Cerca Hotel al miglior prezzo

Laufarija Cerkno

Il Carnevale di Cerkno in Slovenia

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!

Pagina 1/2

Ogni festa è peculiare derivazione di una fitta filiera di tradizioni perpetrate a partire dai tempi antichi. Cerkno, ex località italiana ora appartenente alla giurisdizione slovena, celebra un Carnevale che ha rischiato addirittura di estinguersi. Partiamo tuttavia dall’inizio, definendo i tratti tipici della ricorrenza.

Maschere trionfanti della manifestazione sono i Laufarji che accompagnano il Pust (appunto il Carnevale), una figura che indossa una maschera in legno da cui sbucano denti di cinghiale e un abito fatto di muschio: essa incarna la stagione invernale e, più dettagliatamente, le negatività di un intero anno, pronte a essere esorcizzate per mezzo del processo in seguito al quale il Pust viene condannato inesorabilmente.

Il Laufarji non è suffragato da testimonianze scritte, ergo la sua esistenza sussiste grazie a un’oralità tramandata fin dai tempi più remoti. La sua eredità è stata messa a dura prova con lo scoppio della Prima Guerra Mondiale e del successivo Secondo conflitto globale, che hanno minato la sopravvivenza di questa celebrazione, interrotta bruscamente nel 1918 (venne proibita dalle autorità italiane) e ripresa solo nel 1956 grazie alla memoria degli anziani del luogo, che ha permesso di ricostruire tassello dopo tassello l’intero cerimoniale carnevalesco. Al fine di scongiurare un nuovo pericolo di estinzione, l’associazione Laufarjia Cerkno cura oggi la preservazione meticolosa di questo evento, insegnandone i connotati folcloristici alle giovani generazioni che avranno il compito di impartirli a loro volta ai posteri.

Il Carnevale consta di un’articolarità complessa, che vede i Laufarji suddividersi in molteplici figure sfaccettate: i Ta Terjast (che simboleggia lo spirito degli antenati) sono gli incaricati, insieme al Lamant (creatura d’estrazione mitologica coperta di pelo che porta una maschera di pelle di pecora) alla custodia del Pust - al quale deve essere impedito di fuggire – e li si vede correre ovunque impugnando bacchette in legno di nocciolo (il termine Laufarji deriva dal tedesco laufen, cioè "correre"); Ta smrekov è il fratello del Pust e indossa rami di abete (smreka significa per l’appunto "abete"); Ta star guida i Laufarji, affiancato da Ta stara, la sua versione femminile armata di scopa per spazzar via le scorie dell’anno ormai passato; un tocco di grazia coreografica la infonde Ta Brsljanov, che rappresenta la primavera in quanto agghindata da ben diecimila foglie d’edera cucite rigorosamente a mano sul vestito. Altre maschere di contorno che determinano a livello popolare i diversi ceti sociali sono Gospod in Gospa (ricca borghesia e nobili), Ostir (oste), Ta loparjev (fornaio) e Ta licnat (pastore), per citarne alcuni.

... Pagina 2/2 ...
I Laufarji visitano le abitazioni dei paesi della zona, venendo ricevuti con gioia e sollazzandosi con prelibatezze a loro offerte come salsiccia, salame e grappa, culminando il banchetto con una danza beneaugurante in segno di ringraziamento per l’ospitalità. L’ultima domenica di Carnevale ha luogo nella piazza principale di Cerkno il processo al Pust, giudicato senza appello colpevole per i suoi “crimini”, con relativa sentenza emessa che lo porta a essere giustiziato il Martedì grasso dopo l’ultima danza dei Laufarji, la ta kapcinarska. L’intera liturgia è pronunciata nell’antico dialetto locale: una regola conservata e fatta rispettare dai Laufarji, nominati dal Ministero sloveno della cultura “patrimonio artistico vivo d’importanza nazionale”.

Il Carnevale di Cerkno
Dove: Cerkno (Slovenia)
Quando: dal 23 febbraio al 1 marzo 2017
Orario: la grande sfilata del 26 febbraio si svolge dalle 12:32.

Come arrivare: da Trieste: dalla GVT RA-13 si prende la diramazione per Fernetti/Slovenia (RA-14, E70) per entrare in Slovenia. Si prosegue verso Ljubljana entrando nell’A1 a Gabrk fino all’uscita di Logatec. Superato il casello, si prosegue per Idrija fino alla deviazione a destra per Cerkno. N.B. Necessario il possesso del vinjeta, il bollino autostradale.
Da Gorizia: si segue per Solkan in direzione Tolmin. A Sela pri Volčah si gira a destra verso Most na Soči e Cerkno. Vinjeta non necessario.

Guarda le altre feste di Carnevale in Slovenia

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Febbraio 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
       
Marzo 2017
D L M M G V S
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.

 Pubblicato da il 13/01/2017 - 1.488 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Giugno 2017 In moto con Suzuki: itinerario dal Cilento ...

In viaggio con Suzuki, giorno 3: il Cilento si unisce alla Costiera Amalfitana! E ...

NOVITA' close