Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle delle Marche

Pagina 1/2

  • Firenzuola di Focara
  • Spiaggia di Mezzavalle
  • Le Due Sorelle
  • Spiaggia Civitanova Marche
  • Spiaggia San Michele
Regione dal territorio molto vario e movimentato, le Marche sono anche una delle destinazione di mare più interessanti d'Italia: sono circa 180 km di coste, che da nord a sud, da Gabicce Mare fino al fiume Tronto, che alternano tratti rocciosi a coste piatte caratterizzate da alternanze di spiagge ciottolose e sabbiose. Anche la qualità del mare è degna di nota, sia in termini di trasparenza delle acque che di servizi complessivi, al punto che nel 2013 ben 18 spiagge hanno potuto fregiarsi del simbolo della bandiera blu, due in più rispetto alla precedente edizione!

Con tale abbondanza di spiagge, è inevitabile dovere fare delle scelte, anche dolorose, ma abbiamo dovuto selezionare 5 delle migliori spiagge delle Marche, dove si può trascorrere una piacevole giornata di mare, circondati da un mare caldo e pulito. Tre di esse sono nella zona del Conero, comprensorio che si distingue in modo netto dagli altri della regione, per via delle rocce bianche e a picco sul mare che lo rendono luogo unico in tutto l'adriatico.

Fiorenzuola di Focara
La cittadina si erge in realtà quasi a 180 m più alta della spiaggia, e in effetti il suo nome ricorda il tempo quando venivano accesi i fuochi su questo promontorio, una delle poche asperità di tutto l'Adriatico settentrionale. La bella spiaggia, l'unica sabbiosa della zona, che purtroppo è ora protetta da degli scogli al largo, per evitare fenomeni erosivi, si raggiunge dal centro città con la navetta gratuita, grazie ad una strada asfaltata, che scende con una serie di tornanti. Volendo si può scendere anche a piedi con uno spettacolare percorso pedonale, fatto a gradinate e stradine con viste mozzafiato sulla costa. Ad attendervi un mare limpido, accompagnato da un lungo arenile, che si estende per circa 1 km e mezzo, che tocca una profondità di circa un quarantina di metri nel punto più largo.

Mezzavalle
A Sud di Ancona, poco prima di arrivare a Portonovo troviamo la bella spiaggia di Mezzavalle. Analogamente alla prima spiaggia anche qui si deve lasciare l'automobile in alto, a circa 135 m di altitudine, e scendere a piedi per un sentiero della lunghezza complessiva di circa 600 metri. La fatica (che poi sarà da fare soprattutto al ritorno), è compensata da una lunghissima spiaggia bianca, che si raccorda a nord con quella del Trave, una particolare formazione geologica a pelo acqua, che rimane a 1600 metri da Mezzavalle, e a sud con qualche intermezzo roccioso e ghiaioso, con la spiaggia ciottolosa di Portonovo. In alta stagione è attivo un punto ristoro e sono presenti docce e servizi.

... Pagina 2/2 ... Le Due Sorelle
Questa è una spiaggia da veri innamorati della natura. Si trova proprio sotto la punta del Conero e prende il nome da una coppia di scogli di calcare bianco, finemente stratificati. Per godere delle sue acque cristalline, specie alla mattina presto, potete scegliere un comodo servizio navetta in barca, in partenza dal porto di Numana, oppure per i veri cultori del trekking (ma solo se allenati) da Sirolo parte un sentiero considerato tra i più spettacolari d'italia, che in 2,5 ore vi conduce a destinazione con viste mozzafiato e...qualche brivido da vertigini. La spiaggia delle Due Sorelle si estende per quasi 300 m ed è caratterizzata da sabbie e ciottoli bianchi.

San Michele
meno estrema, ma comunque spettacolare, sotto l'abitato di Sirolo troviamo la spiaggia di San Michele, posta tra quella di Urbani a sud e la celebre spiaggia dei Sassi Neri che troviamo nel suo proseguimento settentrionale. San Michele si estende per un fronte di quasi 1 chilometro, ed è bordata da un mare turchese piuttosto invitante. Si presenta un po' più selvaggia della spiaggia Urbani, ma quest'ultima è preferibile se siete più interessati ai servizi che gustarvi il meglio della natura, mentre se cercate più tranquillità in assoluto potete recarvi al confine con la spiaggia dei Sassi Neri, dove in genere gli afflussi di turisti sono inferiori.

Civitanova Marche
Forse le prime spiagge scelte erano troppo sbilanciate verso soluzioni più spettacolari dal punto di vista della natura, ma meno comode per chi cerca dalla vacanza soprattutto il riposo e la tranquillità. Per questa categoria, che vuole trascorrere il periodo al mare con il massimo del comfort, segnaliamo la gigantesca spiaggia di Civitanova Marche, una delle più estese di tutta la regione. La ragione della presenza di così tante sabbie e ciottoli, sta nell'azione della corrente di lungo costa, che muovendosi da sud verso nord, trasporta i sedimenti che poi si depositano ed accumulano per lo sbarramento del porto di Civitanova. Per questa ragione non sono presenti barriere di scogli a protezione. A ridosso del molo allora si forma una arenile largo quasi 200 m, che via via si assottiglia procedendo verso sud, ma non prima di avere concesso 2 km di enorme spiaggia, tutta da vivere specie se vi piace fare sport oltre che rilassarvi al sole, o al bar di uno dei numerosi bagni attrezzati che trovate.

 Pubblicato da il 29/07/2013 - - ® Riproduzione vietata

close