Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Louvre sostituisce le audioguide con console Nintendo DS

Pagina 1/2

Di certo il Louvre non è un posto che si associa immediatamente ai giochi per computer! Probabilmente il più grande edificio nel centro di Parigi è famoso per molte altre cose:la sua storia come residenza principale della monarchia francese (fino a quando fu spostata a Versailles nel tardo 17° secolo), e ancora di più per la sua seconda vita come galleria d'arte più celebre del mondo, con l'incredibile ricchezza di capolavori che contiene, non da ultima la Gioconda di Leonardo Da Vinci e la misteriosa scultura antica greca della Venere di Milo.
Tutto questo rimanda a un tuffo nel passato, soprattutto l'edificio stesso, che affonda le sue radici al 12 ° secolo, quando fu fondato come una fortezza nel cuore della capitale francese.

Ma, a partire da questa settimana, il museo ospita qualcosa di decisamente più moderno , e cioè una nuova serie di computer, delle console che sono state progettate per guidare i visitatori in giro per le opere in mostra. Realizzate dalla Nintendo, cioè la società di tecnologia giapponese più nota per la serie di giochi di Super Mario e le sue console Wii, queste specie di videogiochi stanno sostituendo i dispositivi audio che sono stati utilizzati in precedenza per fornire ulteriore dettaglio sulla raccolta del Louvre.

Dotati di un piccolo schermo, i dispositivi forniscono oltre 35 ore di contenuti audio (con 700 commenti differenti), tra cui conferenze d'arte e interviste con curatori del Louvre, oltre a immagini ad alta risoluzione delle opere che ci si può aspettare di vedere.
Ma forse, di più interessante per coloro preoccupati di perdere il loro orientamento in un edificio fatto da un labirinto di corridoi, stanze e camere, è la funzione che li accompagna in un percorso guidato verso i capolavori più importanti, fra cui la Gioconda.

Questo “sentiero dei capolavori" darà la garanzia ai visitatori di non perdere i quadri migliori, in una galleria dove sono in mostra 35.000 opere d'arte, in circa 60.000 metri quadrati di spazio.
Un secondo percorso, con particolare attenzione alla notevole collezione del Louvre di antichità egiziane, è previsto verrà aggiunto in futuro nelle funzioni della console.
... Pagina 2/2 ...
Le specifiche della console del Louvre sono opera del capo designer giochi della Nintendo Shigeru Miyamoto, il quale spiega che lui stesso si è di fatto disorientato quando è venuto a visitare il museo. Tuttavia, la progettazione delle console gli ha dato una migliore comprensione della disposizione del palazzo ed ha dichiarato che ora è in grado di muovervi autonomamente!

Le console non sono incluse nel costo d'ingresso al Museo che ricordiamo è di 10 euro per adulto, ma possono essere affittate con un supplemento di 5 euro. Questa non è la prima volta che il Louvre si è allontanato dal tradizionale riserbo associato ad una galleria d'arte: la costruzione di una piramide di vetro al centro del suo cortile principale - un processo che venne completato nel 1988 - fece scandalo tra i parigini che pensavano che l'edificio storico non doveva essere modificato.

Ricordiamo inoltre che il Louvre si estenderà in altri sedi: nel 2007, era stato annunciato che un avamposto del Louvre sarebbe stato inaugurato ad Abu Dhabi. Il progetto ha subito ritardi, ma è ora è previsto che aprirà le sue porte nel 2014. E quest'anno vedrà l'arrivo di Louvre-Lens, una succursale del museo, che aprirà nella città industriale di Lens, 200 km a nord-ovest di Parigi, entro la fine dell'estate.

Fonte: Daily Mail

 Pubblicato da il 13/04/2012 - 5.612 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close