti con il polo fieristico.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Febbraio 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
       
Marzo 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 18/01/2017 - 12.479 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close