Cerca Hotel al miglior prezzo

Crazy Horse Memorial: la tradizionale marcia al volto di Cavallo Pazzo

Pagina 1/2

Il Crazy Horse Memorial, il famoso monumento nelle Black Hills del South Dakota dedicato al capo indiano Cavallo Pazzo, annuncia la stagione estiva con la tradizionale marcia che porta fino in cima alla scultura. Quest’anno si celebra la 24° edizione e sarà in calendario il 6 e 7 giugno

La Volksmarch è una marcia di circa 10km dalla durata di circa 2 ore e 30 minuti E’ una marcia tradizionale che consente di toccare il mento del volto di Cavallo Pazzo: l’unica effettiva opportunità durante tutto l’arco dell’anno! Il memoriale, tributo al più grande condottiero e guerriero Sioux della tribù Lakota delle Black Hills del South Dakota, è un progetto educativo e culturale no-profit. La scultura prosegue lentamente; si è ora giunti all’implosione della montagna là dove s’intende scolpire la testa del cavallo di Crazy Horse.

L’attrazione consente anche un approccio alla cultura dei Nativi Americani; infatti l’annesso centro culturale e educativo e l’ interessante Museo dedicato alla cultura dei Nativi offrono una visione certamente valida a tutti coloro che intendono scoprire e conoscerne le tradizioni. Il centro d’orientamento è un complesso vastissimo che include anche lo studio storico dello scultore Korzac Ziolkowski ed il laboratorio.

Ogni anno la marcia attira circa 11.000 persone; addirittura nel 1998 si è raggiunto il numero record di 15.000. La data rimarrà sempre nella memoria di tutti poiché proprio in quell’anno il Memoriale festeggiò il 50° Anniversario scoprendo per la prima volta il volto di Cavallo Pazzo.

... Pagina 2/2 ... La moglie dello scultore, Ruth Ziolkowski, nonché Presidente delle Fondazione Crazy Horse, si commuove ogni anno nel vedere la partecipazione di così tante persone proveniente non solo dal South Dakota bensì anche da altre nazioni!La famiglia da anni lavora con forte devozione passione a questo grandioso progetto cercando di preservare la volontà dello scultore:ossia far sì che il progetto rimanga unicamente senza scopo di lucro e libero da qualsiasi finanziamento da parte del Governo USA.

La marcia è aperta a tutti e anche alle persone fisicamente invalide è offerta la possibilità di avvicinarsi al volto di Cavallo Pazzo grazie ad un pulmino che li accompagna fino alla vetta. Curiosa è la storia di un uomo cieco e di un’anziana signora di ben 97 anni che riuscirono a percorrere da soli tutto il percorso! Lo spirito di queste persone fa certamente riflettere e incoraggia tutti coloro che desiderano mantenere forti le tradizioni e i propri ideali.

Ulteriori informazioni su Crazy Horse Memorial sono disponibili sul sito ufficiale

Fonte foto: South Dakota Office of Tourism
Ufficio Stampa Thema Nuovi Mondi srl
Visita Realamerica.it
 

 Pubblicato da il 15/04/2009 - 4.343 letture - ® Riproduzione vietata

close