Cerca Hotel al miglior prezzo

Golden Gate, le pił strane e divertenti curiositą sul ponte di San Francisco

Pagina 1/2

E' uno dei ponti sospesi più belli del mondo e lo ammiriamo spesso in film e telefilm ambientati a San Francisco in California: si tratta del famoso Golden Gate Bridge con i suoi 2,71 chilometri di spettacolare presenza scenica, ormai divenuto il simbolo della città in cui è stato costruito.
Esso collega la penisola di San Francisco con la Contea di Marin, e sovrasta lo stretto del Golden Gate, sito tra l'oceano Pacifico e la Baia di San Francisco.

Il Golden Gate Bridge venne progettato dall'ingegnere Joseph Baermann Strauss che iniziò le procedure necessarie per la costruzione del ponte nel gennaio 1933. A lavori ultimati, l'inaugurazione del Golden Gate Bridge avvenne il 27 maggio del 1937.
Fu così che ebbe inizio la storia di quello che diventò il più grande ponte a sospensione del mondo, e lo rimase fino al 1964. Ad oggi, invece, il Golden Gate Bridge è al nono posto tra i ponti più grandi del mondo.

Una così lunga storia non poteva nn avere anche una serie di aneddoti e curiosità che rendono questo luogo ancora più interessante. Prima di recarvi su quei luoghi, ricordatevi di stipulare una assicurazione di viaggio. Noi abbiamo scelto Columbus Assicurazioni che per gli USA offrono le tariffe più competitive per una vacanza in massima sicurezza!

Ecco allora una raccolta delle più strane e divertenti curiosità del ponte più famoso degli Stati Uniti d'America!

Un po' di numeri
Le dimensioni del Golden Gate Bridge, specie all'epoca della sua costruzione, erano considerate inarrivabili: 2,737 chilometri di lunghezza, due torri di 250 metri d'altezza, di cui almeno 20 metri sotto il livello del mare.

L'autostrada che lo attraversa, la U.S Route 101, è a sei corsie ed è a sua volta una delle più lunghe del paese. Inoltre i due cavi che sostengono la struttura del ponte sono costituiti da 27.572 fili d'acciaio, per una lunghezza pari a 3 volte la circonferenza terrestre.

Il colore del Golden Gate Bridge
Tra le tante proposte per decidere il colore del ponte, ne arrivò una particolare dalla Marina militare statunitense che avrebbe dipinto il ponte a strisce dorate e nere per renderlo ben visibile alle imbarcazioni che navigavano nello stretto.
Alla fine comunque il ponte venne verniciato di un color arancione/rossastro definito "internazionale", scelto perché le prime parti di ferro utilizzate per la sua costruzione erano di questo colore, che inoltre crea un bellissimo contrasto cromatico con i colori del paesaggio circostante.

Un ponte da manuale
Il ponte contiene numerosissimi passaggi interni e scalette (e circa 23 mila scalini) per gli operai e gli imbianchini che operano all'interno del ponte, che utilizzano un manuale di 26 pagine per evitare di perdere l'orientamento.

Il succo contro gli effetti post-sbornia
Negli anni trenta gli operai potevano bere del succo di crauti gratis fornito dagli ingegneri per far passare i postumi della sbornia ed aumentare in questo modo la produttività.

... Pagina 2/2 ...
Un preoccupante tasso di suicidi
Sono purtroppo più di 1300 le persone che fino ad ora si sono gettate dal Golden Gate Bridge ponendo fine alla propria vita, un numero preoccupante che rende questo ponte il "posto in cui vengono commessi più suicidi al mondo". Ciò si pensa sia dovuto anche per l'altezza irrisoria delle barriere protettive (un metro e mezzo circa).

Un cinquantesimo anniversario un po'.. pesante
Uno dei momenti più critici per la tenuta del Golden Gate Bridge fu nel 1987, in occasione dei festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario dall'inaugurazione del ponte. I visitatori arrivati sul ponte per festeggiare furono circa 300.000, cifra nettamente superiore a qualsiasi aspettativa: ciò appiattì leggermente il corpo del ponte che inizialmente si presentava curvo.

Il guidatore n° 1.000.000.000
Nel 1985 il ponte venne attraversato dal suo miliardesimo guidatore, un dentista. Il fatto venne celebrato donando al fortunato guidatore un elmetto protettivo e una cassa di champagne.

Golden Gate "Star"
Proprio come una vera e propria star, il pittoresco Golden Gate Bridge appare continuamente in opere cinematografiche come Cruel Intentions, Mostri contro alieni, Pacific Rim e molti altri. Anche molti telefilm e videoclip musicali possono vantare della presenza scenica del ponte: tra i telefilm più famosi ricordiamo Streghe e Star Trek, tra i videoclip invece vi sono "Californication", video del brano del 1999 dei Red Hot Chili Peppers, "Love generation" di Bob Sinclair e il più recente "Congiunzione astrale" di Nek.

Pronti allora per scoprire questa meraviglia della West Coast? E ricordatevi di sottoscrivere la vostra assicurazione di viaggio, fondamentale per viaggiare negli USA con la massima tranquillità e senza rischi!

 Pubblicato da il 30/07/2016 - 5.435 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close